Best Practices

...dalla vita delle imprese

...dalla vita delle imprese

best practices

0

Chi ha pulito la cucina?

Storie di vita Edc: un gesto inconsueto da parte del "capo", cambia l'atmosfera nell'azienda

di John Mundell*

Ricordo anni fa, durante un periodo in cui eravamo molto occupati al lavoro, che l'ufficio divenne, come direbbe mia madre, una "porcilaia". Le persone lavoravano fino a tardi e non facevano la raccolta differenziata. La nostra piccola cucina era piena di piatti e contenitori di avanzi. E nessuno faceva qualcosa per migliorare la situazione.

Ho capito che sarebbe stato davvero un atto d'amore per tutti se qualcuno avesse pulito la cucina, così un giorno durante il pranzo, quando tutti erano fuori (nota: dal momento che non c'erano più piatti puliti, e non c'era spazio sul bancone!), sono andato in cucina e ho lavato tutti i piatti, pulito i banchi e i lavandini, spazzato il pavimento, svuotato il frigorifero dai contenitori con avanzi da buttare e portato fuori la spazzatura. Dopo circa un'ora, era tornata  immacolata. Senza macchia! Tornai nel mio ufficio e ricominciai a lavorare.

Via via che la gente tornava dal pranzo, potevo sentire un mormorio in sottofondo: "Chi ha pulito la cucina?".

Dopo un po' fu chiaro a tutti che ero stato io (il presidente della società) a farlo, senza dire niente a nessuno. Più tardi, quello stesso giorno, qualcuno pulì allo stesso modo la sala di produzione rapporti. Alcuni iniziarono a pulire le proprie aree di lavoro. Tutti notarono che l'atmosfera dell'ufficio era cambiata. I livelli di stress erano più bassi, le persone sembravano andare più d'accordo e una certa "pace" era presente tra tutti. Qualcuno ha persino portato dei biscotti il giorno dopo.

Quando si raggiunge questo tipo di atmosfera in un ufficio dove la condivisione e l'amore reciproco sono condivisi tra i dipendenti, si apre la possibilità che accadano "cose belle". Vivere con questo atteggiamento, anche in piccolo, può davvero cambiare le cose.


*John Mundell è presidente della Mundell & Associates di Indianapolis, Indiana, USA e membro della Commissione Internazionale Edc

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 501 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.