Scuola di Economia Biblica

Image

La Scuola di Economia Biblica propone corsi di approfondimento della Bibbia attraverso attuali prospettive di lettura e di interpretazione curate dall’economista Luigino Bruni, che da anni pubblica i suoi commenti ai libri biblici nella terza pagina domenicale di Avvenire, raccolti da Edizioni Dehoniane in diversi libri. Ha lo scopo di creare uno spazio e un tempo idonei alla riflessione personale e condivisa – se si vuole – per un approccio non teologico ma laico e antropologico sulla vita, sulle relazioni e sulla fede. E’ rivolta a “gente curiosa” e la grande diversità dei partecipanti delle scorse edizioni conferma l’interesse suscitato: i suoi corsi sono proposti a tutti coloro che sono interessati alle tematiche trattate nella Bibbia in relazione all’economia ed in particolare:

  • • a chi ama la Bibbia e vuol approfondire una dimensione più laica (che non è teologia o tecnica esegetica) per cercare fondazioni antropologiche, economiche e sociali delle relazioni umane;
  • • a chi lavora e vuole ritrovare un nuovo senso al suo agire;
  • • a docenti di scuola o università, di ambiti diversi, interessati alla teologia, alla filosofia, alla religione, alle scienze sociali, all’economia.

In sintesi: un’ esperienza particolare e molto ricca per far scoprire il tesoro che è nella Bibbia, un tesoro che prima di essere religioso è assolutamente umano.

«Perché la Bibbia – come spiega Luigino Bruniparla soprattutto dell’uomo e poi dopo un po’ anche di Dio».

Per informazioni: scuoladieconomiabiblica@gmail.com

0

Il capitalismo e il sacro

La Scuola di Economia Biblica approfondisce quest’anno un argomento particolare: idee, teorie e parole che, pur generate dalla dimensione religiosa dell’esperienza umana, attraversano e influenzano la storia economica e civile del mondo occidentale, anche quella contemporanea.

di Flavia Cerino

pubblicato su Città Nuova il 25/11/2019

Era difficile immaginare che la Scuola di Economia Biblica, iniziata a giugno 2017, avrebbe avuto una crescita di tutto rispetto. La prima edizione della Scuola infatti aveva solo quattordici iscritti, le ultime hanno superato i quaranta. In due anni sono stati realizzati cinque corsi al Polo Lionello Bonfanti di Loppiano e altri sono stati attivati su iniziativa di altre organizzazioni.

Il motivo di questo successo si comprende dalle parole dei corsisti che raccontano il capovolgimento di prospettive – esistenziali e culturali – vissuto nella full immersion di un testo biblico riletto sotto la lente proposta da Luigino Bruni. E sappiamo bene che tutto ciò che porta rinnovamento viene velocemente raccontato, condiviso e moltiplicato.

L’aspetto che maggiormente incide nell’esperienza dei partecipanti alla Scuola di Economia Biblica è la scoperta del grande protagonismo, nella Bibbia, di uomini e il capitalismo e il sacrodonne che con grande forza e altrettanto grandi debolezze cercano di mantenere integro (e quindi non contaminato con gli idoli dei popoli circostanti) il cammino dietro la Voce che ha segnato la storia della loro vita e del loro popolo.

La sesta edizione della Scuola rappresenta tuttavia una parentesi nel percorso condotto sino a qui. Il 2020 infatti si apre al Polo Lionello Bonfanti con il corso sul tema Il capitalismo e il sacro che affronterà un argomento svincolato da un unico Libro biblico. Luigino Bruni infatti analizzerà idee, teorie e parole che, pur generate dalla dimensione religiosa dell’esperienza umana, attraversano e influenzano la storia economica e civile del mondo occidentale, anche quella contemporanea.

Si tratterà quindi di un corso peculiare, che riprende temi presentati in cinque puntate della trasmissione Uomini e Profeti di Radio Rai Tre e ora raccolti in un libro in uscita il 20 novembre.

Spiega Bruni: «Questo corso si presenta con alcuni aspetti diversi rispetto alle precedenti edizioni della Scuola di Economia Biblica. Servirà a offrire delle chiavi di lettura e di comprensione diverse del capitalismo del nostro secolo a partire dall’ipotesi che per capire ciò che sta accadendo alle grandi imprese e alle strutture del consumo e della finanza del nostro tempo, occorrono alcune categorie più di tipo religioso che di tipo tecnico, in quanto non è sufficiente capire i sistemi di funzionamento dei mercati o conoscere la teoria economica, ma occorre conoscere aspetti che sono più simili alle religioni che non alle teorie economiche da un punto di vista scientifico. Per questo cercheremo di guardare all’economia del nostro tempo partendo da alcuni grandi temi biblici (e non solo), come il sacrificio, la gratuità e da lì cercare di capire perché la nostra economia ha utilizzato le categorie del sacro togliendole dal loro ambiente biblico e usandole in un contesto molto artificiale e con obiettivi che sono quelli soliti delle imprese».

La Scuola di Economia Biblica si svolgerà nel weekend dell’11 e 12 gennaio 2020 presso il Polo Lionello Bonfanti.

Per informazioni:

E. di C. Spa società benefit – Polo Lionello Bonfanti -  055.8330400 –  fax 055.8330444 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.vedi  image volantino (434 KB) - Iscrizioni online a questo link

Credits foto: @majacalfi

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 466 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.