tesi

Tesi di Laurea di Lidia Capozzolo

n28_pag._23_lidia_capozzoloLidia Capozzolo

Il lavoro come mezzo di passaggio epocale dall’homo faber all’homo donator

Laurea quadriennale in Storia della Filosofia

Università degli Studi di Salerno,  24 luglio 2002, lingua: italiano
Relatore: Prof. Vittorio Dini

Si studia il rapporto tra etica e lavoro sotto il profilo antropologico - filosofico.
L'esperienza di Economia di Comunione coniuga gli aspetti etici, economici e solidali. Nel suo ambito “vige” una visione trinitaria della vita e dell’economia, guidata da una razionalità che si può definire di comunione. Nel lavoro emerge la figura dell’homo donator, concreatore dell’universo, il cui agire economico si arricchisce del rapporto con l’altro, umanizzando l’economia: un punto di incontro tra la visione cristiana delle encicliche papali e quella di Max Scheler, secondo cui il lavoro, se orientato da principi etici, contribuisce alla completezza della vita e diventa una risorsa spirituale.

Image

SFOGLIA L'ARCHIVIO

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie Archivio

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 428 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2024 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.