Auguri EdC!

Oggi ricorre il 23° anniversario di Economia di Comunione, lanciata il 29 maggio 1991 in Brasile da Chiara Lubich

di Luigino Bruni

Brasile 91 036 CSC ridAnche quest'anno siamo arrivati al nostro "compleanno", e ci siamo arrivati vivi. Immersi, come tutti, nelle contraddizioni e nelle crisi del nostro tempo, ma noi e l'EdC siamo vivi: continuando a vivere, a credere, a sperare, ad amare. Proprio nei momenti difficili (e per tanti Paesi, e per milioni di persone, la crisi è tutt'altro che passata) la presenza dell'EdC assume un valore grande e specifico, perché è risposta da una parte a chi accusa di utopia le economie a movente ideale (l'EdC c'è, è un luogo, quindi non è u-topia, non-luogo), e dall'altra al cinismo di chi non crede più a nulla e fa di tutto perché chi creda non creda più.

Oggi il primo pensiero e il primo grazie va a Chiara che ci ha lasciato questa eredità, dopo averla inventata per amore dei poveri, curata e custodita per tanti anni. L'EdC vivrà molti altri anni se noi non smetteremo di credere, di sperare, di amare, se non ci dimenticheremo dello scopo per cui siamo nati, che non è fare imprese più etiche ma mostrare un mondo senza miseria e quindi fraterno: l'impresa etica è solo il primo passo di un viaggio che finirà solo quando "tutti saranno una sola cosa", quindi oltre l'orizzonte dei nostri tempi.

Oggi siamo chiamati a dare più struttura, a consolidare i Poli e le associazioni nazionali, a potenziare i progetti di sviluppo e le scuole di formazione (per i giovani soprattutto), ma soprattutto siamo chiamati, tutti e ciascuno, a credere di più (che l'EdC è possibile) a sperare (che tutti sono chiamati alla comunione) ad amare (tutti, i poveri e i giovani in particolare). E a ringraziare, a ringraziarci l'un l'altro, a continuare spediti il nostro cammino.

Auguri EdC! auguri a tutti voi imprenditori protagonisti, a tutti gli altri attori, e a tutti i nostri amici, che - grazie a Dio - sono sempre di più.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.