Editoriali Avvenire92

 

 

In questa categoria sono contenuti tutti gli editoriali di Luigino Bruni su Avvenire da luglio 2011.

 

Abuso di illusione immunitaria

Rigenerazioni/5 - Imprese, società, famiglia sempre meno tempo della compassione

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 30/08/2015

Logo rigenerazioni ridPer quanto egoista possa essere considerato l’uomo, nella sua natura ci sono chiaramente alcuni principi che lo spingono a interessarsi alle sorti degli altri, e che gli rendono la loro felicità necessaria, sebbene egli non tragga da essa nulla più del piacere di vederla. È la pietà o la compassione, quell’emozione che sentiamo per la miseria degli altri, quando la vediamo o quando riusciamo a sentirla forte e viva con la nostra immaginazione.

Adam Smith, La teoria dei sentimenti morali, 1759

La gestione delle emozioni nostre e di quelle degli altri sta diventando sempre più faticosa. Abbiamo ridotto drasticamente gli spazi, i luoghi e gli strumenti comunitari e personali per accompagnare, accudire, sublimare le nostre emozioni.

Leggi tutto...

L’invisibile Impero

Commenti - Alta finanza, alto rischio

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 25/08/2015

Borsa Shanghai crollo ridSu quanto sta veramente accadendo nei mercati e nella borsa di Shanghai sappiamo tutti molto poco. E questa è già una cattiva notizia, perché se c’è qualcosa che preoccupa i mercati – e tutti noi - è proprio la mancanza di trasparenza, che più di ogni cosa produce paura, incertezza, e quindi vendite e fuga di capitali, che hanno prodotto ieri la maggiore perdita dal 2007 (-8,49%), che ha trascinato le borse europee nel peggior crollo dal 2011. Qualcosa, però, lo sappiamo.

Leggi tutto...

I semi potenti della generosità

Rigenerazioni/4 - Gli esseri umani danno molto solo se sono liberi di dare tutto

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 23/08/2015

Logo rigenerazioni rid"La vera generosità è uno scambio dalle conseguenze imprevedibili. È un rischio, perché mescola i nostri bisogni e i nostri desideri con i bisogni e i desideri degli altri."

A. Phillips e B. Taylor, Elogio della gentilezza

Le imprese e tutte le organizzazioni restano luoghi di vita buona e intera se e fino a quando lasciano vivere virtù non economiche accanto a quelle economico-aziendali. Una coesistenza decisiva ma tutt’altro che semplice, perché chiede ai dirigenti di rinunciare al controllo totale dei comportamenti delle persone, di accettare una componente di imprevedibilità nelle loro azioni, di essere disposti a relativizzare anche l’efficienza, che sta diventando il vero dogma della nuova religione del nostro tempo.

Leggi tutto...

Non siamo Ciclopi

Commenti - L'ospitalità fonda la nostra civiltà

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 19/08/2015

Immigrazione 02 ridIl dovere di ospitalità è il muro maestro della civiltà occidentale, e l’abc dell’umanità buona. Nel mondo greco il forestiero era portatore di una presenza divina. Sono molti i miti dove gli dèi assumono le sembianze di stranieri di passaggio. L’Odissea è anche un grande insegnamento sul valore dell’ospitalità (Nausicaa, Circe, …) e sulla gravità della sua profanazione (Polifemo, Antinoo). L’ospitalità era regolata nell’antichità da veri e propri riti sacri, espressione della reciprocità di doni. L’ospite ospitante era tenuto al primo gesto di accoglienza e, nel congedarlo, consegnava un "regalo d’addio" all’ospite ospitato, il quale dal canto suo doveva essere discreto e soprattutto riconoscente.

Leggi tutto...

Rigenerazioni torna la prossima settimana

Logo rigenerazioni rid modAgli assidui lettori degli articoli domenicali di Luigino Bruni su Avvenire, comunichiamo che l'articolo della serie "Rigenerazioni" per la festa di Ferragosto questa settimana non verrà pubblicato. La serie riprende regolarmente domenica prossima.

Accanto al Pil c’è una ricchezza che non si misura come «flusso»

Inchiesta Bes/26 - Quella ricchezza relazionale nascosta a fianco del Pil. Nell'era dei beni comuni sono gli stock (ambientali, relazionali, spirituali e sociali) che devono ritornare al centro della scena

di Luigino Bruni

pubblicato su pdf Avvenire (49 KB) l'11/08/2015

BESIl tema del benessere, del benestare, della felicità pubblica, o del ben vivere sociale è stato, ed è ancora, al centro della tradizione italiana dell’Economia civile. Negli ultimi anni è cresciuto significativamente il dibattito attorno alla necessità di superare il Pil o, secondo alcuni, di affiancargli altri indicatori che dicano altre dimensioni del benessere.

In questo affiancamento del PIL con altri indicatori non-economici, si sta però correndo seriamente un rischio. Lo scenario che si sta profilando assomiglia molto a quanto accade nel mondo del calcio.

Leggi tutto...

Il grande cantico dell’umiltà

Rigenerazioni/3  - Una virtù che l’economia non ama, ma che è chiave di futuro

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 09/08/2015

Logo rigenerazioni rid"E quando miro in cielo arder le stelle;
Dico fra me pensando:
A che tante facelle?
Che fa l'aria infinita, e quel profondo
Infinito Seren? che vuol dir questa Solitudine immensa? ed io che sono?"

Giacomo Leopardi, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia

L’umiltà è una di quelle virtù che l’economia e le grandi imprese non amano pur avendone un bisogno vitale. La nostra cultura, sempre più modellata sui valori aziendali, non riesce a vedere la bellezza e il valore dell’umiltà, che così viene umiliata.

Leggi tutto...

L’anima triste degli incentivi

Rigenerazioni/2 - Nessuna impresa può addomesticare la forza morale delle persone

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 02/08/2015

Logo rigenerazioni rid"Non ottiene il frutto della virtù chi la virtù vuol mungere"

Mahabharata, Libro sacro Indù

Le organizzazioni non possono disporre delle virtù più importanti di cui hanno bisogno. Sono sagge quelle che accettano lo ‘scarto’ tra le virtù desiderate e quelle che riescono ad ottenere dai loro lavoratori, e che quindi imparano a convivere con l’inevitabile indigenza delle qualità umane fondamentali al loro funzionamento e alla loro crescita, senza cercare di sostituirle con cose più semplici.

Leggi tutto...

Ricominciamo la foresta

Rigenerazioni/1 - I valori non si fabbricano e le sfide vanno comprese

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 26/07/2015

Rigenerazioni 01Ovunque nel mondo, gli esseri umani desiderano la stessa cosa: essere riconosciuti con dignità per quel che sono e quel che fanno. Le imprese come la nostra si trovano nella condizione ideale per soddisfare questo desiderio” (Robert H. Chapman).

La cultura delle grandi imprese sta occupando il nostro tempo. Le categorie, il linguaggio, i valori e le virtù delle multinazionali stanno creando e offrendo una grammatica universale adatta a descrivere e produrre tutte le storie individuali e collettive ‘vincenti’. Così, nel giro di pochi decenni la grande impresa da luogo principe dello sfruttamento e dell’alienazione è divenuta icona dell’eccellenza e della fioritura umana.

Leggi tutto...

Le (il)logiche insidie al bene comune Europa

Non c'è perdono per i popoli, ma per le istituzioni finanziare

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 15/07/2015

Comunità europeaLa comunità europea, come ogni comunità, è una forma di bene comune. E come ci insegna la scienza economica, i beni comuni sono per natura soggetti alla possibilità della loro distruzione. Nota è infatti la cosiddetta ‘Tragedia dei beni comuni’ (Garrett Hardin, 1968), che si verifica quando i fruitori di un bene comune cercano di massimizzare gli interessi individuali, dimenticandosi, o lasciando troppo sullo sfondo, il deterioramento del bene comune dovuto al loro consumo. Se – nell’esempio più famoso - gli utilizzatori del pascolo comune guardano solo i costi e benefici soggettivi, hanno l’incentivo a portare al pascolo sempre più mucche, e così l’esito finale del processo sarà la distruzione del pascolo.

Leggi tutto...

Il canto che non può finire

Un uomo di nome Giobbe/17 – Nel poema della vita la prima e l’ultima ora sono sempre dono

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 05/07/2015

logo GiobbeSono io, in Giobbe, che canto, è l’uomo che esiste e, se si vuole, è l’uomo stesso, che può guardare attraverso questo libro – il più suo – per trovare la luce che va cercando. Perché, dopo Giobbe, sul problema della nostra vita, da parte dell’uomo, non si è detto più nulla di nuovo.

David Maria Turoldo, Da una casa di fango – Job

C’era una volta un uomo giusto di nome Giobbe, con molti beni, figlie e figli, benedetto da Dio e dagli uomini. Un giorno una terribile sciagura si abbatté su di lui e sulla sua famiglia, e quell’uomo accettò con pazienza il suo destino sventurato: “Nudo venni al mondo, nudo lo lascerò”. Amici e parenti, saputa della sua disgrazia e conoscendo la sua giustizia, vennero da lui per celebrare il lutto, consolarlo e aiutarlo.

Leggi tutto...

Non è tempo di giochi

Commenti - Genesi di una crisi e suoi possibili esiti

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 2/07/2015

Crisi greca ridYanis Varufakis prima di diventare ministro dell’economia nell’attuale governo greco, era ben noto alla comunità degli economisti per i suoi lavori in ‘Teoria dei giochi’. Varufakis è uno studioso di scelte razionali in situazioni nelle quali sono coinvolti due o più agenti e ciascuno agisce obbedendo ad una logica strategica, anticipando cioè le mosse e contromosse reciproche. Il ministro greco conosce quindi molto bene il cosiddetto “gioco del pollo” (o del coniglio), che descrive una situazione molto simile ad una nota scena del film Gioventù bruciata.

Leggi tutto...

Nell’incontro non c’è maledizione

Un uomo di nome Giobbe/16 - Finché siamo capaci di domande siamo liberi, anche con Dio

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 28/06/2015

logo GiobbeIo sono ritornato a Giobbe, perché non posso vivere senza di lui, perché sento che il mio tempo, come ogni tempo, è quello di Giobbe; e che, se ciò non si avverte, è solo per incoscienza o illusione.

David Maria Turoldo, Da una casa di fango – Job

Non è raro che i poveri vengano privati anche della dignità di interrogarci sul perché della loro povertà. Li convinciamo che l’errore non sta nella nostra mancanza di risposte ma nelle loro domande sbagliate, impertinenti, superbe, peccaminose. L’ideologia della classe dominante persuade le vittime che chiedere ragioni sulla loro miseria e sulla ricchezza degli altri è illecito, immorale, magari irreligioso.

Leggi tutto...

Enciclica, il mercato buono del Papa

La «Laudato si’» è tutt’altro che anti-impresa. Ma leggiamola in un bosco

di Luigino Bruni

pubblicato su Avvenire il 24/06/2015

Terra 300Sul nostro sistema capitalistico incombe un’enorme domanda di giustizia che si innalza dalle vittime e dagli "scarti" umani, una domanda che è particolarmente grave perché non viene più vista né udita. Papa Francesco è oggi l’unica autorità morale globale capace innanzitutto di vedere e sentire questa grande domanda etica sul mondo (e questo dipende dal suo proprio carisma), e poi porre interrogativi radicali (e questo nasce dalla sua agape).

Leggi tutto...

Un Dio che sa imparare

Un uomo di nome Giobbe/15 - L’anima è viva finché cerchiamo Colui che non ci ha risposto

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 21/06/2015

logo GiobbeAlla fine della sua lotta, che sa essere perduta in partenza – come può l’uomo sperare di vincere Dio? – Giobbe scopre un metodo ingenuo per perseverare nella sua resistenza: farà finta di cedere prima ancora di essersi impegnato nella battaglia. … Così noi comprendiamo che, malgrado le apparenze, o a causa di esse, Giobbe continua a interrogare il cielo.

Elie Wiesel, Personaggi biblici attraverso il Midrash

Quando, dopo averlo atteso e desiderato tanto e per lungo tempo, arriva l’incontro decisivo, è normale che ci deluda. Quell’incontro immaginato e sperato era troppo grande per poter essere appagato dall’incontro reale. Lo avevamo sognato, ‘visto’ mille volte nella nostra anima. Avevamo pronunciato nel petto le prime parole nostre e dell’altro-a, scelto il vestito nostro e intravisto il suo, sentiti gli odori e uditi i suoni.

Leggi tutto...

L’altra mano dell’Onnipotente

Un uomo di nome Giobbe/14 - Nel cielo della fede anche le nubi aiutano a sentire Dio

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 14/06/2015

logo GiobbeL’ordine sacro, separando mediante il sacrificio espiatorio l’infezione della colpa, che sempre accompagna l’uomo, dalle sue catastrofiche conseguenze, rende possibile l’idea di una colpa che non è male reale, malattia della vita, ma imputazione morale. La colpa diventa allora un disperato artificio, una gabbia per poter far coesistere l’Onnipotente clemente e misericordioso con il dolore.

Sergio Quinzio, Un commento alla Bibbia

La felicità e il dolore di una civiltà dipendono molto dalla sua idea di Dio. Questo vale per chi crede ma anche per chi non crede, perché ogni generazione ha un suo ateismo profondamente legato alla sua ideologia dominante. Credere in un Dio all’altezza della parte migliore dell’umano, è un grande atto di amore anche per chi in Dio non ci crede. La fede buona e onesta è un bene pubblico, perché essere atei o non credenti in un dio reso banale dalle nostre ideologie, rende meno umani tutti.

Leggi tutto...

Il vero senso della sofferenza

Un uomo di nome Giobbe/13 - Il dialogo, anche il più inaspettato, aiuta a capire la vita e Dio

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 07/06/2015

logo GiobbeIob dice che i buoni non vivono e che Dio li fa ingiustamente morire. Gli amici di Iob dicono che i cattivi non vivono e che Dio li fa giustamente morire. La verità è che tutti muoiono.

Guido Ceronetti  Il libro di Giobbe

Giobbe ha terminato i suoi discorsi. I suoi ‘amici’ lo hanno umiliato e deluso, ma gli hanno anche consentito di trovare ragioni via via più profonde della sua innocenza. Nei momenti di discernimento profondo sulla giustizia della nostra vita e di quella del mondo, il dialogo è strumento essenziale. Riusciamo a capire le domande più profonde sulla nostra esistenza, a penetrare le profondità più buie della nostra anima, solo in compagnia, dialogando.

Leggi tutto...

L'attesa dell'innocente

Un uomo di nome Giobbe/12 - Nostalgia di futuro, dove cielo di Dio e orizzonte umano coincidono

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 31/05/2015

logo GiobbeIo ti sbircio / come una scacchiera / di battaglia navale / non so ancora dove / mi affonderai"/ segnerai una fenditura / con la biro nera / degli occhi / e mi porterai in salvo / su una terra consegnata.

Chandra Livia Candiani

Le grida delle vittime aumentano la loro forza quando sono ripetute. Nel suo discorso finale Giobbe continua a ripetere le sue domande e le sue grida, difende per l’ennesima volta la sua innocenza, lancia ancora una volta il suo urlo verso il cielo: il povero non è povero perché è colpevole. Un uomo può essere povero, sventurato e innocente. E se è innocente, qualcuno deve aiutarlo a rialzarsi.

Leggi tutto...

La miniera della sapienza

Un uomo di nome Giobbe/11 - Cerchiamo il cielo che è in noi, fedeli alla verità che ci abita

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 24/05/2015

logo GiobbeGiobbe continua ad interrogare il cielo. Per merito suo noi sappiamo che all’uomo è dato trasformare l’ingiustizia divina in giustizia umana. C’era una volta, in un paese lontano, un uomo leggendario, giusto e generoso, che, nella solitudine e nella disperazione, trovò il coraggio di affrontare Dio. E di obbligarlo di guardare la sua Creazione.

Elie Wiesel, Personaggi biblici attraverso il Midrash

La storia delle religioni e dei popoli è il dispiegarsi di una vera e propria lotta tra chi imprigiona Dio dentro le ideologie e chi cerca di liberarlo. I profeti appartengono alla categoria dei liberatori di Dio, che svolgono la funzione essenziale di critica di tutti i poteri che in ogni epoca subiscono il fascino invincibile di usare le religioni e le ideologie per rafforzare le proprie posizioni di dominio.

Leggi tutto...

Fedeli al Dio del non ancora

Un uomo di nome Giobbe/10 - Non ci si salva accettando logiche e parole sbagliate

di Luigino Bruni

Pubblicato su Avvenire il 17/05/2015

logo GiobbeNel giorno del giudizio sarà Dio a dover rendere conto di tutta la sofferenza del mondo

Ermanno Olmi, Centochiodi

Un giorno un passero finì all’interno di una grande casa luminosa, e vi volò libero e felice. Ad un certo punto qualcuno chiuse la finestra dalla quale era entrato, e tutte le altre finestre della casa. L’uccellino vedeva oltre i vetri trasparenti il suo cielo: cercava di raggiungerlo ma picchiava solo la testa sulle finestre chiuse. Provò più volte, finché non vide, sul lato opposto, una porta che dava in un corridoio buio, buissimo. Preso dalla disperazione intuì che se c’era una via di salvezza per tornare nel suo cielo quella doveva trovarsi solo dentro quel buio, al di là della porta scura. E così si gettò giù per il nero delle scale. Urtò per molti spigoli, si ferì, spezzò la punta di un’ala, ma non smise di continuare a sprofondare, non si fece vincere dalla paura del buio e dal dolore. Finché, in fondo al grande buio, intravvide una luce: era la stessa luce dalla quale era venuto.

Leggi tutto...

L'economia cerca custodi

Ci stiamo convincendo che per agire servono incentivi e le persone rispondono soltanto a interessi...Mentre la difesa dei beni comunivuole gratuità: un lago non s’inquina solo perché non conviene!

di Luigino Bruni

pubblicato su  Avvenire il 12/05/2015

Adamo Eva Poussin cropLa custodia è vocazione universale, di tutti e di ciascuno. L’economia, nonostante la sua etimologia (oikos nomos) rimandi all’oikos, all’ambiente, alla casa, negli ultimi decenni sta tradendo questa vocazione di custodia, perché troppo schiacciata sulle rendite e sui profitti di breve periodo. L’homo oeconomicus non ha, per come è stato pensato fin qui dalla scienza e prassi economica, luoghi da abitare, ma solo spazi da occupare. Il luogo, lo sappiamo, dice identità, specificità, radici; lo spazio è la dimensione razionale dei luoghi: è uniforme, senza radici né destino. E così il nostro capitalismo speculativo sta eliminando le specificità e le identità dei luoghi, delle loro tradizioni sociali ed economiche, per poterli controllare e orientare al mercato, dando vita ad un mondo piatto senza biodiversità nelle forme di impresa, di lavoro, di vivere.

Leggi tutto...

Sottocategorie

IT- Il nuovo lessico del ben vivere sociale

Il nuovo lessico del ben vivere socialeLogo nuovo lessico header

 

 

In questa categoria sono disponibili tutti gli editoriali di Luigino Bruni della serie "Il nuovo lessico del ben vivere sociale" pubblicati su Avvenire dal 29 settembre 2013 al 9 febbraio 2014

 

IT - Le levatrici d'Egitto

Le levatrici d'EgittoLogo Levatrici d Egitto header

 

 

In questa categoria sono disponibili tutti gli editoriali di Luigino Bruni della serie "Le levatrici d'Egitto" a commento del libro dell'Esodo, pubblicati su Avvenire dal 10 agosto 2014

 

 

IT - La grande transizione

La grande transizione

 In questa categoria sono disponibili tutti gli editoriali di Luigino Bruni della serie "La grande transizione", pubblicati su Avvenire dal 4 gennaio all'8 marzo 2015

 

IT - Un uomo di nome Giobbe

Un uomo di nome Giobbe

In questa categoria sono disponibili gli editoriali di Luigino Bruni della serie "Un uomo di nome Giobbe" a commento del libro di Giobbe, pubblicati su Avvenire dal 15 marzo 2015

IT - Rigenerazioni

Rigenerazioni

In questa categoria sono disponibili tutti gli editoriali di Luigino Bruni della serie "Rigenerazioni", pubblicati su Avvenire dal 26 luglio 2015

 

 

Modulo Solidaridad it 320 rid new new

Nairobi 2015: un sito dedicato a tutti i contenuti

Logo sito Nairobi rid modInterventi e esperienze (video e testi), photogallery, powerpoints: tutti i contenuti  per rivivere gli eventi di Nairobi 2015

Vai al sito    Vai ai contenuti del Congresso EdC  Vai ai contenuti della EoC School 

Summer School EoC Praga 2015

L'economia civile

Economia civile riddi Luigino Bruni e Stefano Zamagni

Il Mulino, Bologna, maggio 2015
Collana "Farsi un'idea"

Leggi tutto...

Photogallery Congresso EdC 2015

150531 Nairobi Congresso EdC 76 rid modMariapoli Piero, Nairobi (Kenya)
27-31 maggio 2015

vai alla photogallery

Le imprese del patriarca

Le imprese del patriarca ridMercato, denaro e relazioni umane nel libro della Genesi

di Luigino Bruni, Dehoniane, 2015

Raccolti nel volume Dehoniane gli articoli sulla Genesi della serie "L'albero della vita"

Leggi tutto...

Aderisci a EdC

EoC Companies crop banner rid modRegistrando la tua azienda sul sito dedicato: eoc-companies.org

Scopri di più...

Edc aderisce a Slotmob!

Logo Slotmob rid mod

Tutte le info alla pagina dedicata

Le Levatrici d’Egitto

Logo Levatrici d Egitto rid modIl commento dell' Esodo, dagli editoriali domenicali su Avvenire di Luigino Bruni

La morte di Mosè - 28/12/2014
Il lavoro delle mani - 21/12/2014
Il velo del profeta - 14/12/2014
Il volto e le spalle di Dio - 07/12/2014
Profeti, carismi, artisti - 30/11/2014
Il vitello d'oro - 23/11/2014
Il settimo giorno - 16/11/2014
Parole di cielo, parole di terra - 09/11/2014
Il decalogo - 02/11/2014
Le parole della terra - 26/10/2014
I famigliari del profeta - 19/10/2014
La manna-gratuità - 12/10/2014
La danza di Miriam - 05/10/2014
I muri del mare
- 28/09/2014
La liberazione e gli idoli
- 21/09/2014
Piaghe e imperi invisibili - 14/09/2014
Capisquadra leali
- 07/09/2014
Il cielo e le piramidi - 31/08/2014
La vocazione di Mosè - 24/08/2014
Il grido-preghiera - 17/08/2014
Le levatrici d'Egitto - 10/08/2014

Lessico del ben vivere sociale

Cooperazione, mercato e altre parole in un mondo che cambia

lessico-del-benvivere riddi Luigino Bruni, Ecra editore


Leggi tutto...

"La Ferita dell'altro" è nuovamente disponibile

la_ferita_dell_altro.jpgdi Luigino Bruni, Il Margine, 2007

Acquista su Il Margine

Leggi tutto...

Fidarsi di uno sconosciuto

Fidarsi di uno sconosciuto ridEconomia e virtù nel tempo delle crisi

di Luigino Bruni, Dehoniane, 2015

Leggi tutto...

Il nuovo lessico del ben vivere sociale

Logo nuovo lessico rid modLe "parole" del Nuovo Lessico, dagli editoriali domenicali su Avvenire di Luigino Bruni

Comunione - 09/02/2014
Istituzioni - 02/02/2014
Comunità
- 26/01/2014
Tempo - 19/01/2014
Mitezza - 12/01/2014
Economia
- 05/01/2014
Consumo
- 29/12/2013
Carismi
- 22/12/2013
Innovazione
- 15/12/2013
Mercato - 08/12/2013
Beni comuni
- 01/12/2013
Cooperazione - 24/11/2013
Beni d'esperienza - 17/11/2013
Punto critico - 10/11/2013
Capitali - 03/11/2013
Povertà - 27/10/2013
Beni relazionali - 20/10/2013
Beni - 13/10/2013
Ricchezza - 06/10/2013
Nuovo lessico - 29/09/2013

L’altra metà dell’economia

altra-metà-dell economia ridDa Città Nuova è uscito il libro di Luigino Bruni e Alessandra Smerilli sulle comunità carismatiche e a movente ideale e il femminileLeggi tutto...

Ascolta Presentazione su Radio 24

Unable to embed Rapid1Pixelout audio player. Please double check that:  1)You have the latest version of Adobe Flash Player.  2)This web page does not have any fatal Javascript errors.  3)The audio-player.js file of Rapid1Pixelout has been included.

Download

Fondati sul lavoro

Fondati-sul-lavoro ridE' uscito da Vita e Pensiero l'ultimo libro di Luigino Bruni
Leggi tutto...

Ascolta presentazione su Radio 24

Unable to embed Rapid1Pixelout audio player. Please double check that:  1)You have the latest version of Adobe Flash Player.  2)This web page does not have any fatal Javascript errors.  3)The audio-player.js file of Rapid1Pixelout has been included.

Download

Scritti ed altro di: Luigino Bruni

Ricchezze

Beati quelli che investiranno in economie di comunione.

Ricchezzedi Luigino Bruni, dall'Editrice San Paolo per la collana: Nuove Beatitudini, Ipotesi di felicità Futura
Leggi tutto...

Il dado per le aziende!

Logo cube IT 150

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Costruiscilo! Leggilo! Vivilo! Condividilo! Fanne esperienza!

Il dado per le aziende oggi anche in italiano! Scarica la APP per Android!

Newsletter Edc-online

logo newsletter ridPurtroppo da alcuni mesi, per problemi tecnici che stiamo cercando di risolvere, la nostra newsletter non vi raggiunge più. Ci scusiamo con tutti e con ciascuno, sperando presto di poter tornare ad aggiornarvi regolarmente sulla vita EdC.

Seguici su:

facebook-logotwitter-logoLogo_vimeo_rid_mod

Editoriali Avvenire

Chi è l'imprenditore Edc?

Logo Summer School ITA 2012 rid mod

Ascolta la lezione di Luigino Bruni al Workshop School Edc 2012 a Loppiano, 30 giugno 2012

Unable to embed Rapid1Pixelout audio player. Please double check that:  1)You have the latest version of Adobe Flash Player.  2)This web page does not have any fatal Javascript errors.  3)The audio-player.js file of Rapid1Pixelout has been included.

Download

Economia con l'anima

Economi con l anima rid

E' uscito da EMI il libro di Luigino Bruni
Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.