1

Le prime radici

La via italiana alla cooperazione ed al mercato

Le prime radici 450Luigino Bruni

Il Margine, Trento, novembre 2012
Collana "ORIZZONTI"

Acquista su Il Margine

Il capitalismo ha fallito e rischia di far fallire gli Stati, il comunismo è morto o quasi. E la terza via non sta mica tanto bene. L’alternativa? Secondo l’economista e storico Luigino Bruni c’è già ed è stata sperimentata. È l’economia civile, una tradizione che affonda le sue radici nel medioevo, da cui ha preso origine – è questa la tesi più innovativa del libro – anche il movimento cooperativo italiano. Luigino Bruni ci mostra dunque una storia del movimento cooperativo molto più ricca, plurale e antica di quanto gli studiosi della cooperazione ci abbiano finora raccontato, una storia che può essere ancora capace di futuro.

Le prime radici è un saggio intrigante e illuminante, perché obbliga il lettore a liberarsi dei luoghi comuni sulla cooperazione italiana, un movimento che è tra i più robusti e avanzati del mondo occidentale. Fondando l’agire economico sui princìpi di reciprocità-mutualità e di fraternità, è il più efficace veicolo per affermare l’economia civile di mercato.  (dalla prefazione di Stefano Zamagni)

Recensioni:

Gad Lerner su Repubblica  03/02/2013

Luca Miele su Avvenire 01/02/2013

Recensioni web:

Nanni Salio su Centro Studi Sereno Regis 07/04/2013

Gianfranco Fabi su Sussidiario.net  20/01/2013

Folgen Sie uns:

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

DOKUMENTEN HERUNTERLADEN

DOKUMENTEN HERUNTERLADEN

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Wer ist online

Aktuell sind 791 Gäste und keine Mitglieder online

© 2008 - 2018 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Annette Löw - webmaster@edc-online.org.

Please publish modules in offcanvas position.

Diese Website verwendet Cookies, auch von Drittanbietern, um die Nutzung zu erleichtern. Wenn Sie diesen Hinweis schließen, stimmen Sie der Verwendung der Cookies zu.