International Events

New York: ottima riuscita per il side event Edc all'Onu

Il 3 febbraio, nell’ambito della Conferenza ONU sullo sradicamento della povertà

di Elizabeth Garlow

120203_new_york_onu02_ridIn una magnifica giornata di sole, con una temperatura mite decisamente insolita per New York City in questo periodo dell'anno, si è svolto venerdì 3 febbraio il nostro atteso evento Edc alle Nazioni Unite. Con i vari "presentatori" eravamo arrivati a New York da tutto il mondo (Alexis dal Burundi, Claudia dal Brasile, Nikko dalle Filippine, Elizabeth da Boston, John e Dan da Indianapolis, altri giovani da Boston e New York City) fra il 1° ed il 2 febbraio, in tempo per definire insieme gli ultimi dettagli del programma e armonizzarci fra noi. La sala che ci è stata assegnata era una "main meeting hall": con tanto spazio e due grandissimi schermi per le nostre presentazioni Powerpoint.

Una cinquantina le persone che hanno partecipato, di cui 20 rappresentanti di varie ONG e delegati ONU di vari paesi. L'evento era organizzato da New Humanity, l’Organizzazione Non Governativa che rappresenta il Movimento dei Focolari con lo Status Consultivo Generale presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC). Non è facile dire esattamente quali paesi erano presenti, ma sicuramente erano rappresentate l'Africa, l’Europa, il Caribe ed il Nord America. Nella sua eccellente introduzione, l'ArcivescovoMons. Francis A. Chullikatt, Osservatore Permanente all'ONU della Santa Sede, sottolineava, traendo spunti dall’enciclica Caritas in Veritate, l’importanza che ha oggi il promuovere a tutti i livelli lo sviluppo integrale dell’uomo.

John Mundell ha introdotto Economia di Comunione nel contesto dell’attuale crisi economica, evidenziando gli elementi innovativi che la sua proposta può offrire. Cláudia Herrero Martins Menegassi e John Paul Dominic Flores Yumul (Nikko), due giovani provenienti rispettivamente da Brasile e Filippine sono entrati maggiormente nel dettaglio, descrivendo il contesto dove Edc è nata, il Brasile del 1991, ed entrando nello specifico della cultura del dare e della nostra prospettiva sulla povertà, argomento principale della 50esima sessione della Commissione per lo Sviluppo Sociale, di cui questa presentazione costituiva un “side event”. In seguito è intervenuto AlexisNsabimana, giovane dal Burundi, offrendo l’esperienza dell’Africa dove Economia di Comunione si incontra con i forti valori comunitari propri di questo continente, che per essa costituiscono un fertile terreno. A seguire John Mundell ed Elizabeth 120203_new_york_onu01_ridGarlow hanno introdotto lo stile Edc di gestione dell’impresa, corredandolo con alcune testimonianze di aziende Edc, fra cui Dalla Strada: dalle testimonianze emergeva la rete di relazioni che lega le varie aziende.

Infine un gruppo di giovani ha letto il "Messaggio dei Giovani da San Paolo al mondo": questo momento è stato molto significativo: in particolare sono state molto efficaci le modalità con cui i giovani hanno articolato il proprio messaggio: Mons. Francis A. Chullikatt, particolarmente colpito, prendeva appunti durante tutta la lettura.

E’ seguito un dialogo con i partecipanti: in questo ambito Hugh Timothy Duggan, consulente della rappresentanza degli Stati Uniti all’Onu, ci ha chiesto se saremmo interessati come Edc ad aderire al programma delle Nazioni Unite “Global compact” che con i suoi 8700 aderenti da 130 nazioni del mondo è la più grande iniziativa sulla responsabilità sociale delle imprese esistente su base volontaria: a suo avviso infatti sarebbe positivo inserire aziende Edc quali rappresentanti delle piccole medie imprese in questo ambito. Era molto felice vedere tanti giovani e ci ha chiesto quali azioni di marketing prevediamo di fare per promuovere prodotti e servizi offerti dalle aziende Edc. Gli abbiamo risposto che stiamo lavorando in questo ambito per individuare opportunità di e-marketing ed e-commerce.

120203_New_York_Onu03_ridPosso concludere dicendo che nel complesso si è trattato di un evento molto ben riuscito: EdC è stata molto ben accolta da tutti i presenti ed il suo annuncio in questo particolare contesto costituisce un seme che, seppur piccolo, è importante. In preparazione di questa conferenza è stato infatti presentato un Documento contenente oltre al messaggio dei Giovani da San Paolo al mondo, la particolare esperienza di Edc riguardo al tema della sessione “Sradicare la povertà attraverso la fraternità” e le proposte concrete della tassazione dei CDS e della Tobin Tax. Tale documento resta disponibile sul sito delle Nazioni Unite in inglese, francese, spagnolo, cinese, russo ed arabo.

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 391 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.