Italia - Padova, 20/09/2009

Presentazione di Economia di Comunione nell'ambito di "Openfield 2009", una "finestra sui temi della laicità" organizzata dall'Azione Cattolica di Padova insieme alle altre associazioni della diocesi

Regole in Gioco: l'economia oltre la crisi

logo_ac_Padova

Domenica 20 settembre 2009
Centro Parrocchiale
S.Agostino di Albignasego (PD)
dalle 8.45 alle 18.00


"Regole in gioco: l’economia oltre la crisi"  vuole offrire una chiave di lettura delle situazioni che maggiormente interessano la vita delle persone. Il tema proposto, di scottante attualità, risponde alle richieste provenienti dal Convegno di Verona, favorendo la creazione di luoghi in cui laicamente si possa riflettere e confrontarsi sui grandi temi dei nostri giorni, per offrire nuovi strumenti di comprensione, meditati e originali, partendo dall’esperienza di chi nella quotidianità, vive a contatto con la concretezza delle situazioni.

per maggiori informazioni

Programma del mattino:
La crisi dell’economia, le sue cause e i possibili percorsi di soluzione, c’interrogano come cittadini e come credenti, esigendo l’individuazione di percorsi condivisi. Le nostre associazioni propongono di fare assieme un piccolo passo su strade che agevolino la soluzione della crisi e che ostacolino il suo riproporsi. Un strumento imprescindibile passa attraverso la riflessione sulle regole etiche e civili che disciplinano la vita economica.

Programma del pomeriggio:
La peculiarità di Openfield è di “aprire il campo” ad alcune prospettive, ad alcune attenzioni che ci coinvolgano direttamente e possano anche segnare concretamente scelte e stili di vita quotidiani.
In questo ambito, dalle ore 14.30 Benedetto Gui presenterà il progetto di Economia di Comunione.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.