varie news

0

#Brasile: Economia di Comunione chiude l'anno 2021 premiando i giovani

Resi noti in dicembre i vincitori della premiazione "Giovane di impatto: io lo sono!".

per Cibele Lana

pubblicato sulla rivista Cidade Nova - edizione 01/2022

L'Economia di Comunione in Brasile ha chiuso l'anno 2021 e le celebrazioni dei suoi 30 anni premiando i giovani. Una diretta su Instagram a metà dicembre ha annunciato infatti i vincitori del concorso "Giovani d'impatto: io lo sono!".

La premiazione, realizzata in collaborazione con l'Economia di Francesco e il United Word Project, ha voluto valorizzare le idee dei giovani per un mondo più giusto, rigenerativo e fraterno. L'iniziativa faceva anche parte del nuovo posizionamento istituzionale dell'Economia di Comunione in Brasile, che punta ad avvicinare i giovani all' azione di Edc.

Dia do anuncio premiação jovemHanno risposto al bando per il premio 66 iniziative, 55 progetti e 11 saggi, da 18 stati brasiliani e dal distretto federale. Sia i progetti che i testi proposti dovevano soddisfare determinati criteri - come l'impatto socio-ambientale, la fattibilità e la scalabilità, nel caso dei progetti - ed essere chiari nella loro presentazione, mostrando l'importanza delle idee per la riduzione della povertà, tra altri problemi sociali, nel caso delle tesi, che potevano essere accademiche o non.

PROGETTI PREMIATI

Il primo posto nella categoria Progetti è stato assegnato all'iniziativa "Donne quilombola: lotta e resistenza, cibo tradizionale come cultura secolare nel quilombo Peropava". Il progetto riguarda la valorizzazione delle donne quilombola che sono coinvolte in attività agricole e nella produzione artigianale di alimenti tradizionali nel quilombo Peropeva, a San Paolo. I vincitori hanno ricevuto un premio di 3 mila (R$) e l'iniziativa sarà realizzata dall'Associazione Nazionale per un'Economia di Comunione.

Andréia Cabral, una delle proponenti del progetto vincitore, ha sottolineato: «Siamo molto felici per questo passo importante per le donne della nostra comunità. Ricevere il primo  premio significa la realizzazione di un sogno ed è un'occasione di riconoscimento, apprezzamento e sviluppo della comunità quilombola di Peropava, specialmente per le donne che lottano per migliori condizioni di vita».

Il secondo posto è stato assegnato al progetto "Donas da Agro: Agroforestry in the slums", che punta a promuovere l'educazione ambientale nei territori periferici piantando alberi nelle comunità urbane. In questo progetto, il protagonismo delle donne e l'attenzione ai problemi sociali, come lo squilibrio ambientale e la malnutrizione, sono stati evidenziati.

jovem impactoEoF thumbnailAl terzo posto, sempre nella stessa categoria, il progetto "Hub itinerante di pratiche agroforestali nel sud del Pará". Questo si è distinto per la sua fattibilità e gli impatti positivi, portando la bioeconomia alle comunità dell'Amazzonia. "Il premio per l'impatto giovanile è un passo straordinario verso il protagonismo dei giovani in Brasile, specialmente quelli focalizzati a generare un impatto positivo nelle loro regioni. Il terzo posto è stato un grande risultato, segnalando che abbiamo grandi idee che possono essere trasformate in imprese sociali che possono portare reddito e migliorare la qualità della vita in Amazzonia", ha detto Mayko Martins, proponente del progetto.

Degli 11 articoli inviati, solo uno ha raggiunto i criteri del regolamento. La proponente Alda Renata Capelo è stata premiata per l'articolo "Materiali cementizi non convenzionali in vista della redditività economica". Il lavoro ha attirato l'attenzione per lo sviluppo di idee capaci di influenzare un nuovo modo di fare e pensare l'edilizia civile, soprattutto per la sua capacità di avere un impatto positivo sull'ambiente e come alternativa sostenibile per le persone in situazioni vulnerabili.

Puoi rivedere la diretta instagram cliccando QUI!

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 220 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.