International Events

Argentina: creare cultura EdC

Appunti dall’incontro “Economia di Comunione: espressione della cultura del dare”

di Carolina Carbonell

Un giorno, tanti anni fa, percorrendo la strada per andare al lavo130927-29 Parana 07 ridro, mi resi conto che non ero un imprenditore felice”.

Con queste parole è iniziata la testimonianza di Armando Tortelli, imprenditore brasiliano, lo scorso 27 settembre alla sede dell’Ordine degli Avvocati della Città di Paraná, momento di apertura del 32º incontro di impreditori EdC argentini che poi è proseguito al Centro Mariapoli “El Salvador”.

Questo fatto raccontato da Armando costituisce un momento di svolta nella sua vita. Nonostante fosse un imprenditore di successo e avesse una bella famiglia, lui si sentiva insoddisfatto. 

Proprio allora, si era nel '91, arrivò Chiara Lubich a lanciare la sfida dell’EdC, che 130927-29 Parana 09 ridArmando accettò con la consapevolezza che questo impegno sarebbe stato affascinante ma non semplice e avrebbe capovolto tutta la sua vita. Oggi, assieme alla moglie Roselí e ai 5 figli, gestiscono 4 aziende. Una di esse distribuisce medicinali. E’ un settore dove è difficile crescere senza bustarelle; così lo avvertivano i collaboratori che avevano cominciato a lavorare con lui. Oggi quegli impiegati sono i primi a diffondere la cultura EdC. “Ma come si produce una nuova cultura? - si chiedeva Armando -. Con l’esempio. Come fa il Papa. Se un imprenditore vuole generare una nuova cultura deve dare esempio”.

Alla fine dell’incontro un consigliere comunale del partito soci130927-29 Parana 15 ridalista è arrivato annunciando che l’incontro EdC era stato dichiarato di "interesse comunale". Ha raccontato un bell' aneddoto personale da quand’era dodicenne: lui non seguiva il Movimento dei Focolari ma aveva sentito parlare di una tale Chiara Lubich. Siccome collezionava francobolli e dall’Italia ne aveva pochi, decise di scrivere a questa Chiara per chiederle alcuni. Inaspettatamente Chiara gliene inviò una busta piena! Poi all’Università ha conosciuto una ragazza del Movimento che è diventata sua moglie.

La mattinata del sabato è iniziata col tema centrale dell’incontro: “L’economia di comunione come espressione della cultura del dare”. Patricia Santoianni ha esposto un 130927-29 Parana 18 ridinteressante sviluppo antropologico sulla cultura del dare nei popoli indigeni, mettendo in rilievo che soltanto chi dona ha un nome, un volto. Solo chi dona è. E più dona, più è.

Nel pomeriggio sono stati organizzati dei workshop, alcuni in gruppo e altri individuali per riflettere sui passi a seguire per vivere in profondità l’EdC. Non c’è dubbio che per seguire questa avventura bisogna essere preparati e sopratutto convinti. “Non pensate che cambierete il mondo, ma è certo che cambierete voi stessi”, diceva Nando un giovane imprenditore di La Plata.

Tra pensieri e dialogh130927-29 Parana 22 ridi è arrivata la notte portando con se un agnello arrostito, folclore, canzoni e danze.

La domenica mattina abbiamo ricordato un nuovo protettore EdC nel cielo: Horacio Pirotta. Ceci Di Lascio ha ripassato alcuni dei più belli brani della vita EdC di Horacio. La “Nexus”, l’azienda di Horacio e Blanca era nata proprio per creare legami, per sanare vincoli spezzati nelle aziende.

130927-29 Parana 01 ridUn ricco incontro con presenza di credenti e non credenti, come Rogelio, che si è iscritto perché ha saputo dell’incontro leggendo il giornale, di giovani e adulti, di imprenditori, studenti, lavoratori e disoccupati, con ideologie politiche molto diverse. In totale 110 partecipanti venuti da tutta l’Argentina e in 13 dal Paraguay, ma tutti quanti aperti alla più grande realtà lationamericana.

Terra, terra... cielo, cielo” si poteva leggere nell’invito a questo incontro. Amiamo Colui che è in cielo amando coloro che sono in terra. Questa è la comunione. Quindi arrivederci nel 2014 ... o prima ... in qualunque posto al mondo dove ci incontri la comunione!

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 543 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.