International Events

Camerun, Buea: Economia di Comunione: un sì ad un bene comune

Un intenso brainstorming per mettere a punto un piano strategico EdC per i prossimi 5 anni all'interno della CUIB.

di Max Mbock, Commissione EdC dell'Africa Centrale

160407 10 Buea EoC 05 ridSi è tenuta alla Catholic University Institute, Buea (CUIB), dal 7 al 10 aprile la terza Conferenza Internazionale EdC. I partecipanti alla conferenza hanno potuto beneficiare dei contributi di:  Benedetto Gui e Eric Buarque, entrambi dall'Istituto Sophia; Mabih Helvisia NJI, ex-studentessa di Sophia; Gilles Kouam, direttore dello Studio Tecnico“Cabinet Bridge Structure Engineering Consulting”; Nkeng Nkafu Simon, imprenditore oltre a una "squadra" di rappresentanti della Commissione Edc dell'Africa Centrale.

A partecipare un centinaio di persone fra studenti e personale dell'università che hanno lavorato insieme come un team per proporre un piano strategico comune per l'Edc da implementare all'interno dell'Università nei prossimi 5 anni. 160407 10 Buea EoC 04 rid  

Il piano di azione è stato studiato nell'ambito di tre gruppi principali che considerassero gli obiettivi accademici, gli obiettivi imprenditoriali e gli obiettivi legati alla vita del Campus.  Il workshop è cominciato con una analisi SMART (Specifica, Misurabile, Attuabile, Pertinente, Tempo) degli obiettivi proposti da alcuni membri dello Staff fra i quali: progettare un corso EdC per il programma del Master che comincerà alla CUIB nel giro di qualche mese; continuare la fruttuosa collaborazione con la Commissione Internazionale Edc e l'Istituto Universitario Sophia in Italia (che molte volte hanno inviato i propri relatori per le Conferenze nella CUIB); e infine cominciare una partnership fra la Commissione EdC dell'Africa Centrale e la CUIB dove un gruppo di EdC di 20 membri è attivo dal Febbraio 2015.160407 10 Buea EoC 03 rid.

Le osservazioni finali del  presidente della CUIB,  Fr. George Nkeze sul gruppo di studenti "EdC in azione" e sulla conferenza è stato un riassunto delle impressioni generali dei partecipanti. Ha affermato: “Siamo tutti parte di  una comunità più grande... dobbiamo puntare al bene comune"

Ogni giorrno iniziava con un intenso scambio di domande (con le mani che si alzavano nel giro di nansecondi rispetto all'invito a chiedere) 160407 10 Buea EoC 02 ridrisposte e commenti fra gli studenti, lo staff ed i relatori.

L'ultima mattinata è stata davvero sorprendente: si può pensare di tenere 70 persone, la maggior parte sui 20 anni in una sala senza interruzione nè un rinfresco (solo tre brevi momenti di pausa con  giochi fatti stando al proprio posto) dalle 9.30 alle 13.30?

Questa edizione della Conferenza Edc alla CUIB è stata senza dubbio memorabile e la sua riuscita, al di là di tutte le aspettative.

Icona Flickr ridSee the photogallery

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 462 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.