Istituto Universitario Sophia

Master e Phd. in Fondamenti e prospettive di una cultura dell'unità

specializzazione in Economia e Management

Sophia si propone come un laboratorio di formazione e di ricerca in cui si riconnettono i home_sophia1.jpglegami profondi tra vita e pensiero, tra studio ed esperienza. E' un istituto universitario che guarda al futuro, attento alle istanze che il nostro tempo offre perché l'uomo di oggi e di domani - come amava ripetere Chiara Lubich - diventi sempre più uomo-mondo".

Sophia offre una formazione aperta a tutti e su saperi incarnati che possono diventare competenze distintive nel mondo economico e in particolare dell’impresa.

Sophia è uno strumento di formazione di quegli “uomini nuovi” intrisi ed allenati nella "cultura del dare" e nella reciprocità, senza la quale non è possibile realizzare un' Economia di Comunione. E’ per questo una parte sostanziosa degli utili dell’EdC sostiene finanziariamente Sophia.

Per saperne di più: http://www.sophiauniversity.org/it/link.gif

Vivere e studiare economia a Sophia, per andare oltre la visione riduttiva dominante

Benedetto Gui, coordinatore del Dipartimento di Economia e Management, illustra le caratteristiche del nuovo Corso di laurea magistrale in Economics and Political Sciences

di Redazione web Sophia

pubblicato su iu-sophia.org il 14/02/2017

Benedetto Gui ridProf. Gui, innanzitutto perché un giovane dovrebbe scegliere l'Istituto Universitario Sophia?

In un periodo in cui ai giovani non si ha il coraggio di proporre degli ideali per cui spendersi, Sophia propone di fondare la propria visione del mondo sul più profondo rispetto della persona umana (e quindi anche della sua cultura, della sua religione, delle sue idee) e di guardare al traguardo di un mondo senza né odi, né guerre, né oppressioni, né esclusioni, né superiorità degli uni sugli altri. In economia questo non significa avere una ricetta pronta da imporre, ma saper guardare al di là della visione riduttiva del soggetto economico e delle relazioni economiche che oggi ancora domina, nonostante la ricerca scientifica ne stia dimostrando l'inadeguatezza.

E quali sono le motivazioni a vantaggio di Sophia rispetto ad altre facoltà?

Sophia propone un percorso che unisce l'apprendimento, fatto di ascolto, discussione, predisposizione di testi e presentazioni in aula, con la vita, nel senso che quella stessa logica di apertura all'altro, con cui si cerca di guardare alla realtà da conoscere, si cerca di viverla da subito in aula, nei corridoi, nelle attività della community life e nelle residenze, dove gli studenti fanno un'esperienza interculturale molto importante (abbiamo studenti di 30 paesi di 5 continenti e di religioni diverse).

Quali sono le ultime novità?

E' l'apertura di due nuovi corsi di laurea, una in Ontologia Trinitaria, di taglio Studentesse Sophia ridfilosofico e teologico, e una in Economics and Politcal Sciences (dal titolo internazionale non casuale), che offre agli studenti una visione ampia del contesto economico, politico e sociale in cui si troveranno ad operare, e a partire da questa propone varie direzioni di approfondimento. 

 Per quanto riguarda specificamente le novità nelle Scienze economiche?  

 Sophia offre una specializzazione in Humanstic Management e una in Economics and Philosophy. Quello che cerchiamo di realizzare insieme agli studenti è, da un lato, l'acquisizione di quelle competenze che ci si aspetta di trovare in un laureato in ambito economico, e dall'altro un approfondimento di quella visione dell'economia a cui sopra accennavo, e ciò attraverso lo studio di nuovi filoni di ricerca e attraverso il contatto con le iniziative economiche che quella visione mettono in pratica. Temi che spesso sono trascurati nell'insegnamento universitario.

Come si può giocare quanto appreso a Sophia nel mondo del lavoro?

Seminario Sophia 01 ridI reclutatori hanno sempre più chiaro che una buona conoscenza disciplinare non basta da sola a fare di un giovane un valido membro di un'organizzazione. Serve anche la capacità di dialogare con i portatori di atre conoscenze, serve saper cooperare, serve la capacità di assumersi delle responsabilità. L'esperienza di questi anni ci dice che i nostri studenti sono stati apprezzati non solo per la loro preparazione, ma anche per altre doti che l'esperienza di Sophia è particolarmente adatta a sviluppare. Attenzione però: lo studio non può essere indirizzato solo a trovare un lavoro, ma anche a favorire la crescita della persona e, cosa non meno importante, a sviluppare capacità di iniziativa individuale e di gruppo in ambito economico, politico, sociale. Noi pensiamo che anche questo sia un prezioso contributo alla società.

Di recente, Papa Francesco ha abbracciato calorosamente la proposta dell'Economia di Comunione, sulla quale è impostata la stessa offerta accademica di Sophia sul piano economico: cosa offre lo IUS in questo senso?

Papa Francesco mette in discussione il capitalismo che oggi domina il mondo economico. Infatti, anche quando l'obiettivo è guadagnare senza voler Web Sophiadanneggiare direttamente nessuno, spesso il risultato finisce per essere ugualmente emarginante e disumano. Questo costringe a una riflessione sui limiti di una logica economica che guarda solo al proprio vantaggio. Abbiamo bisogno di organizzazioni economiche la cui attività, non solo non faccia danni immediati a qualcun altro, ma sia compatibile con un mondo in cui tutti possano vivere dignitosamente. Su questi temi, Sophia non vuole fare facili condanne moralistiche, ma piuttosto cercare di capire le condizioni perché lo sviluppo dell'attività economica non generi "fisiologicamente" masse di scartati o emarginati. Nel condurre questa riflessione, lo IUS ha l'opportunità di attingere all'esperienza degli attori economici impegnati nel progetto di Economia di Comunione, che stanno sperimentando con generosità e creatività una prassi economica che risponda alle esigenze sottolineate da Francesco.

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 667 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.