varie news

0

#Edc - Camerun, incontro nazionale: condividere per crescere insieme

 Grande entusiasmo e voglia di impegnarsi all' Incontro nazionale degli imprenditori Edc che si è tenuto lo scorso week end in Camerun

di Godric Mbunya & Regina Kercy

E’ cresciuto  negli ultimi due anni il numero delle aziende che hanno aderito ad Edc in Camerun: la presenza di nuovi imprenditori all’ Incontro Nazionale che si è tenuto a Ngoya, Yaoundé, il 18-19 febbraio scorsi lo ha reso evidente.  23 i partecipanti che hanno preso parte fisicamente all’ incontro nazionale,  da diverse città del Paese.

Fin da subito si è percepita fra tutti  un’atmosfera positiva e il desiderio ardente di condividere le proprie esperienze e di imparare gli uni dagli altri.

Gloria Immumpaye, membro della commissione internazionale EdC e Nonye Christiana, coordinatrice della commissione panafricana,  si sono unite via zoom: oltre a portare i saluti220218 19 Camerun Incontro Naz 04 dell’Edc mondiale, hanno benedetto l'occasione e incoraggiato l'iniziativa, assicurando il loro sostegno.

Anche Manuella Djuidje e Tagatio Fernandel, studenti del dipartimento di economia dell'Istituto Universitario Sophia, hanno partecipato da remoto, raccontando a tutti come stanno vivendo il loro nuovo stile di vita come studenti a Sophia e come promuovono i suoi valori in altri giovani, specialmente africani. Ferdandel ha raccontato con entusiasmo come è riuscito a convertire la sua precedente mentalità da “capitalista puro” in quella di un imprenditore EdC che mette al centro il benessere degli altri.

Dopo aver dedicato uno spazio a discutere dell’evoluzione dell'EdC e dei suoi valori fondamentali, gli imprenditori più esperti hanno condiviso i loro percorsi aziendali. Per loro EdC è una vocazione che, vissuta con impegno e passione, li porta ad essere testimoni dei suoi valori che spesso risultano sorprendenti. Certamente l'attuazione del modello EdC non è tutto “rose e fiori”. Si incontreranno molte difficoltà soprattutto all'inizio ma, con il tempo, il modello EdC è realizzabile e lo si può portare avanti insieme ai propri dipendenti. Certamente è  importante fare in modo che i lavoratori provino un senso di appartenenza e si sentano apprezzati perché questo aiuta a costruire i rapporti. Hanno condiviso la loro esperienza: Melanie Njonou, proprietaria di un allevamento di pollame; Nkeng Nkafu Simon, proprietario di tre negozi; Fabian Asong, che trasforma i prodotti naturali con l'impresa Nature gift; Dr Bertha, proprietaria di una clinica veterinaria e altri.

220218 19 Camerun Incontro Naz 05Anche gli imprenditori più giovani hanno condiviso i propri vissuti sull'attuazione dell'EdC nelle loro imprese e attività. Godric Mbunya, Project Manager per la Formazione degli sfollati interni, progetto di punta dell'hub EoC-IIN Camerun del 2019, ha condiviso quanto realizzato con le oltre 313 persone formate in 4 città e le loro storie di successo. Una di queste è quella di  Atabong Cyril che ora si guadagna da vivere grazie alla formazione e al materiale di avvio che ha ricevuto. Essendo presente, Cyril ha espresso la sua gioia e si è impegnato rispettare i principi dell'EdC nella gestione della sua attività.

Le esperienze dei giovani imprenditori si sono concentrate sulle sfide operative che trovano di fronte a sé ed ai modi per affrontarle. Sfide già affrontate e spesso vinte dagli imprenditori con maggiore esperienza: da qui la necessità di fare rete e organizzare spesso sessioni di formazione.

Per citarne alcuni: Nji bih Helvisia (Mabih ) di Mabs & Small Kitchen che produce cioccolato e marmellata; Bisih Christiane Jelah che produce Pap (porridge per la colazione) in polvere e mais bollito perCornChaff (un porridge di mais e fagioli apprezzato in tutta l'Africa occidentale ndr); Martin Tiku presidente di Roboga in mentorship giovanile; Cyril Atabong; Florent Kame; Beh Brunhilda.

Condividendo varie esperienze su attività di tipo commerciale, è nata l'idea di realizzare un negozio autogestito EdC che venderà prodotti di imprenditori EdC provenienti da tutto il 220218 19 Camerun Incontro Naz 06 ridCamerun: un negozio che fungerà da mercato per i loro prodotti e promuoverà gli imprenditori coinvolti.

Infine, i membri della Commissione Nazionale Edc, hanno espresso la necessità di disporre di maggiori risorse umane per mantenere il lavoro dell'EdC in Camerun svolto fin qui, potendo anche fare passi avanti e si è richiesta a tutti i presenti la disponibilità di partecipare più attivamente al progetto, entrando a fare parte della Commissione Nazionale. Con grande gioia da parte di tutti, si sono fatti avanti  ben 12 volontari che si aggiungeranno agli attuali 4 membri della commissione, che così ora è composta da 16 membri.

Un gesto che è significativo perché testimonia il desiderio degli imprenditori di contribuire alla crescita dell'EdC nelle rispettive città del Camerun dove operano. La commissione nazionale è composta da studenti, lavoratori e imprenditori ed  è incaricata di progettare e attuare un piano d'azione per i prossimi 6 anni. Avere più persone che si impegnano per l’EdC aiuterà a mantenere vivi i vari progetti: l'incubatore EoC-IIN; la formazione degli sfollati interni; il parco agricolo per la produzione di sementi agropastorali.

220218 19 Camerun Incontro Naz 07 ridLa gioia di aver partecipato all’ incontro nazionale è stata esplicita nelle parole espresse da tutti i presenti, nel momento di condividere le impressioni e fare progetti per il futuro, con priorità al fare rete tra loro anche con iniziative molto concrete (come la possibilità di un acquisto congiunto degli stand alle fiere), la comunicazione tra di loro o tramite il gruppo WhatsApp nazionale per condividere problematiche legate alle loro attività e rimanere centrati sul modello di business EdC.

Molto attesi sono i prossimi eventi: Il Congresso EoC PanAfricano in Kenya a maggio e l'evento The Economy of Francesco a settembre 2022.

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 359 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2023 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.