The Economy of Francesco

La visita di Papa Francesco ad Assisi in diretta dal Pala-Eventi di Santa Maria degli Angeli, in occasione dell’evento “Economy of Francesco” in programma nella città umbra dal 22 al 24 settembre. Su TV2000 l’incontro e il discorso di Francesco ai giovani.

#EoF: le storie - Africa, Benin: Con la ong Jevev una pianta infestante dalla quale si produce compost è diventata una risorsa per l’agricoltura locale

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenire il 17/02/2022

Straordinaria bellezza tropicale, il giacinto d’acqua è una pianta acquatica dai fiori violacei, steli e foglie spesse. Originaria dell’America meridionale, è stata ampiamente introdotta in tutto il mondo. In molte aree è diventata una specie invasiva, in alcuni casi una vera e propria piaga. Nel suo ambiente naturale, è purificatrice dell’acqua. Ma in assenza di nemici naturali, Eichhornia crassipes si diffonde rapidamente, ricoprendo le superfici di laghi e fiumi, fino a costituire una barriera fisica che ostacola la navigazione, impedisce alla luce del sole di raggiungere piante acquatiche native, rallenta il flusso dell’acqua e riduce il contenuto di ossigeno tanto da causare la morte di pesci e tartarughe. Dunque una grave minaccia per gli ecosistemi e la biodiversità.

Siamo ormai alle porte del IV EoF Global Gathering (((On Air))) che si svolgerà il 6 di ottobre a partire dalle 16:00 in diretta Live streaming dall'Istituto Serafico di Assisi

«La 25esima ora. EoF (on air) Global Gathering»

Il programma si svolgerà in forma di web-radio, in Inglese con traduzioni in Italiano, Spagnolo, Portoghese e Francese e si potrà seguire sul Canale YouTube di The Economy of Francesco.

#EoF: le storie - La giovane economista iberica ha ricevuto diversi premi per le sue innovazioni. Parteciperà a settembre a The Economy of Francesco: «Punto a promuovere una comunità che sogni alla grande»

di Paola Del Vecchio

pubblicato su Avvenireil 02/07/2022

 Si definisce curiosa, eclettica e risolutiva. E ai suoi vent’anni Amaya Vizmanos, uno dei grandi talenti economici iberici, è mossa da un’energia potente e contagiosa, fonte di ispirazione per molti della sua generazione. La sua ambizione? «Essere agente di un cambio sistemico, tentare di trovare nuove soluzioni per l’inclusione e lo sviluppo integrale delle persone», assicura da Pamplona, dove è nata. La sua aspirazione è «promuovere una comunità che sogni alla grande, pensando nel meglio per le persone, e che ritrovi la curiosità e la voglia di lavorare per il futuro e per il bene comune».

Alla quarta edizione del corso di alta formazione promosso da Economy of Francesco (EoF), l’atteso intervento del premio Nobel per l’Economia 2015, Sir Angus Deaton, sul futuro del capitalismo, è in programma per le 18.00 (CET) di lunedì 8 luglio, in diretta streaming sul canale internazionale YouTube di EoF, aperto a tutti gli interessati.

fonte: Ufficio Stampa EoF

Un appuntamento speciale all’interno dell’edizione 2024 della EoF School, un corso dedicato ai temi di ricerca di EoF, che quest’anno sta approfondendo il tema “Capitals and Capabilities in the On-Life Era”.

Il discorso preparato per i giovani di Economy of Francesco si arricchisce con tanti interventi a braccio: «Se non avete niente da dire almeno fate chiasso!»

di

pubblicato su Avvenire il 25/09/2022

I giovani possono «cambiare un sistema enorme e complesso come l’economia mondiale». Anche in questa «epoca non facile», segnata da crisi ambientale, pandemia e guerre in Ucraina e altrove. Nonostante «la nostra generazione» pur lasciando «in eredità molte ricchezze», non abbia saputo «custodire il pianeta» e non stia «custodendo la pace». I giovani sono chiamati a diventare «artigiani e costruttori della casa comune». A costruire una «nuova economia», ispirata a Francesco d’Assisi, che sia «amica della terra», ad edificare «un’economia di pace». L’obiettivo è trasformare «un’economia che uccide» in «un’economia della vita, in tutte le sue dimensioni».

Noi, giovani economisti, imprenditori, changemakers, chiamati qui ad Assisi da ogni parte del mondo, consapevoli della responsabilità che grava sulla nostra generazione, ci impegniamo ora, singolarmente e tutti insieme, a spendere la nostra vita affinché l’economia di oggi e di domani diventi una Economia del Vangelo.

Quindi:

  • un’economia di pace e non di guerra,
  • un’economia che contrasta la proliferazione delle armi, specie le più distruttive,

#EoF: le storie - José Oscar, economista colombiano, lavora a modelli econometrici in grado di indirizzare gli investimenti: dal contrasto alla produzione di cocaina alla produzione di energia solare nelle favelas

di Paola Dal Vecchio

pubblicato su Avvenireil 3/01/2022

«Quando lessi per la prima volta la lettera del papa per l’Economy of Francesco (EoF) mi sono sentito interpellato in prima persona. Diceva: voi economisti siete responsabili dei cambiamenti strutturali per garantire che nessuno resti dietro. Perché quanti sembrano condannati all’esclusione siano il motore per risolvere i problemi e uscirne, in un mondo dove le disuguaglianze continuano ad aumentare». José Oscar Henao Monje, economista colombiano con master e tesi dottorale (in corso) in Argentina, è approdato alla comunità latinoamericana dell’EoF da ricercatore principale del Programma Internazionale di Democrazia, Società e Nuove Economie (Pidesone) dell’Università di Buenos Aires.

Bollate era venuta ad Assisi, Assisi è tornata a Bollate: anche questa è reciprocità. Il racconto di una giornata speciale, lo scorso 14 dicembre, nel carcere di Bollate

di Maria Gaglione

pubblicato su Francescoeconomy.org il 17/12/2022

Per alcuni di noi è la prima volta: gli occhi cercano di superare la distanza delle grate, una accanto all’altra, da fuori sono tutte uguali. Nelle mani abbiamo un dono. È quasi Natale, vogliamo stare un po’ con loro. I nostri amici di Bollate.

La generazione EoF è pronta per il IV incontro mondiale online con il messaggio del Papa: idee, storie e progetti con collegamenti da 30 paesi. Evento in presenza al Santuario della Spogliazione per gli italiani

fonte: Ufficio Stampa EoF

ASSISI (ITALY) - Il prossimo 6 ottobre alle 4.00 p.m. (CEST) i giovani imprenditori, economisti e change-makers di tutto il mondo si riuniranno online per celebrare il IV incontro annuale di The Economy of Francesco (EoF). «Questo lo dico sul serio: conto su di voi! - aveva detto loro Papa Francesco salutandoli ad Assisi nel 2022. Per favore, non lasciateci tranquilli, dateci l’esempio!». Un invito raccolto dalla generazione EoF che continua a lavorare con serietà e responsabilità senza tralasciare nulla di ciò che oggi preoccupa e richiede un cambiamento urgente. Diseguaglianze, economie indigene, lavoro, pace, sicurezza alimentare, crisi ambientale, sistemi finanziari, ma anche capitali narrativi e spirituali, alcuni dei temi al centro dell’agenda EoF.

Il 6 ottobre ad Assisi il IV incontro globale online di The Economy of Francesco: atteso un nuovo messaggio rivolto dal Santo Padre ai giovani economisti e imprenditori del mondo

Fonte: www.francescoeconomy.org

Per il quarto anno consecutivo, i giovani economisti, change-maker e imprenditori di The Economy of Francesco (EoF), si riuniscono per celebrare l’incontro annuale che raccoglie e racconta iniziative, idee e processi avviati e maturati nel corso del tempo, per continuare ad approfondire e confrontarsi sui problemi che l’economia di oggi deve affrontare e darsi gli obiettivi per il nuovo anno. L’economia globale vive un tempo difficile: la guerra in Europa e le molte guerre nel mondo, l’aggravarsi della crisi ambientale, le crescenti e nuove diseguaglianze sono sfide che diventano sempre più gravi e urgenti.

#EoF: le storie - La storia di Valentina Rotondi, ricercatrice a Oxford ed alla SUPSI, una delle coordinatrici di The Economy of Francesco

di Valentina Rotondi

fonte: Famiglia Cristiana

Mi presento, sono ricercatrice, di formazione economista ma con un forte spirito interdisciplinare.Nella ricerca come nella vita mi piace mettermi in ascolto e lasciare più spazio alle domande che alle risposte. Attualmente lavoro part-time presso la SUPSIdi Lugano (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) e il Leverhulme Centre for Demographic Science dell’ Università di Oxford.Sono moglie di Leonardo e mamma di Giovanni e di Caterina. Ho 34 anni. Come tanti giovani mi sono spesso domandata quale fosse il luogo in cui realizzare la mia chiamata nella vita. La mia formazione scout mi ha sempre guidata in questo: una vita senza servizio è una vita vissuta a metà. Questo punto mi è stato chiaro sin da piccolina. La domanda invece che spesso mi ha tolto il sonno di notte durante gli anni dell’ adolescenza era una: come? Oggi mi sento di poter dire che il mio lavoro di ricercatrice costituisce parte integrante della mia vocazione. Lavorare per un’ economia e una società più inclusiva, che non lasci indietro nessuno, che abbia uno sguardo attendo alla dimensione locale e che non si dimentichi del mondo e soprattutto dei più poveri. Anche questa è una vocazione ricevuta per grazia e non per merito. Ho avuto la fortuna di coordinare insieme a Luca Crivelli, Carlo Giardinetti e molti altri il villaggio CO2 delle diseguaglianze per Economy of Francesco.

#EoF: le storie - Imprenditrice sociale, Ana Argento Nasser è oggi uno dei volti di EoF, Dieci anni fa ha fondato "Por Igual Más", organizzazione che coinvolge oltre 60 giovani di diverse province argentine

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenire il 22/01/2022

«Lavorare a favore dei diritti delle persone con disabilità. Circa 10 anni fa ho sentito questa chiamata. A 28 anni, sposata e incinta del mio primo figlio, ho fondato "Por Igual Más" un’organizzazione che coinvolge oltre 60 giovani di diverse provincie argentine».

E' arrivato il momento più atteso, l'incontro con Papa Francesco!

La tre giorni di The Economy of Francesco 2022 si conclude sabato 24 settembre con l'attesissimo incontro dei partecipanti con il Papa al teatro Lyrick dove verrà siglato il Patto con i giovani. L’incontro sarà in diretta su Rai Uno a partire dalle 9:30, e in streaming sul canale YouTube di EoF e su VaticanNews. 6 le lingue disponibili, oltre la lingua dei segni. Si può accedere alla diretta streaming a partire dalle 8:30 di sabato 24, semplicemente cliccando sull'immagine di copertina di questo articolo.

Clicca sull'immagine di copertina e partecipa direttamente alla diretta in italiano

#EoF: le storie - Olena Komisarenko ha lavorato in Cina e Vietnam e ha visto le condizioni terribili di lavoro di tanti operai. Poi l'approdo a EoF: «Abbiamo ricevuto una chiamata a restituire un’anima all'economia»

di Pietro Saccò

pubblicato su Avvenireil 03/10/2021

Olena Komisarenko ha visto da vicino quali possono essere i problemi reali generati dall’economia mainstream, quella dove la ricerca dell’utile è l’unica cosa che conta. Dopo le due lauree – una in Relazioni istituzionali e l’altra in Management delle organizzazioni – ottenute nel suo Paese di origine, l’Ucraina, è andata in Vietnam a lavorare come dirigente, per occuparsi dell’attività di controllo in un’azienda di proprietà bulgara che produce filati e maglioni per grandi aziende internazionali.

La terza Summer School internazionale di Economy of Francesco si terrà a settembre a La Verna (Convento Francescano, Chiusi della Verna - Arezzo), ed avrà il titolo:

Homo Mendicans

Companionship, Wandering, and the pursuit of Joy

"Qual è dunque il cammino di chi vuole rinnovare l'economia dalle sue radici?
Il cammino dei pellegrini è sempre stato rischioso, intessuto di fiducia e vulnerabilità..
Chi lo intraprende deve presto riconoscere la propria dipendenza dagli altri lungo il cammino:
così, voi capite che anche l'economia è un'entità che prende in prestito altre discipline e conoscenze".

Papa Francesco alla EoF community

San Francesco voleva che i suoi frati fossero mendicanti, che conducessero una vita frugale ma ricca di fraternità, di peregrinazioni e di predicazione, in stretto legame con i poveri e la povertà. Questa era la sua ricetta per la perfetta letizia. I mendicanti iniziavano il loro cammino con poco o nulla, affidandosi all'essenziale generosità della natura.

Il 24 novembre 2023 alle ore 20:45, in diretta da Imperia, incontro con Valentina Rotondi dal titolo:

Lasciare un'impronta: l'orizzonte di Economy of Francesco

L'incontro è organizzato dall'Ufficio per la Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia e Pace, salvaguardia del creato delle Diocesi di Albenga - Imperia con la preziosa collaborazione di Città Nuova Editrice, The Economy of Francesco e AIPEC.

È ancora possibile organizzare una Maratona di lettura EoF il prossimo 28 gennaio esprimendo così solidarietà ai giovani e alle giovani che in Iran e in Afghanistan protestano contro le violenze, i crimini e gli abusi

fonte: Ufficio stampa EoF

Come noto in Iran le proteste sono iniziate per la morte di Mahsa Amini, fermata e arrestata lo scorso settembre perché non indossava correttamente l’hijab. A scendere in piazza sono state in prima battuta le donne: donna, vita, libertà! il loro slogan. Sono state poi seguite e sostenute anche dagli uomini e soprattutto hanno iniziato a manifestare i giovani universitari. Nonostante la repressione dura del regime (524 persone sono state uccise e oltre 19mila sono state incarcerate, fra loro tantissimi ragazzi e ragazze), le proteste hanno raccolto un sostegno progressivamente più ampio. In Afghanistan invece alle donne è negata la possibilità di accedere a palestre, parchi pubblici, di frequentare università e di lavorare nelle ong. “La vita delle donne e delle bambine dell’Afghanistan è devastata dalla repressione dei loro diritti umani da parte dei talebani” denuncia il rapporto Amnesty International 2022 che, inoltre, riporta arresti, imprigionamenti, torture e sparizioni forzate di donne che prendono parte alle proteste contro le norme oppressive.

#EoFStories - Erika Ruiz Lara è tra i giovani di Economy of Francesco ed è una delle colonne della cooperativa “Yomol A’tel” che ha tolto il controllo della filiera agli intermediari che penalizzavano i produttori.

pubblicato su Avvenireil 24/08/2023

Il prossimo evento globale di Economy of Francesco si terrà il 6 ottobre in streaming (ma non solo). Verrà trasmesso dal Teatro dell’Istituto Serafico di Assisi e sarà l’occasione per riflettere su un’economia inclusiva, capace di comprendere i capitali spirituali, sociali e narrativi di una comunità. La riflessione sui capitali narrativi e spirituali ha accompagnato la EoF community durante tutto il 2023, pertanto sarà il macro-tema anche dell’incontro di ottobre. In un mondo che cambia continuamente sono necessari alcuni punti fermi: la community si ritrova, riflette e chiama all’azione.

The Economy of Francesco, il progetto ideato per cambiare modello economico: il 6 ottobre da Assisi il prossimo evento globale.

Nella lingua tseltal maya, la terza più diffusa in Messico, non c’è una parola esatta per tradurre il termine “cooperativa”. Gli indigeni parlano di “Yomol A’tel”, che significa: “Insieme camminiamo, insieme sogniamo, insieme lavoriamo”. Il lavoro, in quest’ottica, non è solo un atto: è il risultato di un’esperienza condivisa e di un progetto comune. Sta, in tal modo, in bilico, tra passato e futuro. 

Image

ir al archivo

Idioma: ESPAÑOL

Filtrar por Categorías

Siguenos en:

Memoria Edc 2018

Memoria Edc 2018

La economía del dar

La economía del dar

Chiara Lubich

«A diferencia de la economía consumista, que se basa en la cultura del tener, la economía de comunión es la economía del dar...

Humor con Formy

Humor con Formy

¿Conoces a Formy, la mascota de la EdC?

Saber más...

El dado de la empresa

El dado de la empresa

La nueva revolución para la pequeña empresa.
¡Costrúyelo! ¡Léelo! ¡Vívelo! ¡Compártelo! ¡Experiméntalo!

El dado de la empresa también en español Descarga la App para Android

¿Quién está conectado?

Hay 170 invitados y ningún miembro en línea

© 2008 - 2024 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Este sitio utiliza cookies técnicas, también de terceros, para permitir la exploración segura y eficiente de las páginas. Cerrando este banner, o continuando con la navegación, acepta nuestra modalidad para el uso de las cookies. En la página de la información extendida se encuentran especificadas las formas para negar la instalación de cualquier cookie.