The Economy of Francesco

The Economy of Francesco rende note le prime informazioni riguardo all' appuntamento del prossimo settembre: aperte le domande per partecipare!

Dopo tre anni di vita, di lavoro, di attesa, di progetti, di proposte, di desiderio; dopo due anni di una pandemia che avrebbe potuto fermarci ma non ci è riuscita; dopo il grande dolore che il mondo ha dovuto affrontare; eccoci qui, desiderosi di cambiare il flusso: a settembre saremo ad Assisi tutti insieme per festeggiare e diffondere L'Economia di Francesco!

#EoF: le storie - «Per raggiungere una buona destinazione bisogna partire dal passato». La sfida del presidente di un think tank asiatico per i giovani è coniugare valori cristiani e iniziative globali

di Stefano Vecchia

pubblicato su Avvenireil 03/10/2021

Da Assisi a Pechino.Un ponte costruito sull’Economia di Francesco che per Alex Wang è diventato il tentativo di integrare valori cristiani e universali nelle iniziative globali a cui partecipa e nelle tendenze della nuova Cina. Wang è presidente di Youthink Center, uno dei principali think tank cinesi indirizzato ai giovani per evidenziare e gestire sfide e opportunità globali. Direttore esecutivo del Global Committee on Social Business for Sustainable Development Goals, ha ricoperto ruoli in iniziative Onu per i giovani e oggi riguardo lo sviluppo sostenibile.

Il programma Patio da Cruz, della TV PUC-SP, ha intervistato Luigino Bruni, economista e coordinatore scientifico di The Economy of Francesco

pubblicato sul sito O São Paulo in14/07/2021

"L'economia di Francesco. Giovani, un patto, il futuro" doveva essere un incontro dal vivo, rivolto ai giovani economisti e imprenditori di tutto il mondo, impegnati in una proposta per umanizzare l'economia, costruire una società più giusta e difendere l'ambiente. Convocato da Papa Francesco e ispirato da San Francesco, doveva svolgersi nel 2020 ad Assisi. La pandemia ha cambiato tutto, l'evento si è svolto virtualmente e ha dato origine a un processo che oggi comporta una grande mobilitazione dei giovani, con progetti rivolti al bene comune in tutto il mondo. 

#EoFProview - La filiera agroalimentare estesa è il primo settore economico per fatturato in Italia, eppure si basa su un sistema di sfruttamento insostenibile per l’uomo e per l’ambiente. Come invertire la rotta passando dalle buone pratiche a una trasformazione reale del sistema?

di Chiara Subrizi

La filiera agroalimentare estesa è il primo settore economico per fatturato in Italia, eppure si basa su un sistema di sfruttamento insostenibile per l’uomo e per l’ambiente. Come invertire la rotta passando dalle buone pratiche a una trasformazione reale del sistema? Questa è la seconda puntata di questo articolo. Se vuoi leggere la prima parte, clicca qui

#EoF ProView - La lezione del professor Denison sulle leguminose ed i loro batteri rhizobia spunto di riflessione sulla cooperazione nel mantenimento dei beni comuni

di Paolo Santori

pubblicato su Avvenireil 23/02/2022

EoF ProView 200L’Economy of Francesco Schoolè un percorso di formazione globale iniziato nel 2021 e oggi alla sua seconda edizione. La prima si era conclusa con un messaggio importante: la scienza economica deve soffermarsi sui beni comuni globali (l’atmosfera, le foreste, gli oceani, la terra, le risorse naturali, le sementi), quei beni che prosperano se tutti contribuiamo al loro mantenimento, che portano vantaggi per tutti, ma anche quelli che (ahimè, ahinoi) siamo maggiormente portati a sfruttare a spese degli altri. Se la prima edizione è stata dedicata alla diagnosi, la seconda non poteva non rivolgersi alla prognosi. Ma attenzione, il rischio di ricette troppo facili è sempre dietro l’angolo. Ripensare la scienza economica non è impresa facile, il volerlo fare 'ascoltando le piante', come recita il titolo della EoF School 2022, sembra ambizioso. Eppure, come ci ha insegnato il filosofo Giambattista Vico, se inserita nel posto giusto anche l’ambizione può portare a 'buoni usi per l’umana società' (La Scienza Nuova, Degnità VII). Provo a dimostrarvi che la EoF School 2022 è quel posto giusto, e lo farò dapprima con una premessa di carattere generale, poi raccontandovi dell’ultima 'puntata' della School. Premessa: ripensare la scienza economica a partire dalle piante vuol dire ecologia, ma in un senso speciale. Non è quell’ecologia, a volte simile all’ideologia, che ignora i costi umani (perdita di posti di lavoro, per menzionarne uno) della transizione ecologica.

#EoF: le storie - Messico: dopo la morte del suo primo figlio per una brutta malattia ha fondato un'associazione per aiutare chi si trova nella sua stessa condizione

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenireil 22/03/2022

Diventare madre ha segnato un prima e un dopo nella vita di Nayeli Pereznegrón Galindo. «Non voglio solo lasciare un mondo migliore ai miei figli, voglio lasciare figli migliori al nostro mondo». Giovane avvocata messicana, Nayeli conclude la nostra intervista con queste parole, ma in realtà rappresentano il punto di partenza del suo viaggio nel mondo dell’attivismo e dell’azione collettiva.Nayeli vive nello stato di Cohauila, in Messico, con suo marito e due dei suoi tre figli. Il primo, Luis Pablo, è morto di cancro in tenera età. Il dolore, le difficoltà, due anni di cure diventano l’ispirazione per dar vita alla fondazione "Luchando por ángeles pequeños" (in italiano: Lottare per i piccoli angeli) che fornisce sostegno e assistenza a famiglie (soprattutto in situazioni di svantaggio economico) con bambini malati di cancro: viaggi, alloggio, assistenza psicologica, accessibilità a cure e trattamenti, ecc. È stato attraverso questa esperienza vissuta con suo figlio, che Nayeli ha scoperto la sua chiamata ad essere una changemaker. Neologismo nato nell’ambito dell’imprenditoria sociale, in italiano si può tradurre come "operatori del cambiamento" o con l’espressione "cambia-mondo".

#EoF: le storie - Elizabeth Garlow è tra i partecipanti ad Economy of Francesco. Con il progetto 'Francesco Collaborative' promuove attraverso workshop e seminari un approccio solidale alla gestione degli affari

di Angela Napoletano

pubblicato su Avvenire il 15/01/2022

Figlia di Detroit, cittadina del mondo, esperta in economia di appartenenza. Elizabeth Garlow, 36 anni, si presenta così. Ha studiato spagnolo, scienze politiche ed economia al Kalamazoo College, in Michigan, istituto incluso dal 2012 nella prestigiosa guida statunitense delle 'scuole che cambiano la vita'. Di esperienze rilevanti ne ha infatti avute diverse, compresa una consulenza alla Casa Bianca durante la presidenza di Barack Obama per l’iniziativa, 'Promise Zones', contro povertà e disoccupazione. Quelle che però l’hanno trasformata più di altre sono altre: la nascita di Sofia, la piccola partorita qualche mese fa, e l’incontro con la comunità di Economy of Francesco.

#EoF: le storie - Viory Janeo è tra i responsabili della Kalinangan Youth Foundation per formare giovani leader del bene comune

di Stefano Vecchia

pubblicato su Avvenire il 23/12/2021

«La prima volta ne ho sentito parlare da un collega dell’università dove insegno. Incuriosita ho visitato il sito di Economy of Francesco (EoF) e ho trovato interessanti gli argomenti dei workshop. Nonostante gli interventi fossero programmati per le 11 di sera nelle Filippine, ho deciso di partecipare per l’opportunità che offrivano di imparare da esperti nel mio stesso campo di studi e anche di allargare la mia rete di contatti e di incontrare coetanei con i miei stessi orientamenti e una profondo rispetto per le discipline economiche. A un certo punto del programma, EoF ha proposto la presentazione di progetti e studi. Ho deciso di provarci anch’io, in un tempo che per me era quello giusto dato che sto lavorando al dottorato di ricerca».

#EoF: le storie - Africa, Benin: Con la ong Jevev una pianta infestante dalla quale si produce compost è diventata una risorsa per l’agricoltura locale

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenire il 17/02/2022

Straordinaria bellezza tropicale, il giacinto d’acqua è una pianta acquatica dai fiori violacei, steli e foglie spesse. Originaria dell’America meridionale, è stata ampiamente introdotta in tutto il mondo. In molte aree è diventata una specie invasiva, in alcuni casi una vera e propria piaga. Nel suo ambiente naturale, è purificatrice dell’acqua. Ma in assenza di nemici naturali, Eichhornia crassipes si diffonde rapidamente, ricoprendo le superfici di laghi e fiumi, fino a costituire una barriera fisica che ostacola la navigazione, impedisce alla luce del sole di raggiungere piante acquatiche native, rallenta il flusso dell’acqua e riduce il contenuto di ossigeno tanto da causare la morte di pesci e tartarughe. Dunque una grave minaccia per gli ecosistemi e la biodiversità.

#EoF: le storie - José Oscar, economista colombiano, lavora a modelli econometrici in grado di indirizzare gli investimenti: dal contrasto alla produzione di cocaina alla produzione di energia solare nelle favelas

di Paola Dal Vecchio

pubblicato su Avvenireil 3/01/2022

«Quando lessi per la prima volta la lettera del papa per l’Economy of Francesco (EoF) mi sono sentito interpellato in prima persona. Diceva: voi economisti siete responsabili dei cambiamenti strutturali per garantire che nessuno resti dietro. Perché quanti sembrano condannati all’esclusione siano il motore per risolvere i problemi e uscirne, in un mondo dove le disuguaglianze continuano ad aumentare». José Oscar Henao Monje, economista colombiano con master e tesi dottorale (in corso) in Argentina, è approdato alla comunità latinoamericana dell’EoF da ricercatore principale del Programma Internazionale di Democrazia, Società e Nuove Economie (Pidesone) dell’Università di Buenos Aires.

#EoF: le storie - La storia di Valentina Rotondi, ricercatrice a Oxford ed alla SUPSI, una delle coordinatrici di The Economy of Francesco

di Valentina Rotondi

fonte: Famiglia Cristiana

Mi presento, sono ricercatrice, di formazione economista ma con un forte spirito interdisciplinare.Nella ricerca come nella vita mi piace mettermi in ascolto e lasciare più spazio alle domande che alle risposte. Attualmente lavoro part-time presso la SUPSIdi Lugano (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) e il Leverhulme Centre for Demographic Science dell’ Università di Oxford.Sono moglie di Leonardo e mamma di Giovanni e di Caterina. Ho 34 anni. Come tanti giovani mi sono spesso domandata quale fosse il luogo in cui realizzare la mia chiamata nella vita. La mia formazione scout mi ha sempre guidata in questo: una vita senza servizio è una vita vissuta a metà. Questo punto mi è stato chiaro sin da piccolina. La domanda invece che spesso mi ha tolto il sonno di notte durante gli anni dell’ adolescenza era una: come? Oggi mi sento di poter dire che il mio lavoro di ricercatrice costituisce parte integrante della mia vocazione. Lavorare per un’ economia e una società più inclusiva, che non lasci indietro nessuno, che abbia uno sguardo attendo alla dimensione locale e che non si dimentichi del mondo e soprattutto dei più poveri. Anche questa è una vocazione ricevuta per grazia e non per merito. Ho avuto la fortuna di coordinare insieme a Luca Crivelli, Carlo Giardinetti e molti altri il villaggio CO2 delle diseguaglianze per Economy of Francesco.

#EoF: le storie - Imprenditrice sociale, Ana Argento Nasser è oggi uno dei volti di EoF, Dieci anni fa ha fondato "Por Igual Más", organizzazione che coinvolge oltre 60 giovani di diverse province argentine

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenire il 22/01/2022

«Lavorare a favore dei diritti delle persone con disabilità. Circa 10 anni fa ho sentito questa chiamata. A 28 anni, sposata e incinta del mio primo figlio, ho fondato "Por Igual Más" un’organizzazione che coinvolge oltre 60 giovani di diverse provincie argentine».

#EoF: le storie - Olena Komisarenko ha lavorato in Cina e Vietnam e ha visto le condizioni terribili di lavoro di tanti operai. Poi l'approdo a EoF: «Abbiamo ricevuto una chiamata a restituire un’anima all'economia»

di Pietro Saccò

pubblicato su Avvenireil 03/10/2021

Olena Komisarenko ha visto da vicino quali possono essere i problemi reali generati dall’economia mainstream, quella dove la ricerca dell’utile è l’unica cosa che conta. Dopo le due lauree – una in Relazioni istituzionali e l’altra in Management delle organizzazioni – ottenute nel suo Paese di origine, l’Ucraina, è andata in Vietnam a lavorare come dirigente, per occuparsi dell’attività di controllo in un’azienda di proprietà bulgara che produce filati e maglioni per grandi aziende internazionali.

Con un messaggio autografo Papa Francesco incoraggia i giovani che si preparano all'evento di novembre: "The Economy of Francesco".

A pochi mesi dall'incontro di Assisi tra giovani economisti, imprenditori e change-makers provenienti da tutto il mondo, Papa Francesco si rivolge loro raccomandando di prepararsi bene all'incontro e di riflettere sulle sfide poste da questa pandemia. Il messaggio del Papa arriva come risposta alla lettera che l' imprenditore EdC argentino Enrique Garcia gli ha rivolto in occasione del prossimo incontro annuale dell'Economia di Comunione del Cono Sur di settembre, al quale parteciperanno diversi giovani coinvolti nel processo di preparazione a: "The Economy of Francesco". Oltre a metterlo al corrente del prossimo incontro, Enrique ha chiesto al Papa di dedicare ai giovani qualche parola.

Nel week end del 5-6 settembre lo staff al completo di The Economy of Francesco si è riunito al Polo Lionello: due giorni di intenso e fruttuoso lavoro insieme

di Francesca Giglio

Dopo il periodo di distanziamento fisico, lungo ma non passivo, lo scorso week end il Comitato Organizzatore di Economy of Francesco, lo staff interno e i referenti dei vari villaggi che ne animano il contenuto, si sono ritrovati in presenza al Polo Lionello Bonfanti, in provincia di Firenze, per proseguire nella struttura di questo importante incontro.

Grande successo per il ciclo "Economy of Francesco on-life seminars. Moving towards a post-Covid better world". Giovedì è la volta dell'economista Kate Raworth

fonte: Ufficio Stampa The Economy of Francesco

Moving towards a post-Covid better world è l’iniziativa online, organizzata dal comitato scientifico The Economy of Francesco, per approfondire alcuni dei temi e delle sfide dell'economia di oggi. Giovedì 21 maggio alle 16.30 in occasione della settimana Laudato Si’, ci sarà il terzo appuntamento dal titolo "Designing a regenerative and distributive economy", con la ricercatrice e docente inglese Kate Raworth, tra i primi dieci economisti più influenti al mondo secondo The Guardian. L’evento sarà visibile sul canale YouTube “The Economy of Francesco”.

The first edition ended, but the path towards the Economics of Francesco has just begun. The Economy of Francesco is happy to announce its second online Economy of Francesco School that will take place between December 2021 and June 2022.

The title of the second edition of the school is thought-provoking: “Listening to plants for a new economic paradigm”. The first edition of the school and the dialogue between eminent scholars and young researchers taught us that the future of Economics is about the commons and that imagine, first, and then implement a fundamental, profound, and effective shift towards a new, green, sustainable economy that safeguards the commons is required if humanity wants to survive. Now the time has come to find a new ‘grand narrative’ for economics. Indeed, most of the proposals today do not challenge the roots and the basic paradigm of our economic system. In the last two centuries, while building both economics and the economy, economists chose the animal paradigm based on the division and specialization of organs and a hierarchically governed structure. While this choice has produced a massive success in speed and efficiency, it has proven to promote a predatory approach to natural resources against the local and global commons’ survival and has not avoided the tragedy of climate change-deterioration. A new paradigm is required that does not resemble the animal paradigm but rather a vegetal paradigm. 

#EoF Proview - Come redattori della sezione Sfide Contemporanee del blog EoF ProView, avevamo previsto di dare il via al nostro lavoro con qualcosa di più positivo, ma data la straordinaria situazione che sta affrontando l'Ucraina in questi giorni, dobbiamo modificare i nostri piani.

di Diana Salgado e Si Chun Lam

fonte: The Economy of Francesco blog

Con grande shock, tristezza e dolore assistiamo agli atti di guerra nel cuore dell'Europa. Com'è possibile che, nel XXI secolo, le nazioni usino ancora la forza per risolvere i loro obiettivi geopolitici e geoeconomici, trascurando il benessere umano?

Si avvicina il secondo evento globale di The Economy of Francesco: un evento online, trasmesso da Assisi, ma arricchito da decine di eventi locali che accompagneranno questo importante appuntamento.

L'evento del 2021 è un'opportunità per giovani impenditori, economisti e change-makers dei cinque continenti di incontrarsi, in contemporanea, in molti paesi del mondo per condividere percorsi e costruire alleanze. Le iniziative culmineranno in un evento online comune e globale, in collegamento da Assisi.

The Economy of Francesco finalmente in presenza ad Assisi il 22, 23 e 24 settembre 2022. Si potrà fare domanda di partecipazione entro il 31 marzo.

fonte: Ufficio Stampa EoF

ASSISI – Sono già centinaia da oltre 70 Paesi del mondo le richieste per partecipare a The Economy of Francesco che si terrà dal 22 al 24 settembre 2022, in presenza ad Assisi: un evento fortemente voluto da Papa Francesco che più volte ha invitato i giovani a lasciar emergere le loro idee e i loro sogni, per un cambiamento radicale dell’economia. “Voi non siete il futuro: siete il presente”, aveva detto il Santo Padre, sottolineando come il pianeta avesse e abbia tuttora bisogno del coraggio dei giovani.

Image

vá para O ARQUIVO

Lìngua: PORTUGUÊS

Filtrar por Categorias

Siga-nos:

10-06-2021

Editoriais – Os valores resgatados das multinacionais para vacinas, famintos e empobrecidos por...

A economia do dar

A economia do dar

Chiara Lubich

«Ao contrário da economia consumista, baseada numa cultura do ter, a economia de comunhão é economia da partilha...

Leia mais...

As tirinhas de Formy!

As tirinhas de Formy!

Conheces a mascote do site Edc?

O dado das empresas

O dado das empresas

A nova revolução para a pequena empresa.
Dobre! Jogue! Leia! Viva! Compartilhe! Experimente!

O dado das empresas agora também em português!

quem está online?

Temos 426 visitantes e Nenhum membro online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Este site utiliza cookies, também de terceiros, para oferecer maiores vantagens de navegação. Fechando este banner você concorda com as nossas condições para o uso dos cookies.