International Events

Spagna: Esposizione sui primi 25 anni di vita EdC

Inaugurata il 29 aprile a Cartagena, Spagna, l’esposizione “Economia di Comunione: 25 anni di cultura del dare”, che mostra le principali realizzazioni, la cultura, i sogni...

160429 cartagena 06Nel contesto dell’iniziativa di dialogo tra fede e cultura conosciuta come “I venerdì di San Diego”, il 29 aprile 2016 è stata inaugurata l’esposizione “Economia di Comunione: 25 anni di cultura del dare”, che rimarrá aperta al pubblico le prossime due settimane nella parrocchia del Sacro Cuore di Cartagena.

La mostra si presenta come un 160429 cartagena 02percorso che inizia illustrando il rapporto tra cristianesimo, economia e mercato lungo la storia, fino alla nascita dell’EdC nel 1991. Quindi, con l'aiuto della tecnologia si mostrano in maniera interattiva gli aspetti più significativi di questi primi 25 anni di vita dell’EdC: l’ispirazione di Chiara Lubich, la “corona di spine” della disuguaglianza e la miseria, la carta di identità del progetto EdC, le imprese come strumento di inclusione e condivisione con i poveri, le linee guida per gestire le aziende, le testimonianze in video 160429 cartagena 05di persone concrete che spiegano le loro motivazioni per aderire al progetto, le diverse realizzazioni.... Tutto per spiegare che l’EdC non è una utopia ma una realtà, seppur piccola, dove chi ama i poveri può trovare uno spazio ed un ruolo concreto.

Lo spazio espositivo non è stata pensato per una visita frettolosa, ma come un luogo dove poter trascorrere del tempo approffondendo i diversi aspetti dell’EdC con la lettura, le immagini e il rapporto personale. L’esposizione è stata concepita anche come un punto di incontro dove conversare e raccogliere suggerimenti e offerte di collaborazione, sempre molto interessanti.

Prima dell’inaugurazione, Francisco Ruz, dell’Università Politecnica di C160429 cartagena 03artagena, ha offerto una relazione dal titolo “Chi ama i poveri deve preoccuparsi per l’economia”. Il titolo prende spunto da una riflessione fatta da Luigino Bruni l’anno scorso a Siviglia in un convegno sulla disoccupazione.

Il prof. Ruz ha presentato la proposta dell’EdC per rigenerare l’economia da una triplice prospettiva: quella della misericordia attuata attraverso rapporti di comunione, quella della povertà scelta contro la povertà imposta e quella del lavoro concepito come servizio per amore agli altri.

160429 cartagena 01In questo anno della misericordia, accogliendo l’invito di papa Francesco, ha messo in rilievo alcuni punti che in realtà sono tre tipiche caratteristiche degli imprenditori EdC: vedere l’altro nella sua vera essenza, soffrire per il suo dolore e agire per mitigarlo.

"Se vogliamo avere un rapporto tra uguali, -ha affermato- dobbiamo essere consapevoli della fragilità implicita di ogni essere umano e della natura di dono di tutto ciò che condividiamo: soltanto così potremo essere poveri di spirito e anche di beni materiali".

Concepire il lavoro come espressione di amore verso gli altri, nella gratuità che cambia drasticamente i rapporti nell’ambiente di lavoro, è una delle novità offerte dal carisma dell’unità al mondo del lavoro.

Infine, riprendendo le parole di Luigino Bruni, la risurrezione dell’economia non deve nascondere le vecchie ferite, perché esse fanno parte della realtà vissuta e possono servire di aiuto e stimolo a tutti quelli che cercano di uscire da una situazione di difficoltà.

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 424 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.