Iniziative Italia

Iniziative, appuntamenti, convegni...

Lumsa: il 21 luglio le prime "Promesse Genovesiane"

Alla Lumsa una cinquantina di giovani pronunceranno e firmeranno il loro codice etico

Saranno della Lumsa, il prossimo 21 e 22 luglio, i primi laureati italiani ed europei in 140520 Conf stampa Promessa Genovesi ridEconomia ad affacciarsi al mondo del lavoro e delle professioni avendo solennemente letto e sottoscritto il loro giuramento etico: la Promessa Genovesi. L’iniziativa prende il nome dal primo cattedratico di Economia nella storia, Antonio Genovesi, che già nel 1754 si faceva portavoce a Napoli di valori come fiducia, pubblica felicità e mutua assistenza.

E’ una piccola pergamena - spiega il prof. Luigino Bruni, ideatore dell’iniziativa e docente di economia presso il dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne della Lumsa - ma avrà la sua forza anche nella dimensione simbolica e ‘rituale’ che la accompagna. Leggere e sottoscrivere pubblicamente la Promessa Genovesi, in un momento così significativo come quello della laurea - come avverrà qui alla Lumsa dal 21 luglio per una cinquantina di laureati, e poi in tutte le prossime sedute di laurea - non è per gli studenti retorica o folklore, ma impegno etico”.

Roma Universita Lumsa ridLa Promessa rappresenta una sfida epocale al tempo della crisi e della precarietà esistenziale e valoriale.  “Questa economia uccide” ha affermato papa Bergoglio nell’Evangelii gaudium con parole che è impossibile dimenticare. “Oggi si muore non solo per motivi legati alla medicina -  aggiunge il prof. Luigino Bruni -  ma, e lo vediamo in maniera drammatica, anche per omissioni o errori commessi da economisti, finanzieri, manager; si muore a seguito di decisioni e condotte non etiche di banche e imprese. Per questo l’impegno ‘etico’ di un laureato in economia, il giuramento di attenersi a determinati valori e comportamenti, non è meno rilevante di quello richiesto in altre professioni ‘eticamente sensibili’, e può contribuire ad innescare un processo virtuoso di cambiamento dell’agire economico e sociale”.

Un passaggio importante anche per la Lumsa e per la formazione europea di alto profilo perché oggi – come sostiene il Rettore della Lumsa, prof. Giuseppe Dalla Torre, “occorre prestare attenzione all’economia civile, al suo profilo etico e al superamento della concezione individualistica che ora la caratterizza”.

Questo il testo della Promessa Genovesi:

«Nel ricevere oggi questa Laurea in Economia prometto che mi impegnerò a:Logo Lumsa

1) Guardare al mercato come un insieme di opportunità di mutuo vantaggio senza discriminazioni di lingua, sesso, credo, colore della pelle, e non come una lotta né una gara dove qualcuno vince a spese di altri;
2) Trattare i lavoratori mai solo come un costo, né solo come un capitale o una risorsa dell’impresa;
3) Riconoscere nella mia pratica professionale che lavoratori, soci, colleghi, forni¬tori e clienti sono prima di tutto persone, e con questa dignità vorrò rispettarle, valorizzarle, onorarle;
4) Rapportarmi con i miei interlocutori con benevolenza, fiducia, correttezza, giustizia, magnanimità, moralità e rispetto di ogni persona, convinto/a che l’etica della persona sia anche la migliore strada per una economia buona e sostenibile;
5) Vivere il mio lavoro come luogo di realizzazione personale e come contributo al Bene comune».

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 212 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.