Mind the Economy

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 03/10/2021

Recita il Corifeo ne «Le Rane» di Aristofane: «Spesso mi è parso che la nostra città, verso i buoni e onesti cittadini, si comporti allo stesso modo che verso la moneta antica e i nuovi pezzi d'oro. Dell'antica, infatti, che non falsificata anzi è certamente la più bella di tutte le nostre, la sola ben coniata e apprezzata dovunque, fra Greci e barbari, di quella non ci serviamo affatto: ma soltanto di questi cattivi pezzi di rame, coniati ieri e ieri l'altro con pessimo conio. E fra i cittadini, quelli che noi conosciamo come bennati e saggi, galantuomini valorosi e giusti, allevati nelle palestre e nei cori e nella buona educazione, noi li oltraggiamo: e invece questi di rame, stranieri e rossi di pelo spregevoli e discendenti da gente spregevole, ultimi arrivati che prima d'ora la città non avrebbe facilmente preso alla cieca nemmeno come vittime espiatorie, di questi ci serviamo per ogni uso. Ma almeno ora, o stolti, cambiate abitudini e tornate a servirvi delle persone per bene».

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 02/02/2020

Fino al 2013, in Francia, alle donne era vietato vestire i pantaloni. A meno che non dovessero andare a cavallo o in bicicletta o che avessero presentato un certificato medico alla polizia per ottenere una deroga speciale, la gonna era l'unica alternativa possibile. Lo stabiliva un’ordinanza della prefettura di Parigi emessa nel novembre del 1800 e in vigore fino, appunto, al febbraio 2013.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la nuova serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole24ore il 20/01/2019

Un uovo. Semplice, crudo, su sfondo bianco, senza una ragione o un perché, ha ottenuto nei giorni scorsi quaranta milioni e rotti di like su Instagram. E’ “piaciuto” a gente in ogni latitudine e longitudine del globo, persone che hanno speso una parte, piccola per la verità, della loro vita, per esprimere il loro “mi piace”, ad un uovo. Il tutto per battere il vecchio record detenuto, con diciotto milioni di “like” da una foto di una certa Kylie Jenner e della neonata figlia Stormi. Devo confessare che non so bene chi siano né l’una, né l’altra. Ma questo, me ne rendo conto, è un problema mio che sono di mezz’età, direbbero i miei figli adolescenti. Acqua passata, comunque, visto che ormai la nuova star di Instagram è un uovo.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 29/11/2020

Quella tra lavoro e libertà sembra, in prima battuta, una relazione antitetica. Il lavoro, infatti, implica necessariamente una dimensione più o meno velata di coercizione e controllo, e questo vale non solo per chi lavora alle dipendenze di qualcuno, all'interno di organizzazioni fondate sulla gerarchia, ma anche per chi, lavoratore autonomo e indipendente, si ritrova obbligato a lavorare dalla necessità di trovare un sostentamento per la vita.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 25/04/2021

La vita è la somma di tutte le tue scelte”, ci ricorda Albert Camus. Può valere la pena, quindi, cercare di capire a fondo qual è la logica che sottende alle nostre decisioni. Addentrarsi su questo terreno vuol dire anche, necessariamente, esplorare il tema della fragilità del pensiero umano, degli errori cui i nostri processi cognitivi spesso ci inducono e delle strategie che possono essere adottate per cercare di limitare l’occorrenza di tali errori e provare ad attenuarne le conseguenze. Comprendere la differenza tra errori propriamente detti ed errori sistematici o bias. Questi ultimi, diversamente dai primi, sono effetti collaterali delle strategie cognitive, vere e proprie scorciatoie mentali, che utilizziamo per ridurre la complessità del mondo e gestire meglio la sovrabbondanza delle informazioni presenti, generalmente, nei nostri scenari decisionali.

#MindtheEconomy, la nuova serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

Di Vittorio Pelligra

Pubblicato su Sole 24 ore il 18/11/2018

NeymarQuella vostra collega che mai prima vi aveva neanche solo degnato di uno sguardo, e per la quale avevate confessato a qualche amico di avere una mezza cotta, da qualche tempo ha iniziato a sorridervi graziosamente, ad essere regolarmente gentile con voi, perfino a scambiare amabilmente quattro chiacchere durante la pausa-caffè. Ne siete felici, sembra finalmente essersi accorta della vostra esistenza e, forse, anche di ciò che provate per lei; chissà, magari inizia a ricambiare i vostri sentimenti.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 08/12/2019

Nel 1969 Roger Waterse Richard Wright, rispettivamente bassista e cantante e tastierista dei Pink Floyd compongono una canzone per la colonna sonora di «Zabriskie Point», film-capolavoro di Michelangelo Antonioni. Il pezzo è bellissimo e triste, così triste che Antonioni lo rifiuta. Finirà poi, quattro anni dopo, nell'album culto della band inglese “The Dark Side of the Moon”. Canta Waters: “Black and blue / and who knows which is which and who is who / Up and down / And in the end it's only round 'n round” (Neri o Blu / e chi sa cosa è cosa e chi è chi / sopra e sotto / e alla fine, poi, è solo rotondo).

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 21/04/2019

Da Nord a Sud, da Est a Ovest, da Colonia a Firenze, da Vienna a Burgos, le cattedrali d’Europa hanno rappresentato per secoli il sistema linfatico del continente. Ben prima che le frontiere degli stati-nazione si affermassero, nel corso del XII e XIII secolo, il continente si è «ricoperto di un bianco mantello di chiese», come ebbe a riportare un cronista dell’epoca. Punti focali all’interno delle rinascenti città, le cattedrali, hanno rappresentato non solo luoghi di culto e di elevazione spirituale, ma fucine di cultura, con le loro cattedre e i loro cattedratici, con le loro scuole nelle quali si insegnava oltre alla liturgia, anche filosofia, grammatica, latino e musica.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 15/11/2020

“Verrà un giorno nel quale la nostra società dovrà imparare a rispettare gli spazzini se vorrà sopravvivere, perché la persona che raccoglie la nostra spazzatura è, in ultima analisi, altrettanto importante del medico, perché se lo spazzino non facesse bene il suo lavoro le malattie sarebbero ovunque. Ogni lavoro ha la sua dignità”. Si esprimeva con queste parole, Martin Luther King, in un famoso discorso a Memphis, il 18 marzo del 1968, pochi giorni prima di essere assassinato in quella stessa città.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 18/04/2021

Uno dei problemi più studiati e ancora, in parte, irrisolto delle scienze comportamentali riguarda la frequenza con la quale moltissimi negoziati finiscono in una impasse, una situazione di stallo dalla quale le parti coinvolte non riescono ad uscire e che, spesso, determina spreco di tempo, risorse economiche e, non di rado, disagio psicologico. L'impasse può riguardare molte situazioni differenti: dalle cause in tribunale alle contese aziendali, dalle faide domestiche ai conflitti etnici e religiosi. La natura paradossale di questi casi non risiede solo nel fatto che tutte le parti coinvolte si trovano, alla fine, a perdere qualcosa, ma anche nel fatto che, siccome generalmente queste impasse si manifestano durante lunghi periodi di tempo, questo tempo potrebbe, certamente, dare molte occasioni di incontro tra le parti, di comunicazione e, quindi, di compromesso. Non è, dunque, la carenza di opportunità a far sì che gli accordi sfumino.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la nuova serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

Pubblicato su Il sole 24 ore il 13/01/2019

In un famoso passaggio dei suoi “Essays” (1741), quello dedicato all’indipendenza del Parlamento, il filosofo scozzese, David Hume, stabilisce il principio primo della moderna progettazione istituzionale; nel predisporre ogni codice di regole comuni, a partire dalle costituzioni e giù fino alle leggi e ai regolamenti - scrive Hume: “ogni uomo dovrebbe essere considerato come un furfante con nessun altro scopo, in tutte le sue azioni, del perseguimento dell’interesse privato. Con questo interesse lo dobbiamo governare e, per mezzo di esso fare in modo che, nonostante la sua insaziabile avarizia e ambizione, egli possa concorrere al bene pubblico”. Lo scozzese non era né il primo, né sarà l’ultimo ad assumere questa prospettiva. Due secoli prima di lui, Machiavelli aveva notato, nei “Discorsi sopra la prema deca di Tito Livio” (1513-18) essere: “necessario a chi dispone una repubblica e ordina leggi in quella, presupporre tutti gli uomini rei”.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 24/01/2021

Cosa intendiamo esattamente con l'espressione “Per un punto Martin perse la cappa”? Siamo nel XVI secolo e la leggenda vuole che Martino fosse un monaco dell'abazia di Asello, situata probabilmente sull'Appennino toscano. Martino era il sostituto designato dell'ormai anziano abate, Leonildo. Per suggellare il cambio della guardia e la sua promozione con un motto benaugurale e al tempo stesso una dichiarazione programmatica su come avrebbe condotto l'abazia, Martino incaricò un artigiano locale di realizzare un'iscrizione sull'architrave del portale d'ingresso. L'iscrizione, in latino, recitava “Porta patens esto. Nulli clavdatur honesto”, cioè “Porta sarai aperta. A nessun uomo onesto sarai chiusa”. In questo modo il futuro abate intendeva indicare la sua politica di apertura, accoglienza e carità verso tutti coloro che si dimostravano onesti e di buona volontà.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 01/12/2019

Ventidue ragazzini di buona famiglia. Un campeggio estivo di tre settimane nei boschi dell'Oklahoma. Una divisione casuale in due gruppi, tenuti separati a far sport e giocare. Ma quando si incontrano scoppia il conflitto: bandiere bruciate, alloggi razziati, risse, spedizioni punitive. Poi i problemi si aggravano. Iniziano a scarseggiare l'acqua e il cibo. Le divisioni fittizie e le differenze artificiali allora scompaiono. I ragazzi imparano a collaborare e a risolvere, insieme, problemi comuni.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 05/09/2021

Commentando, qualche giorno fa, i dati sulle previsioni di crescita del Pil, il ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Renato Brunetta si dice convinto che un’ulteriore spinta alla crescita della ricchezza nazionale potrebbe venire da una riduzione sostanziale del ricorso allo smart workingtra i dipendenti pubblici. Secondo il ministro bisognerebbe trasformare la modalità di lavoro agile in una “eccezione” stabilita dai dirigenti in base alle singole situazioni e alle esigenze delle diverse amministrazioni.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 06/10/2019

Per un robot è più semplice interagire con un altro robot che con un essere umano. Per un trader artificialescambiare azioni e titoli in un mercato popolato da altri trader artificiali è più semplice che operare in un mercato popolato da agenti in carne ed ossa. Per un'auto a guida autonomaè più semplice muoversi in strade percorse da auto simili, invece che da auto a guida umana.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 09/02/2020

Era il maggio del 1911 quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ordinò lo smembramento della Standar Oil Company di J.D. Rockefeller in trentaquattro diverse società indipendenti per neutralizzare gli effetti nocivi legati al controllo monopolistico del mercato del petrolio. Si poté agire in modo così deciso grazie allo Sherman Act, la prima forma di norma antitrust che il Congresso aveva votato su proposta del senatore dello Stato dell'Ohio, John Sherman, e che il presidente Benjamin Harrisonaveva promulgato nel 1890.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 12/09/2021

Esattamente vent'anni fa, nell'ottobre del 2001, tre economisti americani, Joseph Stiglitz, George Akerlofe Michael Spence, si vedevano assegnare il premio in memoria di Alfred Nobel come riconoscimento dei loro studi sui “mercati con informazione asimmetrica”. Negli anni '70 i tre avevano iniziato ad affrontare problemi differenti, ma tutti legati da un unico filo rosso: i fallimenti di mercato.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 08/08/2021

Le informazioni sono un po’ come gli zuccheri; un tempo erano scarsi e per questo preziosissimi. Il nostro cervello davanti agli zuccheri ha imparato a sopprime perfino il senso di sazietà, questo per consentirci di assumerne quanti ne vogliamo senza nessun freno fisiologico.

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato sul Sole 24 ore del 28/04/2019

Vi presento Linda: ha 31 anni, è single, estroversa e brillante. È laureata in filosofia e, da studentessa, era molto interessata a problemi di discriminazione e giustizia sociale e partecipava frequentemente alle manifestazioni ambientaliste. Ora che avete fatto conoscenza, provate a indovinare di cosa si occupa oggi Linda. Le opzioni sono queste: a) insegnante in una scuola elementare; b) lavora in una libreria e segue corsi di Yoga; c) è attiva nel movimento femminista; d) lavora in banca; e) è un'assicuratrice; f) lavora in banca ed è attiva nel movimento femminista. Provate, in particolare, a classificare le varie possibilità, in ordine decrescente di probabilità, da quello che ritenete essere lo scenario più probabile, a quello meno probabile. Non proseguite nella lettura prima di aver stilato la vostra classifica. Fatto? Ora sarebbe interessante sapere quanti dei lettori, nella loro personale valutazione, hanno considerato lo scenario f) come più probabile dello scenario d), quanti cioè ritengono più probabile che Linda lavori in banca e sia femminista, rispetto al semplice fatto che lavori in banca. Se i lettori hanno ragionato come la maggior parte delle persone sottoposte a tale quesito, circa il 90% di loro avrà classificato l'opzione f) come più probabile dell'opzione d). (Tversky A., Kahneman D., 1983. “Extension versus intuitive reasoning: The conjunction fallacy in probability judgment”. Psychological Review. 90(4): 293–315).

I Commenti de "Il Sole 24 Ore" - Mind the Economy, la serie di articoli di Vittorio Pelligra sul Sole 24 ore

di Vittorio Pelligra

pubblicato su Il Sole 24 ore del 15/08/2021

Ogni nostra decisione è frutto di un dialogo. Anche quando si tratta di una scelta assolutamente individuale e privata essa è il frutto di una deliberazione che coinvolge più voci. Le parti di questa deliberazione non sono altro che le diverse aree del nostro cervello implicate nel processo decisionale e le loro “voci”, per così dire, sono gli impulsi che ci spingono verso un'opzione o un'altra. Ciò che al fine decidiamo, effettivamente, di fare emerge come il risultato di un continuo dibattito interiore nel quale sembra avere la meglio chi più alza la voce.

Image

aller à L'ARCHIVE

Langue: FRANÇAIS

Filtrer par Catégories

Nous suivre:

Qui est en ligne

Nous avons 396 invités et aucun membre en ligne

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Ce site utilise des cookies techniques, y compris ceux de parties tierces, pour permettre une exploration sûre et efficace du site. En fermant ce bandeau, ou en continuant la navigation, vous acceptez nos modalités d’utilisation des cookies. La page d’informations complètes indique les modalités permettant de refuser l’installation d’un cookie.