Best Practices

...dalla vita delle imprese

...dalla vita delle imprese

best practices

Filippine: i 60 anni del Bangko Kabayan

Festeggiando 60 anni insieme agli imprenditori rurali

170820 60 Bangko Kabayan 01 rid300Bangko Kabayan, banca nata come piccola realtà nella cittadina rurale di Ibaan e divenuta oggi una banca di sviluppo privata con 23 filiali che prestano servizi in 160 città nelle tre province della principale regione delle Filippine, ha recentemente celebrato il suo sessantesimo anniversario, con la presenza di circa 2500 persone, fra clienti e altri attori coinvolti, riunite al Batangas Coliseum, a Batangas City.

Colpiti dal messaggio di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, Francis e Teresa Ganzon, azionisti di maggioranza del Bangko Kabayan (che allora si chiamava Ibaan Rural Bank), si sono sentiti interpellati ad apportare dei cambiamenti e a far crescere la piccola banca, ampliandone l’offerta per poter raggiungere un maggior numero di correntisti e di persone che necessitavano prestiti nelle zone rurali. L'obiettivo era quello di  offrire maggiori possibilità di impiego, specie ai professionisti che preferivano non spostarsi nei centri urbani, per generare più risorse da investire al servizio di un maggior numero di persone, in particolare le più bisognose.

Abbiamo sentito una chiamata quando abbiamo ascoltato Chiara per la prima volta”, dice Teresa, intervistata per il video sulla storia di Bangko Kabayan. “Ecco. È questa la vostra strada nella vita: gestire un’azienda a servizio del bene comune”. 170820 60 Bangko Kabayan 03 rid

Francis parla dei piccoli imprenditori a cui è negato l’accesso ai servizi delle banche tradizionali a causa dei molti requisiti che le banche commerciali esigono come presupposto per il rilascio dei prestiti. “Volevamo contribuire a colmare questo vuoto, a creare ricchezza nelle aree rurali, dando un aiuto a quelle micro, piccole e medie imprese che costituiscono il 99% dell’economia del Paese”.

Sessant’anni dopo, Bangko Kabayan ha deciso di festeggiare insieme ai suoi clienti, allestendo una mostra dei loro prodotti all’interno del Coliseum, dedicando il programma della giornata alla promozione delle start-up sociali create da famiglie di lavoratori emigrati che hanno fatto ritorno in patria, lanciando una nuova formula di microprestito che darà accesso all’acqua potabile a prezzi contenuti a molte piccole famiglie, le quali non dovranno più andare a comprare l’acqua in bottiglia. È stato inoltre presentato un nuovo pacchetto assicurativo per i genitori dei risparmiatori più giovani.

170820 60 Bangko Kabayan 02 ridDiversi funzionari del governo e lo stesso Vice-Governatore della Banca Centrale Filippina, il principale istituto regolatore del settore bancario nel Paese, hanno a turno rivolto le proprie congratulazioni ad un’istituzione locale che, seppur sviluppatasi nel corso dei decenni, non ha perso di vista il proprio motore, la volontà di servire la popolazione rurale.

170820 60 Bangko Kabayan 04 rid Le ultime tre ore della giornata sono state dedicate al conferimento di riconoscimenti ad alcuni impiegati della banca, per la loro passione e adesione alla mission e vision dell’azienda. Premi alla carriera, riconoscimenti per l’eccellenza nella formazione per gli sforzi profusi dai manager che hanno ottenuto la laurea di secondo livello, impiegati e manager nominati dai colleghi di lavoro per il loro esempio nel vivere i valori fondanti della banca nel lavoro quotidiano, impiegati che si sono distinti nel servizio alla comunità: ecco alcuni tra i membri dello staff che si sono dimostrati esemplari e costituiscono la prova vivente del fatto che essere guidati dai valori in un’istituzione finanziaria è possibile. E del fatto che i valori fanno la differenza nel garantire il successo di un’azienda e delle persone intorno ad essa, anche all’interno del panorama di sempre crescente concorrenza in cui si trova a dover sopravvivere.

traduzione di Emanuela Maria Cavaleri

Seguici su:

Rapporto Edc 2018

Rapporto Edc 2018

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Il dado per le aziende!

Il dado per le aziende!

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Scarica la APP per Android!

Chi è online

Abbiamo 359 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.