Italia - Milano, 08/06/2009

Presentazione del libro "L'Impresa civile"

Una via italiana all'economia di mercato

Limpresa_civile Luigino Bruni,
2009, Egea editore per i tipi di Università Bocconi Editore

Lunedì 8 giugno, ore 18.45
Libreria Egea
Via Bocconi 8
20100 Milano

Interverranno : Luigino Bruni, Maurizio Mancuso, Pierluigi Porta
Moderatore : Giuseppe Frangi

Ingresso libero - Per informazioni e adesioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , tel. 02 5836 2032, www.egeaonline.it

vedi invito

In questa età di crisi economica e finanziaria molte cose vanno ripensate se vogliamo immaginare e costruire un'economia di mercato e un modello di sviluppo sostenibili. Tra queste "cose" c'è senz'altro l'impresa. Non ci basta che produca qualità, reddito, occupazione; né che paghi le giuste imposte. E' sempre più evidente che l'istituzione impresa è chiamata a un "di più" che la renda davvero amica della città, e in tal modo sia percepita come elemento costruttore del tessuto civile.

L'idea che ispira il libro è la tradizione italiana dell'economia civile, che ha la sua origine nell'Umanesimo e poi nella Napoli del Settecento, possa offrire ancora oggi suggestioni e spunti per immaginare un'impresa civile che, pur restando impresa (e non necessariamente impresa non-profit), sia però luogo e strumento di incivilimento e di ben-vivere. Essa supera la contrapposizione non profit/for-profit, tipica della tradizione anglosassone, e recupera anche la tradizione italiana dell'economia aziendale. Un posto a sé occupa in questo contesto l'analisi dell'imprenditore come figura sociale che, diversa sallo speculatore, assume le caratteristiche dell'imprenditore civile.

Editore Egea

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.