Costa d'Avorio: giornata di condivisione su Edc

Il 20 febbraio ad Abidjan si è svolta una giornata volta a diffondere la conoscenza del progetto Edc

160220 Abidjan 01 ridDopo il congresso Internazionale di Nairobi, la commissione Edc dell’Africa dell’Ovest ha deciso di mettere in atto una serie di azioni di rilancio di Edc, nell’intento di promuoverne le idee. Primo atto di questo rilancio, la giornata di «attività e condivisione» organizzata lo scorso 20 febbraio ad Abidjan alla quale hanno partecipato 26 persone arrivate dai diversi quartieri della città : studenti, lavoratori, commercianti e persone alla ricerca di una occupazione.

Pulchérie Prao ha introdotto la giornata con un video che intendeva dare una prima 160220 Abidjan 02 rididea di che cosa sia Edc. Va detto che oltre la metà degli intervenuti  non aveva mai sentito parlare  di questa « economia nuova » ed in questo modo ha potuto iniziare a comprenderne l’origine dei valori.

Di seguito Désiré Kouassi ha sviluppato il tema della giornata : «Economia di Comunione, un modello di vita per una società migliore» . Desirè ha descritto l’economia capitalista con le sue derive e contraddizioni, quindi ha sviluppato le idee alla base del modello economico Edc rispetto al capitalismo ed ai problemi della povertà. Infine ha descritto come l’Edc possa esser vissuta nell’ambito della  famiglia, del lavoro e del nostro rapporto con la società. Concludeva dicendo che, se in questi tre ambiti si vive realmente lo spirito Edc, è allora che si può parlare di « uomini nuovi » che potranno contribuire all’edificazione di un mondo migliore.

Il tempo dedicato al dialogo è stato molto intenso. Un imprenditore, pur apprezzando molto Edc, esprimeva la preoccupazione che essa contribuisca ad incoraggiare una sorta di «pigrizia» nelle persone per l’aiuto che viene fornito ai poveri. Le risposte ricevute dai 160220 Abidjan 03 ridmembri della commissione Edc locale, che hanno descritto dettagliatamente le varie azioni concrete che Edc sviluppa in tutto il mondo lo hanno però rassicurato al punto che ha preso l’impegno di mantenere i contatti per poter approfondire la sua conosccenza di Edc.

L’intervento di Benedetto Gui, della Commissione Internationale  EdC è stato un altro momento culminante nell’ambito dello svolgimento della giornata. Oltre ad aggiornare sui diversi eventi Edc che hanno avuto luogo o sono in  preparazione nel mondo, egli ha posto l’accento anche sull’Edc in Africa, in particolare riferendosi al congresso Internazionnalee svoltosi a Nairobi. A suo dire, l’Edc ha bisogno dell’Africa. Ha posto l’accento sui diversi progetti che hanno come scopo l’incoraggiamento della creazione di nuove aziende da parte di giovani, in tutto il mondo ma in Africa in particolare, tramite lo strumento in fase di realizzazione di « incubatori » che possono fornire un sostegno tecnico, materiale, ecc.

Nonye Christiane, responsabile del progetto EdC per tutto il continente africano, ha aggiornato i presenti del Congresso Edc svoltosi a Nairobi utilizzando una serie di foto accompagnate da un commento dei punti salienti dell’evento evento.    

Alcune impressioni raccolte dalla giornata :

1. « L’incontro è stato molto edificante perchè mi ha permesso, non solo di fare nuove conoscenze, ma anche di conoscere una realtà che per me era sconosciuta. Trovo che l’iniziativa sia ottima perchè permetterà a molti di rivedere il proprio campo d’azione tanto sul piano professionale che sociale e familiare. Economia di comunione : una visisone nuova per 160220 Abidjan 06 ridfar fruttificare i propri talenti al servizio degli altri. Grazie a tutta l’equipe!» Yapo Beda Modeste

2. «In primo luogo grazie agli organizzatori ed a ciascuno per il contributo dato alla mia comprensione di Edc. Il cambiamento interno ed esterno è una cosa che mi ha colpito. Il dono, la condivisione, la famiglia e la fraternità sono stati per me un apporto interessante. Tutto questo mi fa vedere come posso mettere il mio lavoro al servizio degli altri. Grazie a tutti e con l’augurio che si possa continuare lo scambio e l’approfondimento con ciascuno». Kambire G. Rodrigue.

3. «Sono rimasto molto colpito dal tema sviluppato attorno al concetto di famiglia come primo anello di una impresa. Vorrei saperne di più su come la mia famiglia e le famiglie che hanno composto il moi gruppo possano davvero formare « uomini nuovi » per una vera « società nuova». Amany Bernard

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.