Best Practices

...dalla vita delle imprese

...dalla vita delle imprese

best practices

Irlanda: LLI, una ottima scuola di inglese, ma non solo...

Language Learning International, scuola di inglese Edc in Irlanda: da 28 anni la qualità delle relazioni è al centro

di Francesca Giglio

LLI Ireland 01 rid 300Soggiorni Studio, anche di un intero anno scolastico alle scuole superiori; Summer Schools & Mini Camps per gruppi di giovani che vogliono praticare una lingua straniera, con focus principale nello studio dell’Inglese in Irlanda, ma attivi anche con altri programmi di permanenza in istituti di Spagna, Francia, Germania; tecniche di apprendimento dinamiche e performanti; famiglie selezionate per vitto e alloggio, spesso limitrofe alla sede delle lezioni, che nutrono sincero piacere nell’ospitare ragazzi di diversi paesi, considerandola una ricchezza culturale da poter alimentare insieme ai propri figli; vivaci programmi di intrattenimento culturale, sociale, sportivo, artistico, da affiancare alle ore di corso in aula; ufficiale riconoscimento da enti accreditati per ELT (English Language Teaching).

Una macro presentazione della Language Learning International suona più o meno così. LLI Ireland 02 rid 350Tuttavia ciò che distingue l’intenso lavoro formativo di questa Scuola di Lingue a gestione familiare localizzata a Dublino in una bellissima e tranquilla zona residenziale, è una viva attenzione all’altro, alla qualità di relazione con l’altro, un’atmosfera accogliente, uno sguardo sensibile verso le personali caratteristiche dell’interlocutore, il suo background, le sue necessità.

LLI Ireland 03 rid 350La LLI, che da 28 anni accoglie oltre 2000 giovani l’anno è, infatti un solido ambasciatore di un’Economia di Comunione nel settore e le 3 esperienze che seguono, prese fra vari esempi di particolare centralità della persona, lo testimoniano.

In un campo estivo capita un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger, di cui LLI Ireland 04 rid 350non si sapeva nulla prima dell’arrivo. La prima soluzione di alloggio non è positiva poiché in casa non riescono a gestire le particolari condizioni del giovane. Lo si sposta tentando con una nuova famiglia ma le difficoltà emergono ancora. Nonostante l’estate sia un periodo intenso, in azienda si vuole garantire un trattamento giusto e sereno a chiunque partecipi, quindi si cerca ancora un’alternativa, fino a trovare un’anziana signora che accetta felice di ospitare e seguire il ragazzo, conoscendo bene la sindrome, di cui è affetto, per coincidenza, anche un suo nipote. Risultato positivo per tutti: lo studente riesce a sfruttare al meglio l’esperienza e rientra a casa contento ed il responsabile dei rapporti con le famiglie dichiara che la presenza di questo ragazzo nel programma ha caricato di valore l’intera stagione!

LLI Ireland 05 rid 350Corso inglese di gruppo, gran bella atmosfera in classe ed ottime relazioni instaurate; una delle prove da preparare, però, è una presentazione orale individuale e improvvisamente un ragazzo di 15 anni si avvicina ad Eugene Murphy, fondatore della scuola ed esperto trainer, dichiarando di non sentirsi in grado di farlo a causa della sua balbuzie. Eugene ne parla con altri formatori e decidono di tranquillizzare il ragazzo realizzando la prova in privato. Alla fine, i professori incoraggiano di condividere comunque l’esperienza con gli altri, il giovane accetta e, tra emozione e commozione generali, la prova si conclude con un lungo applauso della classe. Si scoprì poi che il ragazzo non aveva parlato fino ai 7 anni e quella performance in pubblico risultò una sorta di miracolo che ha reso lui stesso ed i genitori pieni di gioia. E’ questo che sta a cuore in casa LLI!

Una ragazza decide di frequentare parte della High School in Spagna. Tuttavia non siLLI Ireland 06 rid 350 dimostra affatto dedita allo studio, arriva in ritardo e non porta avanti le attività richieste, pertanto la scuola Spagnola decide di interrompere, con le vacanze di Natale, la sua esperienza. Avvisare i genitori, che non ne volevano proprio sentire della loro figlia risultata poco disciplinata, non era un passo facile. Ma dopo essersi confrontata con il team sul tipo di approccio con cui incontrare questa famiglia, Cathy Young, direttrice LLI, imposta il dialogo con loro su vari aspetti positivi della ragazza che, nonostante le azioni negative evidenti, si era dimostrata coraggiosa nel voler studiare all’estero e capace di stringere amicizie durante la sua permanenza, seppur breve. La situazione non si è totalmente risolta, ma la studentessa, al di là delle regole non seguite, è stata comunque valorizzata nella sua unicità e probabilmente lei stessa avrà imparato da questa esperienza per migliorarsi in occasioni future.

Fundacion Unisol 02 rid 350Cathy Young ci racconta anche di un nuovo progetto che vede molto coinvolta LLI in questi ultimi mesi: "Avevamo il desiderio di intraprendere un progetto di Economia di Comunione che avesse un focus sull'educazione. Dal sito web di AMU siamo venuti a conoscenza di una fantastica iniziativa in Bolivia chiamata Fondazione Unisol che lavora per sostenere alcune delle famiglie più povere di Cochabamba. Abbiamo preso contatto via e-mail e insieme abbiamo messo a punto un progetto che finanzierà l'acquisto di nuovi libri e computer portatili, fornirà nuovi tavoli e sedie per le aule, sostenendo l'impiego di 2 insegnanti".

Oltre a un contributo finanziario, c'è un vero scambio di esperienze tra LLI e la fondazione di Fundacion Unisol 01 rid 350Cochabamba. Eccone un esempio:

"Vogliamo condividere con voi la vita del nostro Centro Rincón de Luz. La nostra vita è basata sulla fiducia nella provvidenza. La scorsa settimana nel Centro avevamo necessità di zucchero e riso e ne parlavamo fra noi. In quegli stessi giorni abbiamo ricevuto la visita di una famiglia che vive una situazione di salute molto difficile di uno dei suoi membri con ingenti spese mediche, ma che ogni giorno ha esperienze di Provvidenza. In questa famiglia c'è una scatola in cui vengono inserite monete frutto delle piccole rinunce: si sono accorti che la scatola era piena, hanno deciso di comprare cibo per il Centro e sono arrivati ​​con zucchero, riso e olio. Sentivamo che era una risposta di Dio che si prende sempre cura di noi."

Eugene Murphy Cathy Young rid 350Continua Cathy: "Questo scambio reciproco è uno degli aspetti più belli della nostra collaborazione e ci aiuta a vivere meglio nel nostro ambiente di lavoro quotidiano. Siamo entusiasti del progetto e a breve lanceremo il nostro nuovo sito web che presenterà aggiornamenti regolari da parte della comunità di Cochabamba"

Dal 1989 migliaia di genitori scelgono di “affidare” a LLI i propri figli per lavorare sulle competenze linguistiche e crescere in fiducia reciproca, autostima, maturità, certi di donare loro un’esperienza di vita indimenticabile in un contesto multiculturale sano e rispettoso. Ma, anche se questo potrebbe bastare, non è tutto... gli imprenditori EdC come Cathy e Eugene si riconoscono da un fatto: svolgere bene il proprio lavoro ed ottenerne un giusto profitto a loro non basta, per sentire di aver fatto "tutta la loro parte", il loro profitto lo condividono.

Per contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Sito web: www.lli.ie

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 1403 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.