Best Practices

...dalla vita delle imprese

...dalla vita delle imprese

best practices

0

#EoCatwork, Germania: quando i fatti parlano...

Caffè, direttamente dal produttore ... e non solo: l’esperienza di Agáta

di Simona Ceraulo

Giovani, motivati e con le idee chiare: Elisabetta Epping-Rossi e Johannes Epping sono i primi imprenditori invitati ad inaugurare il ciclo di webinar promossi dall'I.U. Sophia in collaborazione con Economia di Comunione per il trentesimo anniversario di EdC.

Stimolati dalle domande degli studenti, Elisabetta e Johannes si raccontano. Uniti nella vita e nel lavoro da alte idealità, nel 2016, grazie ad una comune esperienza formativa in Starkmacher (*), decidono di dar vita alla loro impresa, Agáta, una piccola torrefazione a Mannheim (Germania), la città dove risiedono.

L'idea imprenditoriale è offrire un caffè-specialty, un prodotto di eccellente qualità, altamente selezionato e curato nella materia prima e nel processo, con un aroma unico: il profumo della sua storia. Già, perché Elisabetta e Joannes li conoscono, i produttori di quei preziosi chicchi: li hanno visitati quasi tutti, ad uno ad uno, dall'Honduras al Perù, dal Messico ad El Salvador, fino all'Etiopia. Uno dei tratti distintivi del loro business consiste proprio nel rapporto diretto con il piccolo coltivatore locale, puntando su una relazione personale, fondata sulla conoscenza reciproca, sul rispetto di valori comuni, sulla garanzia di una coltivazione attenta alle persone ed all'ambiente, per un caffè ricco di ideali, oltre che di qualità.

La maggior parte di queste piccole imprese agricole sono a conduzione familiare e costituiscono la principale, se non l'unica, fonte di reddito dell'intera famiglia. Il prezzo di mercato del caffè, quello normalmente pagato dai grandi player del settore, spesso non è sufficiente a coprire i costi del lavoro ed i rischi dell'attività. Elisabetta e Johannes lo sanno bene, perciò condividono con i coltivatori il valore generato dall'accorciamento della filiera (eliminati i passaggi commerciali intermedi), pagando i chicchi di caffè fino a sei volte il prezzo base. E su ogni confezione di caffè prodotto da Agáta spicca anche il nome del coltivatore: perché "sono le persone a fare la differenza", ci dicono, convinti.

Ciò vale a tutti i livelli, naturalmente. Gli Epping guardano ai clienti come a persone con cui condividere la propria storia, la vita racchiusa in ogni tazzina di caffè, persone cui offrire, sì, un ottimo prodotto, ma Team Agata ridancor più l'opportunità di partecipare ad un progetto di ampio respiro, con una scelta di acquisto consapevole e responsabile. La qualità delle relazioni è un ingrediente fondamentale anche per il clima aziendale. Per Elisabetta e Johannes lo stile manageriale punta tutto sulla fiducia, sul coinvolgimento, sulla condivisione delle responsabilità con i propri collaboratori. Proprio la solida rete di relazioni costruita con i dipendenti si è rivelata fondamentale nell'affrontare la crisi pandemica, piombata sull'impresa proprio nel bel mezzo della fusione strategica con l’impresa dell’attuale terzo socio di Agáta, Michael Zillekens. Grazie al clima di fiducia, disponibilità e dialogo, è stato possibile concordare con ciascuno la soluzione più congeniale, senza compromettere la sopravvivenza dell'attività. Una fede salda nella priorità delle relazioni, insomma, che resiste anche alla prova della concorrenza: coscienti di operare in una nicchia di mercato, ad Elisabetta e Johannes piace guardare ai propri competitor come a dei partner, co-promotori di una cultura sostenibile del caffè, persone con cui collaborare sinergicamente, nella prospettiva di una win-win strategy .

La passione dei nostri imprenditori buca lo schermo e contagia tutti … non così, il caffè: per quello, siamo tutti invitati da Agáta, a Mannheim!
(*) Starkmacher e V. è un'associazione nata in Germania con l'obiettivo di affiancare i giovani nella scoperta e nello sviluppo del proprio potenziale, a beneficio loro e della società.

Rivedi la testimonianza di Elisabetta e Johannes!

 

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 271 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.