Scuola di Economia Biblica

Image

La Scuola di Economia Biblica propone corsi di approfondimento della Bibbia attraverso attuali prospettive di lettura e di interpretazione curate dall’economista Luigino Bruni, che da anni pubblica i suoi commenti ai libri biblici nella terza pagina domenicale di Avvenire, raccolti da Edizioni Dehoniane in diversi libri. Ha lo scopo di creare uno spazio e un tempo idonei alla riflessione personale e condivisa – se si vuole – per un approccio non teologico ma laico e antropologico sulla vita, sulle relazioni e sulla fede. E’ rivolta a “gente curiosa” e la grande diversità dei partecipanti delle scorse edizioni conferma l’interesse suscitato: i suoi corsi sono proposti a tutti coloro che sono interessati alle tematiche trattate nella Bibbia in relazione all’economia ed in particolare:

  • • a chi ama la Bibbia e vuol approfondire una dimensione più laica (che non è teologia o tecnica esegetica) per cercare fondazioni antropologiche, economiche e sociali delle relazioni umane;
  • • a chi lavora e vuole ritrovare un nuovo senso al suo agire;
  • • a docenti di scuola o università, di ambiti diversi, interessati alla teologia, alla filosofia, alla religione, alle scienze sociali, all’economia.

In sintesi: un’ esperienza particolare e molto ricca per far scoprire il tesoro che è nella Bibbia, un tesoro che prima di essere religioso è assolutamente umano.

«Perché la Bibbia – come spiega Luigino Bruniparla soprattutto dell’uomo e poi dopo un po’ anche di Dio».

Per informazioni: scuoladieconomiabiblica@gmail.com

0

I colori del cigno: a scuola da Luigino Bruni

Sabato 12 e domenica 13 dicembre nell’ambito della Scuola di Economia Biblica si svolgerà on line un corso dedicato alla vita delle Organizzazioni a Movente Ideale con Luigino Bruni, a partire dal libro “I colori del Cigno” edito da Città Nuova.

di Elena Cardinali

pubblicato su Città Nuova il 02/12/2020

Lugino Bruni, che cos’è la Scuola di Economia Biblica? 

Luigino Bruni: La Scuola di Economia Biblica è nata dal desiderio di offrire spazi di approfondimento e riflessione a partire da quei testi che raccolgono i miei commenti ai libri biblici nella terza pagina domenicale di Avvenire, raccolti da Edizioni Dehoniane in diversi libri. I corsi li abbiamo iniziati in presenza nel contesto ospitale del Polo Lionello Bonfanti di Loppiano (e speriamo presto di poter riprendere questa modalità), ma in questo momento li dobbiamo svolgere interamente online. Ci si muove da una rilettura laica delle grandi storie e dei grandi personaggi biblici per scoprire cosa hanno ancora oggi da raccontarci. Si creano, così, uno spazio e un tempo idonei alla riflessione personale e liberamente condivisa, per un approccio non teologico ma laico e antropologico sulla vita, sulle relazioni e sulla fede.

All’interno di questo percorso sabato 12 e domenica 13 dicembre si svolgerà il corso “I colori del Cigno”. Perché la scelta di studiare/approfondire questo libro?

Luigino Bruni: In questi anni ho alternato i commenti biblici con un altro argomento che mi appassiona e che Città Nuova mi ha permesso di divulgare: la riflessione sulla vita delle organizzazioni a movente ideale, religiose o laiche che siano. I Colori del cigno è il quarto libro di questa serie. Viene  chiamato  “cigno  nero”  un  evento altamente improbabile e dagli effetti molto rilevanti. Il cigno nero è anche il grande nemico delle imprese  e  delle  organizzazioni  per  i  suoi effetti potenzialmente devastanti. Ma gli eventi totalmente inattesi e sorprendenti possono rappresentare anche la salvezza delle organizzazioni e delle comunità. Queste riflessioni, scritte in un periodo pre-covid, hanno rivelato poi una straordinaria attualità che ci sollecita a proporre proprio ora questo approfondimento.

A chi è rivolto il corso?

Luigino Bruni: A chiunque, giovani e adulti, credenti e non, a “gente curiosa” e la grande diversità dei partecipanti delle scorse edizioni conferma l’interesse suscitato. Non ci sono prerequisiti, soltanto la voglia di lasciarsi interpellare  ed eventualmente stupire.

Con che modalità si svolge?

Luigino Bruni: Il corso segue un andamento dinamico che alterna momenti di lettura che io cerco di  guidare e commentare, con momenti di condivisione in piccoli gruppi e altri di riflessione e approfondimento individuale. Maggiori informazioni, locandina del corso e link per iscriversi a questo link: https://www.edc-online.org/it/studio-e-ricerca/scuola-di-economia-biblica/16458-i-colori-del-cigno-il-nuovo-corso-online-seb.html

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 415 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.