Italia - Roma, 10/05/2014

SlotMob approda a Roma, il prossimo 10 Maggio 2014. Una grande colazione di massa per premiare due bar che hanno detto no alle slot-machine.

Logo Slotmob Roma homeDopo aver toccato oltre cinquanta città italiane e aver coinvolto più di 115 realtà tra associazioni  e sostenitori, SlotMob approderà a Roma il prossimo 10 Maggio 2014. Un grande evento che  vedrà il realizzarsi di una colazione di massa in due bar che hanno detto no alle slot-machine.

L’appuntamento di Roma, oltre a coinvolgere i cittadini della capitale riunirà tutti coloro che, in questi  mesi,  hanno  dato  vita  agli  SlotMob  in  tutta  Italia.  Un  momento  per  fare  sintesi  sul  percorso compiuto in questi mesi e ripartire insieme per contrastare dal basso il gioco d’azzardo.

Lo SlotMob avrà inizio alle ore 10 presso l’American Bar e il Bar Zero 9 situati nel quartiere tuscolano presso largo Appio Claudio (Metro A Giulio Agricola). Durante la colazione di massa verranno organizzati anche tornei di biliardino e calcio balilla. Nel pomeriggio presso la Sala Rossa  del  Municipio  VII  in  Piazza  di  Cinecittà  11  si  terrà  un’assemblea  pubblica  come momento di confronto sul futuro della campagna. L’evento è aperto a tutti.  

Cos’è SlotMob?

Un bar senza slot ha più spazio per le persone. Con questo slogan lo scorso 27 140405 Mestre Slotmob06 ridSettembre 2013  a Biella ha preso luogo il primo SlotMob, una mobilitazione di cittadini che decidono di incontrarsi in massa all’interno  di un bar che ha detto no alle  slot-machine, organizzando tornei di biliardino o di calcio balilla. Fino ad oggi sono stati organizzati oltre 50 SlotMob da nord a sud dell’Italia con un importante coinvolgimento di cittadini, istituzioni e media. Sono più di 115 le associazioni e le organizzazioni che sostengono SlotMob e tante altre se ne aggiungono di giorno in giorno. SlotMob è un grande evento che vuole partire dal basso per sensibilizzare l’opinione pubblica sui gravi danni che l’incentivo legalizzato al gioco d’azzardo  sta  recando  al  nostro Paese. Premiare la scelta degli esercenti liberi dalle slot, organizzando una colazione di massa, vuole testimoniare che la scala di valori della società civile non vede in cima alla lista beni che  producono  dipendenza;  è diversa  rispetto a quella imposta dall’individualismo  competitivo  che  giustifica  la  diffusione  dell’azzardo gestito dalle  grandi concessionarie in mano alle società multinazionali che si spartiscono il ricco mercato. Solo con questo movimento generato nella società responsabile le istituzioni riusciranno a varare al più presto leggi che regolamentino il gioco d’azzardo nell’interesse non delle lobby ma dei cittadini e dei più vulnerabili in particolare.  Non  aspettare  i  tempi,  a  volte  troppo  lunghi, della politica ma agire subito e soprattutto insieme.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.