Italia - Osimo (AN), 19/03/2011

In occasione del terzo anniversario della morte di Chiara Lubich, cittadina onoraria della città, il comune di Osimo ed il Movimento dei Focolari organizzano il convegno:

Una nuova cultura nell'agire economico

Logo_Osimo19 Marzo 2011, ore 9.00
Teatro La Nuova Fenice
Piazza Guglielmo Marconi, 1
60027 Osimo (An)

Il periodo di crisi che le imprese stanno attraversando richiede un nuovo approccio al mercato e al sistema economico. La  cultura  sottostante  le  aziende che  aderiscono al progetto di Economia di Comunione mette al centro la persona ed i valori e può fornire un interessante spunto per un dibattito sul tema.
vedi invito

Essere azienda EdC significa infatti mirare alla fraternità universale attraverso  l’attività  economica  che  si  sviluppa  utilizzando la cultura del  “dare”. Il Convegno è rivolto agli imprenditori, alle organizzazioni dell’ Economia Civile, ai giovani e a tutti i cittadini.

Il convegno sarà aperto da una presentazione di  Chiara Lubich, cittadina onoraria di Osimo. In seguito si svolgerà in due sessioni.

Prima Sessione: Una nuova cultura nell’agire economico dell’impresa: spunti di riflessione.
 

Interverranno:  Maria Gabriella Baldarelli, Università degli Studi di Bologna e Istituto Universitario Sophia - Loppiano (FI); Mara Del Baldo
Università degli Studi di Urbino su: Quale tipologia di imprese ha espresso il paradigma culturale locale, e quale ricaduta ha sulla prassi aziendale e sulla responsabilità territoriale dell’impresa?

Seconda sessione: Tavola rotonda sul tema:“Dalla cultura all’esperienza delle imprese”.
Interventi di Organizzazioni e Imprese dell’ Economia Civile: Banca Etica (Padova), Economia di Comunione-MercurioNet (Macerata) Box Marche (Ancona), Banca di Osimo Credito Cooperativo

Coordina Nicola Matteucci, Università Politecnica delle Marche - Ancona

Alla ispiratrice del progetto di Economia di Comunione,  Chiara  Lubichcittadina  onoraria  di Osimo  e  di  cui  ricorre  il  terzo  anniversario  dalla morte,  nel  1999  l‘Università  degli  Studi  di  Piacenza conferì  la  Laurea  Honoris  Causa  in  Economia. In quell’occasione ella spiegò: «..ho pensato che si potevano far nascere fra i nostri membri delle aziende, in modo da impegnare  le  capacità  e  le  risorse  di  tutti  per  produrre insieme ricchezza a favore di chi si trovava nella necessità.  La  loro  gestione  doveva  essere  a?data  a  persone competenti, in grado di farle funzionare e?cacemente e ricavarne degli utili. Questi dovevano liberamente essere messi in comune. E cioè, in parte essere usati per gli scopi stessi della prima comunità cristiana: aiutare i poveri e dar loro da vivere ?nchè non avessero un posto  di lavoro; un'altra parte per sviluppare strutture di formazione per “Uomini  Nuovi”-…-  cioè  persone  formate  ed  animate dall'amore, atte a quella che chiamiamo la “Cultura del Dare”. Un'ultima parte, certo,  per incrementare l'Azienda.»

Marzo 2020, Assisi
"The Economy of Francesco"

 i giovani, un patto, il futuro

i giovani,un patto,il futuro

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 531 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.