Iniziative Italia

Iniziative, appuntamenti, convegni...

2013: un anno dedicato all’economia

Nel 2013 ricorrono i 300 anni dalla nascita di Antonio Genovesi, teorico dell'Economia Civile: un anno che sarà scandito da vari eventi "Genovesiani"

di Francesca Daldegan

Antonio Genovesi ridLa crisi che stiamo vivendo conferma il bisogno della nostra economia di ridare valore all’uomo e alle buone relazioni interpersonali all’interno delle proprie dinamiche.

La riduzione della ricchezza, la contrazione della disponibilità di lavoro e la diminuzione delle possibilità di accesso ai mercati evidenziano come un’economia basata esclusivamente sulla ricerca del profitto perseguito quasi indipendentemente dall’attenzione ai modi di realizzarlo e all’equità (attraverso la messa in atto di dinamiche distributive improntate al riconoscimento del contributo di ciascuno all’attività economica) stanno causando un crollo nella fiducia e nella speranza delle persone che rischia di rendere cumulativamente negativo il momento critico stesso.

Le buone relazioni interpersonali stanno infatti alla base sia della produzione di ricchezza reale che della possibilità di reagire con energia nelle situazioni difficili rinnovando stili di vita e comportamenti. Esse sono dunque al cuore dell’economia e della vita buona. Teoria e sistema economici attuali hanno sottoposto le nostre reciproche relazioni ad uno stato di sofferenza profonda svuotandole del termine che consente loro di realizzarsi nella loro natura, privandole cioè di un « tu » o ischeletrendole in rapporti impersonali e anonimi nei quali «me» e «tu» non entrano veramente in relazione « contaminando » le reciproche identità ma restano «salvi» e distanti grazie alla mediazione svolta dal sistema dei prezzi e dai contratti. Ma il nostro attuale sistema e la teoria che lo descrive e lo sostiene non sono i soli possibili come dimostra la storia stessa delle teorie economiche offrendoci altri modi di pensare l’economico e di organizzarlo.

Nel Settecento proprio in Italia, più precisamente a Napoli, nasceva l’economia civile grazie soprattutto alla Lezioni di Antonio Genovesi ridriflessione di Antonio Genovesi, abate salernitano al quale fu affidata la prima cattedra, in Europa, di Economia. Nella tradizione dell’economia civile grande rilevanza è data alle dinamiche di riconoscimento dell’altro, alla creazione di legami di fiducia, alla mutua assistenza e alla reciprocità. Questo patrimonio di valori immateriali che oggi definiremmo social capital stava al cuore di quel discorso economico.

Il capitale sociale fatto di fiducia, amicizia, reciprocità era considerato la ricchezza morale della società, senza la quale nessuna ricchezza materiale sarebbe stata possibile e vera. Se è vero che la modernità ci ha consentito di scoprire le nostre singole identità svincolandoci da rapporti gerarchici, basati sullo status, e offrendoci la percezione di nuove libertà, la sfida della contemporaneità dovrebbe forse essere quella di ridarci il calore e la gioia, la fatica e l’impegno di rapporti improntati alla fraternità non solo dentro al territorio domestico, l’oikos, ma anche nell’impresa e sul mercato.

Il 2013 sarà così scandito da numerosi momenti nei quali, riproponendo una riflessione sui migliori frutti della nostra storia, come quelli della tradizione “civile” inaugurata da Genovesi, cercheremo di immaginare e descrivere un’altra economia.

Vedi programma Anno genovesiano

Vedi Call for Papers per la Conferenza Intedisciplinare "Public Happiness" - Roma, 4-5 giugno 2013

Vedi invito al Simposio Internazionale Antonio Genovesi "Economic and Civil Perspective 300 years later" - Napoli, 9 marzo 2013

 

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

14-15 settembre 2019
(Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 377 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.