Dopo l' EoC Startup lab di Fontem, promosso da Eoc-iin nello scorso  mese di giugno, l'azienda malgascia AMI ci racconta i suoi progressi

di Francesca Giglio

AMI Madagascar 01 ridTra i protagonisti dell'EoC StartUp Lab realizzato lo scorso Giugno a Fontem, nella foresta camerunense, c’erano anche due dei soci fondatori di AMI (acronimo in lingua locale di “Chiamata alla Comunione”), giovani malgasci che, formati ad una solida reciprocità con il prossimo, condividono il desiderio di vivere questa “cultura del dare” anche attraverso un’iniziativa imprenditoriale.

AMI è una giovane start up che nasce come micro azienda biologica, specializzata nella produzione di foie gras del Madagascar, varietà autoctona pregiata a livello internazionale, poiché ottenuta da un’anatra, che si alleva incrociandone due specie particolari e si nutre di solo mais e olio biologico. L’appuntamento in Camerun ha raccolto l’eredità lanciata dal Congresso Internazionale di Nairobi del 2015 AMI Logo(a cui una delle socie AMI aveva partecipato) e due anni dopo realizza un prezioso laboratorio che, sostenendo anche in Africa questo nuovo modo di fare economia, accoglie progetti innovativi di impresa, presentati da giovani talentuosi e motivati, di diversi paesi del continente.

L’avventura già avviata in AMI, durante il training a Fontem, si rafforza e si ricarica di stimoli e competenze. "Appena rientrati dal Camerun -racconta entusiasta Haingo Rasoarinoro, una delle ideatrici dell’impresa- abbiamo subito voluto condividere con i AMI Madagascar 02 ridnon presenti quanto vissuto in quei giorni e potenziare l’azienda, rafforzando lo spirito di comunione tra noi soci e dedicando più tempo e risorse al progetto, conciliandolo con i nostri lavori primari; seppur ancora piccola e artigianale, ciascuno di noi vede un grande potenziale nell’attività intrapresa, sia come generatore di lavoro per la comunità locale che come sbocchi di mercato di nicchia nella ristorazione turistica del paese. In seno a questa responsabilità aumentata, uno dei soci seguirà l’allevamento degli animali e l’altro insegnerà ai dipendenti lo specifico processo di produzione di foie gras, per formare tecnici sempre più competenti". Inoltre tutti gli imprenditori, alternandosi, visitano l’azienda durante la settimana, altro elemento che rafforza i rapporti di collaborazione a tutti i livelli e permette un maggior coinvolgimento nelle varie fasi produttive, per monitorarle e migliorarle, se necessario.

Finora la provvidenza è stata abbondante, attraverso occasioni di apprendimento di tecniche produttive ed incontri con chi ha concesso i primi terreni per avviare AMI Madagascar 03 ridl’attività, ma fasi di difficoltà non sono mancate: l’allevamento di queste anatre è infatti un processo delicato e durante alcune stagioni di malattie degli animali si è dovuta interrompere la produzione o fronteggiare la scarsità di materia prima, con produzioni alternative meno redditizie.

I soci di AMI, tuttavia, con lo StartUp Lab, si sono arricchiti anche di chiari strumenti per migliorare redditività, competitività e durabilità dell’impresa: grazie alla formazione, teorica e pratica, si è capito, ad esempio, che se non si interrompe la produzione, la redditività nel medio-lungo termine ne beneficia, si sono considerati modelli di business e strategie di comunicazione (come branding e target clienti) più efficienti, si è familiarizzato con AMI Madagascar 05 ridi concetti di budget, bilancio, previsione vendite; si è iniziato cioè a studiare meglio, il progetto dai punti di vista giuridico, legale, fiscale e finanziario, affrontando step fondamentali che porteranno ad una gestione più completa e professionale dell’impresa.

E’ contagioso poi l’entusiasmo con cui Haingo riferisce di come, dai 4-5 soci iniziali, oggi son divenuti 9, frutti, anch’essi, dei “racconti gioiosi” del laboratorio condiviso, e delle 2 Mariapoli1 fatte durante l’anno, in cui, l’ampio spazio dato per presentare i valori dell’Economia di Comunione, ha generato profondo interesse ad orientare l’ imprenditoria in Madagascar verso questi principi: in AMI Madagascar 04 ridparticolare si stanno integrando una giurista, una esperta di import-export, altri 2 soci per la  produzione e fornitura diretta di anatre, ma anche altri interessati a collaborare, secondo modalità ancora da definire. Tutto concorre ad un’espansione della realtà aziendale!

Nell’interesse crescente intorno allo sviluppo del mondo EdC nel paese, alcuni referenti di AMI si sono inoltre resi disponibili ad approfondire delle lezioni attraverso la piattaforma EoC-IIN (che ha promosso lo stesso StartUp Lab e lavora oggi per incubare imprese in vari paesi del mondo), per affiancare chi voglia orientare qualche attività secondo tali valori e rispondere alla chiamata a divenire nuovo "imprenditore di Comunione".


 1 Manifestazione estiva del Movimento dei Focolari (ndr)

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.