Climate change

Il 22 aprile, torna la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet che celebra la 52° Giornata Mondiale della Terra in Italia. Anche il progetto “A Vaccine for All” tra i progetti presentati.

pubblicato sul sito United World Project il 20.04.2022

Partirà dalla Nuvola di Fuksas di Roma la terza edizione della maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet, promossa da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari.14 ore trasmesse in live streaming su Raiplay e in differita da Vatican News per celebrare la 52a Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite e lanciare al mondo un forte messaggio di speranza e una decisa chiamata all’azione per la tutela del Pianeta.

Per arginare il cambiamento climatico occorrono precise decisioni politiche nei pochi anni in cui è ancora possibile farlo. Alcune proposte.

di Alberto Ferrucci

pubblicato su Città Nuova l'11/06/2021

Le alluvioni, gli incendi e le tempeste che abbattono foreste hanno messo a tacere chi nega il cambiamento climatico. Mentre si inizia a capire che, se tante famiglie rischiano la vita sulle onde del Mediterraneo, non è solo per lasciare Paesi in guerra o per cercare una vita migliore, ma anche perché i campi dove pensavano di far crescere i figli sono stati resi aridi dalle nostre emissioni di gas serra. Il numero di chi vorrebbe arginare il cambiamento climatico è in crescita, ma per riuscirci nei pochi anni in cui è ancora possibile, non bastano i volenterosi, occorrono decisioni politiche che mutino i comportamenti anche di quanti sono meno sensibili al problema.

#EoF: le storie - Sisi Meng, professore di Economia all’Università di Notre Dame (Indiana, USA) studia gli effetti, ancora poco conosciuti, che uragani e inalzamento dei livelli del mare hanno sulle popolazioni

di Maria Gaglione

pubblicato su Avvenire il 04/07/2020

Negli ultimi anni, la frequenza dei disastri ambientali causati dal cambiamento climatico è aumentata portando con sé gravi conseguenze in termini di perdite umane ed economiche, danni per la produzione alimentare, minacce per gli ecosistemi, diminuzione della ricchezza di biodiversità. Il riscaldamento globale – ormai è ben noto – ha effetti quali l’innalzamento del livello del mare, l’incremento delle ondate di caldo e dei periodi di intensa siccità, delle alluvioni, l’aumento – per numero e intensità – delle tempeste e degli uragani. Questi fenomeni hanno (e continueranno ad avere) un impatto su milioni di persone, con effetti ancora maggiori su chi vive nelle zone più vulnerabili e povere del mondo.

Image

vá para O ARQUIVO

Lìngua: PORTUGUÊS

Filtrar por Categorias

Siga-nos:

10-06-2021

Editoriais – Os valores resgatados das multinacionais para vacinas, famintos e empobrecidos por...

A economia do dar

A economia do dar

Chiara Lubich

«Ao contrário da economia consumista, baseada numa cultura do ter, a economia de comunhão é economia da partilha...

Leia mais...

As tirinhas de Formy!

As tirinhas de Formy!

Conheces a mascote do site Edc?

O dado das empresas

O dado das empresas

A nova revolução para a pequena empresa.
Dobre! Jogue! Leia! Viva! Compartilhe! Experimente!

O dado das empresas agora também em português!

quem está online?

Temos 204 visitantes e Nenhum membro online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Este site utiliza cookies, também de terceiros, para oferecer maiores vantagens de navegação. Fechando este banner você concorda com as nossas condições para o uso dos cookies.