30 anni di EdC

#30EdC - "Trent'anni sono pochi e sono tanti", ci ha detto Luigino Bruni a conclusione dell'evento celebrativo dei 30 anni dell'EdC nel maggio di quest'anno, ricordandoci che un carisma ha una lunga giovinezza, come quella di questo progetto.

Arriviamo alla fine del 2021. Un anno vissuto intensamente con la vita quotidiana e allo stesso tempo straordinaria delle aziende, persone e organizzazioni che aderiscono all'Economia di Comunione.

La storia dell’Economia di Comunione è costellata dalla vita e dall’esperienza di tanti amici e amiche che oggi non sono più con noi.

30 anni sono tanti: molta EdC è già arrivata in paradiso. In questo giorno di festa, li vogliamo ricordare.  

Siamo alle battute finali della preparazione per il nostro 30°: l'appuntamento per tutti è alle 13:00 ore italiane di sabato prossimo 29 maggio. Disponibili i link a tutte le dirette streaming

Come ormai noto, Il 29 maggio 2021, dalle ore 13 alle ore 17 si svolgerà online l’evento internazionale “30 ANNI DI ECONOMIA DI COMUNIONE”, in diretta dall’Auditorium della Cittadella Internazionale di Loppiano (Firenze, ITALIA), previste traduzioni in italiano, inglese, francese, portoghese, spagnolo e coreano. 

L’Edc è stata caratterizzata da una 1a generazione di imprenditori che aderirono immediatamente all'invito di Chiara nel '91, i cosiddetti "pionieri".

Quali elementi vanno trasmessi alle future generazioni perché EdC resti fedele al sogno di Chiara?

#30EdC - Rivediamo un passaggio del discorso di Papa Francesco in questo contributo video.

Un’altra tappa significativa per l’EdC è stata l’udienza in cui Papa Francesco ha incontrato oltre 1200 imprenditori, giovani e studiosi dell’EdC provenienti da tutto il mond, il 4 febbraio 2017.

Stefano Zamagni, economista, Presidente del Pontificio Ateneo per le Scienze Sociali durante la celebrazione dei 30 anni di Economia di Comunione, ha parlato delle grandi sfide di questi primi 30 anni di Edc e di quelle che ci aspettano in futuro. 

Il sociologo Tommaso Sorgi ebbe un ruolo fondamentale nel 1991: dare il nome "Economia di Comunione" alla realtà che Chiara Lubich aveva fatto "esplodere" il 29 maggio alla Mariapoli Araceli. Per i nostri 30 anni ripubblichiamo l'intervista realizzata nel 2011, in cui ci spiegò i motivi di quella scelta.

di Antonella Ferrucci

Tommaso Sorgi*, sociologo, nel 1991 era corresponsabile del Movimento Umanità Nuova del Movimento dei Focolari.

Quando nel 1991 Chiara lancio la “bomba Edc” alla Mariapoli Araceli, tu eri a Roma, al Centro del Movimento. Fosti tu a dare a questa novità che arrivava dal Brasile il nome “Economia di Comunione”. “Dare il nome” in un certo senso equivale a “creare” una realtà…Ti ricordi come andò?

30EdC - "l’industriale, il commerciante, il banchiere, l’agricoltore non si rassegna mai a porre un limite alla sua impresa; anzi la vagheggia sempre più forte e grande." Iniziamo dicembre ricordando questo pezzo di "Lezioni di politica sociale" di Luigi Einaudi.

Con la musica e l'interpretazione del Gen Verde ricordiamo le parole di Luigi Einaudi, economista, accademico, politico e giornalista italiano. 

A distanza di qualche mese dai nostri 30 anni, vi proponiamo una bella sintesi della festa del 30° del 29 maggio 2021 a Loppiano (FI) che descrive molto efficamente la realtà di Economia di Comunione oggi

La sociologa brasiliana Vera Araujo sabato 29 maggio parteciperà all'evento dei nostri 30 anni: riportiamo qui, da un' intervista del 2011, il racconto di come visse la nascita di Edc nel maggio 1991. Un racconto molto coinvolgente che ci riporta esattamente all'atmosfera di quei giorni.

di Antonella Ferrucci

Vera, cosa è stato per te il lancio di Edc dal tuo particolare punto di vista di Sociologa e di Sociologa-brasilana?

Quando Chiara andò in Brasile nel 91 io ero da alcuni anni a Loppiano e mi occupavo della formazione culturale delle scuole di formazione del Movimento lì presenti, ma seguivo con grande interesse tutto lo sviluppo del Movimento in Brasile ed ero al corrente delle sfide sociali sempre più intense. L’ultima sua visita in Brasile risaliva al 1965 e lì erano venuti molto in rilievo i problemi sociali: Chiara era rimasta colpita dalle grandi sperequazioni che aveva visto nel NordEst del Brasile, a Recife, scrivendo in merito pagine molto belle e importanti sul suo diario, poi pubblicato. Dopo tutti quegli anni, dal 65 al 91 il movimento era molto cresciuto anche nella sua incidenza nel sociale in Brasile. Si aspettava questa venuta di Chiara in Brasile con grande speranza e grande attenzione. Anche io che ero in Italia questa cosa la sentivo molto: c’era nell’aria la certezza che “qualcosa” doveva succedere e infatti avevo telefonato a Chiara prima della sua partenza per dirle che, anche se non facevo parte del gruppo che l’avrebbe accompagnata, ero con lei.

Dalla nostra storia: l’amicizia fra gli imprenditori Edc ed i giovani

di Antonella Ferrucci

E’ il 31 maggio 1991 ed EdC è stata lanciata da soli due giorni. Chiara Lubich parla ai giovani brasiliani della sua idea e li investe di una grande responsabilità: per risolvere il problema della povertà è necessaria “la comunione dei beni” e loro -giovani e generosi per natura-, sono destinati ad essere i protagonisti del progetto appena nato: a loro il compito di diffondere lo stile della comunione (fin da subito con le tesi di Laurea e poi facendo nascere aziende), essendo veri e propri “rivoluzionari della comunione nella libertà”.

Un’ora intensa e commossa fra gratitudine alla Commissione Internazionale Edc uscente e trepidazione per le ardue sfide che attendono quella appena insediata. Buon lavoro a tutti noi.

di Antonella Ferrucci

4 novembre 2021: siamo collegati in oltre 180 persone impegnate nell’Edc in tutto il mondo in un orario che permette a tutti di partecipare, chi alle prime luci dell’alba (Usa e America Latina), chi alla sera sul tardi (Filippine eAnouk Grevin 01 rid Corea) chi –come in Europa o in Africa- nel pomeriggio. Il momento è molto atteso: la nuova commissione Edc internazionale appena nominata dalla Presidente del Movimento dei Focolari, si presenterà a tutti.

Per celebrare il 30° anniversario del lancio dell'Economia di Comunione (EdC) da parte di Chiara Lubich a San Paolo del Brasile il 29 maggio 1991, la neonata "EdC Asia Pacifico" ha organizzato il 29-30 maggio scorsi, un incontro online di due giorni intitolato "Luce, vita e lievito"

Oltre 400 persone da 30 paesi si sono registrate per partecipare a questo evento. Il primo giorno ha riunito personalità come il Prof. Luigino Bruni, direttore internazionale e coordinatore dell'EdC in tutto il mondo, l'On. Herminio "Sonny" Coloma, ex membro del governo in tre passate amministrazioni delle Filippine, e la signora Margaret Karram, neoeletta presidente del movimento dei Focolari, che hanno condiviso i loro pensieri sul significato dei 30 anni dell'EdC, la sfida di formare un'economia inclusiva in Asia-Pacifico, così come il ruolo dell'EdC nel raggiungimento di un mondo unito. Il tutto si è concluso con un segmento su "Voci del futuro" in cui 5 giovani professionisti, imprenditori e uno studente neolaureato hanno espresso le loro speranze per un futuro che sia caratterizzato da più comunione e fraternità, in particolare in campo economico.

A partire dal 25 novembre la Commissione Edc Internazionale, operativa da qualche settimana, inizia un tour virtuale dei cinque continenti

di Antonella Ferrucci

Ascoltare i territori per ripartire insieme. Questa l’intenzione espressa dai responsabili della Commissione Edc Internazionale Anouk Grevine Isaìas Hernando, al termine del primo momento di incontro virtuale con la “comunità Edc” dello scorso 4 novembre.

Caffè, direttamente dal produttore... e non solo: l’esperienza di Agáta

di Simona Ceraulo

Giovani, motivati e con le idee chiare: Elisabetta Epping-Rossi e Johannes Epping sono i primi imprenditori invitati ad inaugurare il ciclo di webinar promossi dall'I.U. Sophia in collaborazione con Economia di Comunione per il trentesimo anniversario di EdC.

Ricostruendo case e opportunità di lavoro: dalla fede all'azione con Communion Properties e Project Lia

di Tainã Santana

Fermati. Guardati intorno. Cosa vedi? Se osservi attentamente potresti vedere qualcosa da migliorare e sentire una chiamata. Il secondo webinar della serie in preparazione al 30° anniversario di Economia di Comunione ci invita a fare proprio questo. Andrew Gustafson, professore di Business Ethics alla Creighton University, è il titolare dell’impresa denominata Communion Properties, una società immobiliare con sede a Omaha, Nebraska (USA). Per come la vede lui, ogni persona è chiamata a dare qualcosa al mondo. Nel suo caso tutto è iniziato camminando nel quartiere in cui abita alla vista di varie case in pessime condizioni, abbandonate dai proprietari. Lì ha avvertito la chiamata a dare loro nuovo splendore, restaurandole, e allo stesso tempo ad offrire nuova dignità a lavoratori e inquilini con scarse opportunità.

 Il prossimo 29 maggio Edc compie 30 anni! Celebreremo questo momento insieme con un evento mondiale, in diretta streaming da Loppiano (FI). Qualche anticipazione.

Nel 2021 il progetto Edc compie 30 anni. Un compleanno importante che ci spinge da un lato a guardare con attenzione al vissuto di questi primi 30 anni anni e dall'altro a scrutare l'orizzonte per scorgere cosa il futuro ci riserva, a partire dai giovani. Il 29 maggio 2021 è quindi per noi una data molto importante alla quale ci stiamo preparando da mesi.

L’Economia di Comunione è ancora nella sua aurora, perché in questa epoca di insostenibilità del capitalismo, dal punto di vista ambientale ma anche sociale e spirituale, la comunione in economia diventa sempre un ideale.  Anteprima dal numero di giugno della rivista Città Nuova

di Luigino Bruni

pubblicato su Città Nuova il 01/06/2021

Il 29 maggio l’Economia di comunione (EdC) ha compiuto 30 anni. Un arco temporale significativo per un progetto sociale, un tempo brevissimo per una profezia.

Rassegna stampa - Lavoro e solidarietà. Trent’anni fa l’intuizione di Chiara Lubich

di Igor Traboni

pubblicato su L'Osservatore Romano il 02/06/2021

Sono passati esattamente trent’anni da quando Chiara Lubich, atterrando a San Paolo del Brasile, rimase colpita dall’assurdo contrasto che si profilava dal finestrino dell’aereo: grattacieli da una parte, favelas dall’altra. Fu in quell’istante che la Lubich capì che bisognava fare qualcosa di “economico”, anche se la fondatrice del movimento dei Focolari di quella materia sapeva ben poco.

In occasione dei 30 anni di Economia di Comunione vi presentiamo #EoCatWork, una serie di 4 webinar realizzati dall'Istituto Universitario Sophia in collaborazione con Economia di Comunione.

#EoCatWork: quattro occasioni (una al mese da febbraio a maggio) per conoscere gli imprenditori di Economia di Comunione, le loro aziende, la storia del loro business.

Image

aller à L'ARCHIVE

Langue: FRANÇAIS

Filtrer par Catégories

Nous suivre:

Qui est en ligne

Nous avons 259 invités et aucun membre en ligne

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Ce site utilise des cookies techniques, y compris ceux de parties tierces, pour permettre une exploration sûre et efficace du site. En fermant ce bandeau, ou en continuant la navigation, vous acceptez nos modalités d’utilisation des cookies. La page d’informations complètes indique les modalités permettant de refuser l’installation d’un cookie.