Croazia, Zagabria: Economia di comunione, utopia o…?

Economia di Comunione presentata alla Facoltà di Economia di Zagabria lo scorso 11 maggio

di Dina Perkov

180511 Zagreb Bruni 01 ridErano presenti un gruppo di studenti, alcuni imprenditori e altre persone interessate al progetto. A dare il benvenuto in questo che è il terzo convegno su Edc in Facoltà, la professoressa Ivana Marić che ha posto l’accento sull'autenticità e sulle relazioni umane quali più importanti caratteristiche dell'EdC. Ha proseguito la professoressa Mirna Valdevit narrando le varie tappe del percorso di Edc in questi anni e rispondendo un chiaro "no!" alla domanda che dava il titolo al pomeriggio: "Economia di comunione – utopia o…?

Che Edc non è un'utopia l'hanno confermato tre giovani imprenditori con la presentazione delle 180511 Zagreb Bruni locandinaproprie imprese che cominciano a funzionare secondo i principi dell'Economia di Comunione.

E' arrivato quindi il momento di ascoltare l’ospite, il professor Luigino Bruni: ricordando di essere stato in quella stessa sala 10 anni fa, ha cominciato il suo intervento elencando alcuni segnali negativi del mondo di oggi: il ritorno alla ricerca di una felicità individuale; la crescita della disuguaglianza; l’aumentare delle rendite ed il grande conflitto oggi presente fra rendita e profitto. Bruni ha quindi sottolineato l'importanza degli imprenditori nel mondo di oggi: senza di loro non c'è creatività e non ci sono posti di lavoro. Ha confermato che la caratteristica dell'EdC è la condivisione del profitto e che il profitto è buono finché si condivide. Il profitto ha infatti una sua natura sociale, non è soltanto merito dell'imprenditore, per cui la condivisione è l'espressione della giustizia sociale.

180511 Zagreb Bruni 02 ridConcludendo Bruni  ha nominato Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace 2006, che ha creato la banca dei poveri ed il Microcredito  -a suo avviso la più importante realizzazione finanziaria del secolo scorso- ed ha affermato che la più importante innovazione dell'EdC arriva dal mettere in rapporto la teoria e la prassi. Nel dialogo che ha completato la conferenza, Luigino Bruni ha avuto ancora occasione per approfondire ulteriori aspetti dell'Economia di Comunione emersi dalle domande dei presenti.

Seguici su:

Seguici su:

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.