Notiziario EdC

Economia di Comunione una cultura nuova rivista diretta da Alberto Ferrucci

Periodico quadrimestrale nato per collegare quanti aderiscono al progetto di Chiara Lubich per una economia di comunione nella libertà.

Cover_32Una economia per persone che si realizzano nella relazionalità, anziché nell'egoismo razionale, basata - anziché su una lotta per prevalere - su un "impegno per crescere insieme", rischiando risorse economiche, inventiva e talenti, per condividere la cultura del dare del Vangelo.

Cultura del dare che si dimostra sempre più fondamentale per orientare l'umanità negli anni Duemila, alla ricerca di nuove strade per affrontare la sfida ambientale e scongiurare nuove atrocità tra gli uomini causate dalla globalizazione dell'economia.

EdC n. 32 scarica il notiziario in formato di stampa

vedi anche: documenti PDF/notiziario EdC (archivio PDF, n°20 ad oggi)

I numeri precedenti del Notiziario possono essere scaricati dal sito:
http://tesi.ecodicom.net/notiziario.phplink.gif

Una raccolta degli articoli più significativi dei primi 10 anni e 20 numeri del Notiziario "Economia di Comunione - Una cultura nuova" (dal 1994 al 2004) ha costituito il N.1 dei "Quaderni di Economia di Comunione" disponibile adesso online.

Per una economia africana fedele alla sua vocazione

Stralci dal messaggio al congresso di Nairobi

di Maria Voce

da  "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.41 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.13/14 - 2015 - luglio 2015

«Sono profondamente felice che l’Economia di Comunione si ritrovi in Africa per il suo N41 Pag 08 Maria Voce Autore rid dxquinto congresso mondiale…. Le tante culture africane hanno una loro via all’economia e al lavoro, molto legate alla vocazione dell’Africa, alla comunità e alla condivisione. Vi invito ad approfondire insieme la vostra e nostra vocazione comunitaria perché si sviluppi un’economia africana che sia veramente fedele alla sua vocazione antica e profonda, cioè capace di mettere insieme spirito imprenditoriale e condivisione, quindi economia e comunione.

Essendo l’EdC espressione del carisma del Movimento dei Focolari, anche oggi essa si arricchisce muovendosi insieme all’intero Movimento. Dalla nostra recente Assemblea Generale sono emersi alcuni principi di azione per i prossimi anni, particolarmente adatti anche all’EdC.

Uscire. Insieme a Papa Francesco, anche noi sentiamo che la vita nuova rinasce dalle periferie, dove si incontra la gente del nostro tempo, che attende una proposta di comunione. … C’è tutto un mondo assetato di comunione, tutta un’economia che soffre di solitudine, di individualismo, di assenza di speranza e di prospettiva. Noi dobbiamo annunciare il carisma dell’unità… esso è al servizio del mondo e destinato a tutti per amare, nutrire, consolare i tanti che lo attendono. Chiara ce lo ha sempre detto con forza e io oggi lo dico a voi. Il suo e nostro carisma è che tutti siano uno e la nostra comunione non sarà completa finché non abbraccerà il mondo intero. L’orizzonte dell’EdC è l’orizzonte del mondo.

Insieme. Per uscire in modo efficace dobbiamo uscire insieme. Insieme a chi? N41 Pag 08 Giovani rid ridInnanzitutto con tutti coloro che già nel Movimento dei Focolari sono impegnati negli stessi obiettivi dell’EdC. Ma insieme va inteso anche insieme ai tanti che vogliono unirsi a noi per la realizzazione di un’economia e di un mondo di comunione. Noi dobbiamo cercarli e associarli al nostro progetto. Uscendo e collaborando con altre esperienze, non solo non perderemo la nostra identità, ma emergerà la nostra caratteristica più vera: essere strumenti di comunione e di unità.

Ben preparati. Per uscire in modo efficace, e per farlo insieme, è importante la preparazione, soprattutto se vogliamo essere efficaci in un mondo complesso e specifico come è quello dell’economia. Vi invito a rafforzare le scuole, a diffondere e sostenere i corsi sull’EdC che già ci sono, farne nascere di nuovi, moltiplicarli… Servono testimoni credibili di una nuova economia. Ma servono anche cittadini ‘comuni’ ben preparati.
La mia ultima parola va poi ai giovani. Chiara affidò loro nel 1991 la nuova cultura di comunione: tanti hanno raccolto la sua proposta, hanno studiato e contribuito a dare dignità scientifica all’EdC in questi anni. Oggi siete lì a Nairobi a continuare il sogno. C’è bisogno che oggi una nuova generazione raccolga il testimone dei giovani del 1991 e continui la corsa.

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 663 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.