Iniziative Italia

Iniziative, appuntamenti, convegni...

Italia - Fano (PU), 15/03/2014

L'eremo di Monte Giove, apre il proprio percorso sull'Economia Civile "Oltre l'homo oeconomicus: per una sostenibilità economica, ambientale, sociale" con la lezione dal titolo:

Oltre il profitto: l'Economia civile dell'Abate Genovesi

Eremo Montegiove15 marzo 2014, ore 9.30
Eremo di Monte Giove
Loc. Rosciano 90
61032 Fano (PU)

Intervengono: Luigino Bruni, Università LUMSA, Roma e Scuola di Economia Civle (SEC)
Amerigo Varotti, Direttore Confcommercio Pesaro-Urbino

Economia  Civile” fu l'espressione  utilizzata  dall’abate  Antonio  Genovesi  (1713-1769), allievo di Giambattista Vico, per esprimere un'idea di attività economica dove le virtù civili quali la reciprocità, la fiducia diffusa e la mutua confidenza vengono considerate prioritarie per lo sviluppo di una comunità locale e nazionale.

L’Economia Civile indica  un  diverso,  più  completo approccio agli  studi  economici, fortemente critico  verso  il  tradizionale  modello  dell’homo oeconomicus;  è  dunque  una  linea  di  pensiero esclusivamente  italiana,  che  ridà  il  giusto  spazio  alle  motivazioni  intrinseche  delle  azioni umane, nella società  come  in  economia,  e  non contando solo   sulle motivazioni estrinseche e strumentali.

 

La sfida dell’Economia Civile è duplice:
a)  superare la dicotomia Stato-privato e la posizione marginale e subordinata della società civile,
b)  far coesistere, all’interno del mercato, tutti e tre i principi regolativi:
1.            il principio dello scambio di equivalenti di valore, anonimo e impersonale;
2.            il principio della redistribuzione;
3.            il principio della reciprocità, diretto e personale.

L'economia come se la persona contasse” potrebbe essere la perifrasi chiamata a sintetizzare il nucleo del programma di ricerca dell'Economia Civile. Il  fine  ultimo  dell’Economia  civile  è  il  bene  comune, e non il  bene  totale, come è il caso
dell’economia politica.

vedi programma
vedi percorso completo

vedi sito web

Il percorso è realizzato con il sostegno di : Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro Diocesi di Fano – UCID Ravenna –  Confcommercio Pesaro Urbino e con il
Con il patrocinio di: SEC (Scuola Economia Civile); Confindustria Pesaro-Urbino; UCID Marche

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 301 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.