varie news

0

AIPEC - InPERFETTO: lo scarto diventa nuovo valore, nel rispetto dell’ambiente

I residui di produzione a km zero diventano nuovi prodotti a km zero – Dal territorio per il territorio. Al via una campagna di sensibilizzazione su 700 imprese dell’area Nord Ovest di Torino

Firmato a Torino lo scorso 14 giugno un protocollo d’intesa tra Aipec (l'Associazione italiana degli imprenditori per una economia di comunione), CNA Torino, Movimento Mezzopieno – Semi Onlus e Sermig Rete per lo sviluppo sostenibile Onlus per dare vita a una nuova cultura dello scarto denominata inPERFETTO.

“inPERFETTO” è il progetto nazionale, in fase di start up, che coinvolgerà a livello pilota settecento imprese artigiane e Pmi dei Comuni di Rivoli, Collegno e Grugliasco appartenenti a nove comparti produttivi: dall’alimentare alle costruzioni, dalla moda alla lavorazione del legno, fino alla meccanica.

L’obiettivo è partire dal territorio, dalle piccole realtà produttive che sono la vera ossatura del comparto manifatturiero italiano, con tutte le loro specificità e imperfezioni, trasformando i loro residui di produzione in sottoprodotti destinati ad altre produzioni da sviluppare sullo stesso territorio, anche con il coinvolgimento di cooperative sociali.

Sono già diverse le aziende socie AIPEC che nel loro quotidiano si impegnano per una nuova politica dello scarto. Ne è testimonianza anche la recente partecipazione alla 3° edizione del Festival della Gentilezza tenutosi dal 22 al 28 maggio. Il commento di Livio Bertola, presidente AIPEC:

«inPERFETTO è un progetto che mette al centro lo scarto di lavorazione come punto di forza anziché elemento di fragilità. Come AIPEC ci impegniamo in questo progetto a lavorare insieme a realtà importanti affinché si trovino soluzioni innovative per il riutilizzo degli scarti. Il nostro obiettivo è cercare di azzerare lo spreco e promuovere la cultura del recupero come nuova chiave per guardare al futuro con più fiducia»

fonte: Comunicato Stampa AIPEC del 16/06/2023

Tags: ,
Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 955 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2024 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.