International Events

In Portogallo ed in Francia, l’EdC cresce (insieme ai Poli)

Da una parte all'altra dell'Europa, in due Poli Edc, un intenso week end per ripartire con slancio e determinazione, prima e seconda generazione Edc insieme, verso i 25 anni di EdC.

di Antonella Ferrucci

150328 Polo Giosi 01Piccoli numeri, ma esperienze forti e fondative in questo scorso week end al Polo Giosi ad Abrigada (Cittadella Arco-íris, Portogallo) ed al Polo multimediale EdC di Arny (Parigi, Francia).

Ci racconta Iolanda Tovar Martins: “ Lo scorso 28 marzo ci siamo trovati al Polo Giosi in  una ventina di persone mosse dal desidero di dare il proprio contributo perché la profezia dell'EdC possa farsi storia anche nella nostra terra. Si ritrovavano insieme gli imprenditori della prima ora dell'EdC e alcuni dei giovani che hanno partecipato alle Summer school degli ultimi anni: un insieme molto riuscito tra esperienza, fedeltà, concretezza e un sacco di entusiasmo, di idealità e di voglia di cambiare il mondo, accomunati tutti dalla certezza di aver trovato nell'EdC una risposta vera alle sfide del mondo e alle proprie.

E continua: “Attraverso le esperienze degli imprenditori abbiamo percorso la storia dell'EdC in Portogallo e ci siamo entusiasmati a programmare insieme il futuro, coscienti di avere tra le mani un'enorme opportunità da proporre ai nostri conterranei. A fine 150328 Polo Giosi 02 dxincontro si è costituito un gruppo di lavoro per continuare a progettare i prossimi passi di questa “storia”, avendo chiari degli obbiettivi da perseguire e partendo da tanti spunti venuti in evidenza lungo la giornata: l'importanza dello sviluppo del Polo, la formazione di lavoratori e managers alla cultura di comunione, il coinvolgimento dei giovani, le risposte alle nostre povertà, la diffusione dell'EdC in queste terre, ecc..

Le proposte verranno presentate e vagliate da tutti, nel prossimo incontro, fra un mese. E’ risultata infatti unanime la necessità di ritrovarsi con una certa regolarità perché la vita delle aziende e l'impegno a diversi livelli per l'EdC abbia uno spazio di comunione come punto di partenza e di arrivo:  un appuntamento che è ormai fissato per l'ultimo venerdì di ogni mese con una cena al Polo e... già altri vogliono giovani vogliono partecipare!

Sotto il cielo di Arny lo scorso week end si è svolta invece l’inaugurazione del Polo multimediale Edc, un momento lungamente voluto, preparato e atteso dagli imprenditori EdC francesi. Ci raccontano Chantal e Josè Grevin: “Visitando il Polo multimediale ora 150327 Inaugurazione Polo ridè possibile comprendere in mezz'ora che cos’è l'economia di comunione attraverso una mostra video che immerge il pubblico in un incontro virtuale con i suoi protagonisti  in tutte le parti del mondo. Per chi vuole andare oltre nella conoscenza, la proposta è quella di approfondire, attraverso interviste ad  imprenditori, esperti e persone che qui vivono la cultura del dare”.

Sono intervenute persone di vario tipo, amministratori, studenti, imprenditori, economisti, responsabili di associazioni e singoli consumatori; è stata apprezzata non soltanto la mostra virtuale ma anche la  possibilità di incontrare, questa volta di persona, gli imprenditori EdC, il Villaggio San Giuseppe che accoglie gli esclusi, e esperti in economia e gestione.

All’inaugurazione è seguito uno dei consueti week end con gli imprenditori Edc che si svolgono regolarmente due volte all’anno ad Arny: anche qui, come in Portogallo, una presenza non numerosissima (26 persone) ma rappresentativa di tutte le realtà dell’EdC -imprenditori di cui alcuni hanno aderito a Edc in tempi recenti, economisti, persone desiderose di servire la diffusione dell’EdC, “poveri”, grazie alla presenza dei fondatori del Villaggio Saint-Joseph- e fortemente motivata ad un lancio dell’Edc ancora a più largo raggio, anche in previsione del 25° della sua nascita nel 2016.  Ci confida Anouk Grevin, presente all’incontro: “Si sente un vento fresco che spinge forte! Questo ha dato una profonda gioia a tutti.”

Minoranze profetiche di persone con una autentica vocazione all’Economia di Comunione, vera speranza di crescita del progetto per la nostra Europa di oggi e di domani.

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 470 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.