The Economy of Francesco

Nel week end del 5-6 settembre lo staff al completo di The Economy of Francesco si è riunito al Polo Lionello: due giorni di intenso e fruttuoso lavoro insieme

di Francesca Giglio

Dopo il periodo di distanziamento fisico, lungo ma non passivo, lo scorso week end il Comitato Organizzatore di Economy of Francesco, lo staff interno e i referenti dei vari villaggi che ne animano il contenuto, si sono ritrovati in presenza al Polo Lionello Bonfanti, in provincia di Firenze, per proseguire nella struttura di questo importante incontro.

Grande successo per il ciclo "Economy of Francesco on-life seminars. Moving towards a post-Covid better world". Giovedì è la volta dell'economista Kate Raworth

fonte: Ufficio Stampa The Economy of Francesco

Moving towards a post-Covid better world è l’iniziativa online, organizzata dal comitato scientifico The Economy of Francesco, per approfondire alcuni dei temi e delle sfide dell'economia di oggi. Giovedì 21 maggio alle 16.30 in occasione della settimana Laudato Si’, ci sarà il terzo appuntamento dal titolo "Designing a regenerative and distributive economy", con la ricercatrice e docente inglese Kate Raworth, tra i primi dieci economisti più influenti al mondo secondo The Guardian. L’evento sarà visibile sul canale YouTube “The Economy of Francesco”.

Si avvicina il secondo evento globale di The Economy of Francesco: un evento online, trasmesso da Assisi, ma arricchito da decine di eventi locali che accompagneranno questo importante appuntamento.

L'evento del 2021 è un'opportunità per giovani impenditori, economisti e change-makers dei cinque continenti di incontrarsi, in contemporanea, in molti paesi del mondo per condividere percorsi e costruire alleanze. Le iniziative culmineranno in un evento online comune e globale, in collegamento da Assisi.

Mark your calendar for the second On-life seminar of The Economy of Francesco. This time, with Consuelo Corradi, professor of sociology at LUMSA University. Friday, September 18th. From 3 to 4:30 P.M.

This webinar aims to explore some of the fundamental notions that connect the narrative of feminist emancipation to the experience of motherhood. It elucidates any inherent contradictions, appraises their implications for motherhood and assesses their respective salience today for feminist thought. It does so, in particular, by setting motherhood in a wider context where contradictions to feminist theory surface clearly: namely, through dialogues from empirical findings brought in contemporary motherhood studies and in the context of surrogacy and artificial reproductive technologies (ARTs). Ostensibly, one of the prominent tenets of classic feminism has been its disparaging view of motherhood as being the bastion of women’s subordination in a patriarchal society - the corollary being that the emancipation of women could happen only through opposition to or, at best, despite motherhood. 

They're back! The On-life seminars of The Economy of Francesco start on Friday, September 11, 2020, from 3 P.M. (UTC+2). The first topic of this new series: Can the gift within management be the answer for a Post-Covid world?

Which anthropological vision would be needed to rethink management after this global pandemic? What is the purpose of business? Which kind of performance does business need? a conversation with Pierre-Yves Gomez, Professor of Strategy at EM-Lyon Business School and Professor Guglielmo Faldetta, Professor of Organization Studies at Kore University of Enna. 

Portico del Vasaio e Progetto Culturale della Diocesi di Rimini organizzano la conferenza online con Luigino Bruni dal titolo:

Anticorpi intermedi - Una traccia di umanità nuova nel mondo, l'economia di Francesco

«Un pensatore francese degli anni Trenta, Emmanuel Mounier, diceva che l’influsso importante del Cristianesimo sulla civiltà europea è stato più un “effetto collaterale” della testimonianza dei primi cristiani che un piano preordinato; più la conseguenza gratuita di una fede vissuta semplicemente che l’esito di un programma culturale-politico elaborato a tavolino». (Papa Francesco)

Appuntamento Martedì 19 gennaio alle 18.30 sulla pagina Facebook  e sul canale Youtube del Portico del Vasaio o direttamente da questa pagina.

Nell'ambito del terzo e ultimo appuntamento online di LoppianoLab 2020, webinar dedicato a The Economy of Francesco, in diretta dal Polo Lionello Bonfanti

Appuntamento sabato 7 novembre a partire dalle ore 10:00 con il webinar “I giovani di The Economy of Francesco: segni di fraternità e proposte di una nuova economia”. Parteciperanno: i giovani protagonisti di The Economy of Francesco (EoF); l’economista Luigino Bruni; Maria Gaglione e Francesca Giglio del comitato organizzatore. Il webinar si svolgerà in diretta dal Polo Lionello Bonfanti, uno degli “hub” di EoF, dal 19 al 21 novembre 2020.

How do we measure poverty? As the international community prepared new Sustainable Development Goals (SDGs), the question of how we measure poverty became more important than ever before. The next on-life seminar of The Economy of Francesco will be an opportunity to deepen.

One of the conclusions of ATD’s participatory research on the Millennium Development Goals was that current measures of extreme poverty are inadequate. Some global statistics are very uncertain. In addition, the $1.90 a-day indicator of extreme poverty is deeply flawed. 

Global poverty is one of the world’s most vexing problems. From education to healthcare, infrastructure to eradicating corruption, the vast majority of solutions rely on trial and error. Essentially, the plan is often to identify areas that need help, flood them with resources, and hope to see change over time. But hope is not an effective strategy. We talk about this with Efosa Ojomo and Karen Dillon.

In The Prosperity Paradox, Clayton M. Christensen, Efosa Ojomo, and Karen Dillon reveal a paradox at the heart of most approaches to solving poverty. While noble, current solutions are not producing consistent results, and in some cases, have exacerbated the problem. At least twenty countries that have received billions of dollars’ worth of aid are poorer now. 

This Friday we’ll have a great opportunity of dialogue with Fr. Augusto Zampini, Adjunct Secretary of the Dicastery for Promoting Integral Human Development.

The Problem of our time is a transcendental challenge. The Covid-19 pandemic is a manifestation of the climate and environmental crisis we have been in for a long time. The "normality" we have to get used to is this. And in this normality, both inside and outside the short or long periods of "spatial distancing", we must develop culture, proposals and tools to deal with it. We meet, by choice or necessity, radical changes especially of the Lifestyles.  

Si è conclusa con il messaggio di Papa Francesco la tre giorni di The Economy of Francesco 2020: appuntamento ad Assisi, in presenza nel 2021

fonte: Ufficio Stampa Economy of Francesco

ASSISI (PG), 21 NOV - «Grazie per essere lì, per tutto il lavoro che avete fatto, per l'impegno di questi mesi, malgrado i cambi di programma. Non vi siete scoraggiati, anzi…». Inizia così il videomessaggio che Papa Francesco ha inviato ai giovani partecipanti di The Economy of Francesco. Un patto che il Santo Padre ha voluto siglare, virtualmente, ad Assisi per una nuova economia a misura d'uomo. Il papa ha incoraggiato i giovani ad avviare nuovi processi con gli ultimi, a non lasciarsi schiacciare dalla storia.

Si è tenuta oggi giovedì 19 novembre, la prima della tre giorni di The Economy of Francesco, evento internazionale che ha come protagonisti giovani economisti e imprenditori di tutto il mondo e che si svolge in diretta streaming sul portale francescoeconomy.org. I diversi “Villaggi” hanno presentato online i progetti per una nuova economia a misura d’uomo, ideati nel corso dei mesi di lavoro a distanza.

fonte: ufficio stampa THe Economy of Francesco

La manifestazione si è aperta alle 14 da Assisi, con Listen to the cry of the poorest to transform the earth, video a cura dell'International Movement ATD Fourth World. Nel suo messaggio introduttivo, il Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, Cardinale Peter Turkson, si è rivolto ai giovani organizzatori: «Piuttosto, avete deciso di costruire una rete globale di giovani leader e portatori di cambiamento nel campo economico, una rete che può "dare un'anima all'economia del futuro". E in risposta alla pandemia, state cercando di aiutare Papa Francesco, la Chiesa e tutto il mondo a uscirne migliori, immaginando e sviluppando un'economia diversa, inclusiva e sostenibile, che possa aiutarci a comportarci come fratelli e sorelle che vivono in una casa comune. Grazie per la vostra speranza e perseveranza».

A due anni dalla pubblicazione della lettera del 1° maggio di Papa Francesco e dopo l'evento del novembre 2020, un nuovo incontro globale chiama i giovani economisti e imprenditori del mondo a unirsi nell'impegno comune di rilanciare l'economia.

fonte: Staff The Economy of Francesco

In un tempo ancora ferito dall'emergenza globale causata dalla pandemia del Covid-19, risuona ancora più urgente l'appello del Papa a vivere L'economia di Francesco come una vocazione, una cultura e un'alleanza.

The EoF Scientific Committee, in collaboration with LUMSA University, offers the First EoF Summer School: a research-oriented teaching by leading experts in their fields. Apply by June 21 , 2021

Economics in the Age of the Commons

GUBBIO (ITALY) – from August 29 to September 4

Logo N 200x68The EoF Summer School is aimed at PhD students and researchers (PhD and post-doc) notably in Economics and in Social Sciences. Students attending the summer school will intesify their knowledge in their fields of study and research and will have the opportunity to get to know peer leading researchers in an interdisciplinary co-generative environment. To function, collectivities need to foster inclusivity and cooperation among their members, thus by learning from different theoretical and empirical approaches, we believe attendees will substantially enrich their research agendas and advance our collective knowledge.

Con un comunicato del 1° marzo il Comitato Organizzatore di "The Economy of Francesco" ha rimandato l'evento a novembre. Il Side Event, prefissato a Perugia per fine marzo, slitterà, in linea con la nuova data dell'evento principale ad Assisi.

La preparazione dell'evento The Economy of Francesco, procede con grande impegno ed entusiasmo: come noto, ha suscitato ampio interesse in tutto il mondo e prevede l'attiva partecipazione di circa 2000 giovani da 115 Paesi. Per favorire il migliore svolgimento dell'iniziativa, vista la difficoltà oggettiva che in questo momento di incertezza in tanti stanno avendo negli spostamenti a livello internazionale e nazionale a causa dell'epidemia del Coronavirus in corso, il Comitato organizzatore, d'intesa con la Santa Sede, ha deciso di rimandare l’evento al 19-21 novembre 2020 (preceduto da due giorni di pre-evento). La scelta è dettata dalla volontà di assicurare lo svolgimento dell’evento in condizioni di maggiore serenità per tutti i partecipanti, nessuno escluso!

Lunedì 1° febbraio Papa Francesco ha incontrato in udienza privata Luigino Bruni, Responsabile Scientifico di The Economy of Francesco

fonte: staff EoF

“Un grande dono”. Così Luigino Bruni racconta l’udienza privata del 1° febbraio a Santa Marta con Papa Francesco (Bollettino Sala Stampa)  “Un incontro importante che dice che al Papa sta molto a cuore l’Economy of Francesco. Nelle parole di Papa Francesco l’invito a non fermarci, il desiderio che The Economy of Francesco vada avanti. EoF è una Grazia per tutti. Questa economia va cambiata e solo i giovani lo possono fare”.

Programma EoF IT 600Appuntamento alle ore 14:00 (CET) del 19, 20 e 21 novembre 2020 con le live streaming di The Economy of Francesco

qui tutti i link per collegarsi: sarà possibile seguire il canale internazionale o scegliere una delle 5 lingue disponibili (Italiano, inglese, spagnolo, portoghese e francese)

19 novembre ore 14:00 - 18:00: 
https://francescoeconomy.org/live-streaming/nov-19/

20 novembre ore 14:00 - 18:00:
https://francescoeconomy.org/live-streaming/nov-20/

21 novembre ore 14:00 - 18:00:
https://francescoeconomy.org/live-streaming/nov-21/

Vi aspettiamo!!

Scarica il pdf programma (1.24 MB)

 

Promosso da Economia di Comunione, il side-event di Perugià è per tutti coloro che non possono partecipare direttamente a "The Economy of Francesco" ma vogliono esser parte del processo che ad Assisi si innescherà

di Francesca Giglio

Perché un evento parallelo?

Quando si ha a che fare con “appuntamenti con la storia”, la missione in qualche modo va sostenuta! Dietro ai CV dei giovani che hanno risposto con entusiasmo all’invito del Papa non ci sono solo profili brillanti, ricerche e progetti innovativi, ma anche il chiaro obiettivo di ridisegnare, insieme, teoria e prassi del sistema economico, invertendo trend mondiali. E ciò rappresenta una sfida globale troppo seria ed importante per restare spettatori passivi.

Appuntamento il prossimo 2 ottobre per gli incontri negli HUB territoriali e l’evento internazionale online

a cura dello Staff EoF

pubblicato su francescoeconomy.org il 01/05/2021

A due anni dalla pubblicazione della lettera del I maggio di Papa Francesco e dopo l’evento del novembre 2020, un nuovo incontro mondiale (2 ottobre 2021), chiama i giovani economisti e imprenditori del mondo ad unirsi nell’impegno comune di ri-animare l’economia. In un tempo ancora ferito dall’emergenza globale causata dalla pandemia da Covid-19, risuona ancora più urgente l’appello del Papa a vivere l’Economia di Francesco come vocazione, cultura e patto.

Grande attesa per il messaggio che domani, 21 novembre, Papa Francesco “consegnerà” ai giovani economisti, imprenditori e studenti collegati da tutto il mondo con la Basilica di San Francesco d'Assisi, nel video che verrà trasmesso alle 17.30 sul sito francescoeconomy.org

fonte: ufficio stampa The Economy of Francesco

Oggi, venerdì 20 novembre, la seconda della tre giorni di The Economy of Francesco, ha visto la partecipazione del Premio Nobel per la Pace 2006, Muhammad Yunus. Nel suo intervento “Finance and Humanity: a road towards an integral ecology” l’ideatore del microcredito ha tracciato la via per un cambio di paradigma: «La pandemia di Covid-19 ha rivelato tutte le debolezze del sistema attuale. Coloro che erano ai margini dell'esistenza a livello globale sono finiti ancora di più ai margini. Ora - ha proseguito Muhammad Yunus - tutti lavorano per tornare alla situazione precedente alla pandemia. Ma perché vogliamo tornare a quel sistema, che era terribile? Il treno che ci stava portando verso la morte si è fermato. È il momento di scendere e chiederci: vogliamo tornare indietro o è il momento giusto per seguire la direzione opposta: un mondo senza inquinamento, senza concentrazione della ricchezza, senza disoccupazione massiccia».

Image

ir al archivo

Idioma: ESPAÑOL

Filtrar por Categorías

Siguenos en:

Memoria Edc 2018

Memoria Edc 2018

La economía del dar

La economía del dar

Chiara Lubich

«A diferencia de la economía consumista, que se basa en la cultura del tener, la economía de comunión es la economía del dar...

Humor con Formy

Humor con Formy

¿Conoces a Formy, la mascota de la EdC?

Saber más...

El dado de la empresa

El dado de la empresa

La nueva revolución para la pequeña empresa.
¡Costrúyelo! ¡Léelo! ¡Vívelo! ¡Compártelo! ¡Experiméntalo!

El dado de la empresa también en español Descarga la App para Android

¿Quién está conectado?

Hay 260 invitados y ningún miembro en línea

© 2008 - 2021 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Este sitio utiliza cookies técnicas, también de terceros, para permitir la exploración segura y eficiente de las páginas. Cerrando este banner, o continuando con la navegación, acepta nuestra modalidad para el uso de las cookies. En la página de la información extendida se encuentran especificadas las formas para negar la instalación de cualquier cookie.