International Events

Al via la Winter School Edc in Croazia

E' cominciata oggi a Križevci, in Croazia, la Winter School EdC dal titolo "You and me, Together for a new economy"

di Alfonso Ferro e Cristina Viano

130202_Faro_01_RidUna cittadella Faro ammantata di neve ha accolto stamane i circa 130 partecipanti -fra cui 80 giovani- provenienti dall'Europa dell'Est da Bulgaria, Macedonia, Romania, Croazia, Serbia, Ungheria, Slovenia, Kosovo, Italia, Belgio. Studenti e professori, imprenditori e giovani in cerca di lavoro riuniti insieme per approfondire la realta' di EdC, una possibile visione alternativa dell'economia oggi, dopo un passato segnato dall'ideologia comunista.

Presenti all'incontro Luigino Bruni, responsabile centrale EdC, Leo Andringa, membro della commissione internazionale EdC, e la Dott. Santa Mole', direttrice dell'Ufficio di Cooperazione e Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri Italiano a Belgrado.

Dopo il saluto iniziale, la Winter School e' entrata subito nel vivo con l'avvio di Luigino Bruni che nella sua 130202_Faro_03_Ridrelazione ha espresso il significato di valori importanti come "fraternità", "gratuità", il significato del mettere la persona "al centro" e di come tutto questo dovrebbe essere vissuto nella realta' economica. Successivamente un'ampia riflessione riguardo il concetto di poverta' in relazione con la societa' odierna e la figura dell'imprenditore in particolare nella scelta di aderire allo stile di vita d'impresa di EdC.

130202_Faro_02_RidLa condivisione di esperienze di vita di giovani e imprenditori e il collegamento via skype con un gruppo di 20 giovani da Bratislava in Slovacchia sono risuonati come un invito ad andare avanti insieme uniti; il clima in sala rispecchia proprio questo grazie anche all'impegno nelle traduzioni in diverse lingue. Luigino Bruni: "Solo tu puoi farcela, ma non puoi farcela da solo!"

Particolare emozione durante la presentazione del primo libro di Luigino Bruni tradotto in lingua croata, dal titolo "Economia di Comunione. Nuovi termini in economia", ripresa anche da una TV locale.

Nel pomeriggio il dialogo è continuato con l'approfondimento della realta' delle imprese sociali e con la suddivisione in vari workshops tematici: si è toccata con mano sempre di più la concreta esperienza EdC, e se ne è compresa la potenzialità nelle realtà economiche e sociali dei paesi interessati.

Marta Pancheva ha introdotto il tema dell’Impresa Sociale nelle sue diverse forme (dalla filantropia, all’impresa 130202_Faro_04_Riddi innovazione sociale, alle cooperative), per evidenziare che cosa l’EdC ha in comune con ognuna di esse, e in che cosa si distingue data la centralità che la persona e le relazioni assumono nelle sue imprese.

Janko Katona (Serbia) e Teresa Ganzon (in collegamento video dalle Filippine) hanno condiviso la propria esperienza di imprenditori, le loro motivazioni e alcuni esempi concreti: la scelta di “vivere da povero”, l’impegno nel offrire opportunità di credito senza garanzie e interessi, la volontà di 130202_Faro_05_Ridcomunicare ai propri clienti una cultura di fiducia e comunione, la condivisione delle strategie tra colleghi.

La giornata, ricca di stimoli e testimonianze, si è conclusa con quattro workshops, riguardanti la nuova cultura economica portata dall’EdC, le sfide per gli imprenditori, i progetti di sviluppo economico e sociale, la ricerca scientifica in ambito EdC. Abbiamo così concluso i lavori condividendo punti di vista e aspettative. La curiosità dei più giovani, il timore di chi ha sperimentato difficoltà lavorative, l’incoraggiamento di chi ha già sperimentato la gratuità e la presenza di un “azionista invisibile” nel proprio lavoro, la consapevolezza  dei limiti del sistema economico contemporaneo, sono stati tutti elementi importanti per definire meglio quali sono le sfide e le opportunità che l’EdC può vivere oggi nell’Europa dell’Est.

 

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 398 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.